The Last of Us Remastered: recensione di HDBlog

29 Luglio 2014 9

Che The Last of Us sia un capolavoro sotto ogni punto di vista è solamente un dato di fatto. Abbiamo recensito il prodotto di Naughty Dog più di un anno fa ma la decisione di Sony nel delegare agli sviluppatori del gioco una versione ad hoc per Playstation 4 si è trasformata in una grossa occasione per godersi al meglio l'epopea di Ellie e Joel.

Naughty Dog ha fin da subito confermato che The Last of Us Remastered avrebbe proposto non solamente il gioco base, ma anche tutti i DLC usciti fino ad oggi, in modo da garantire una longevità maggiore e soprattutto conoscere tutte le sfaccettature del mondo creato dagli sviluppatori. Inoltre il tutto è scandito da un motore grafico in grado di raggiungere la risoluzione a 1080p a 60fps, purtroppo però non esente da piccoli difetti.

Ma procediamo con ordine.

Essendo una versione in HD della versione rilasciata durante giugno 2013, abbiamo deciso di uscire dai canonici schemi di analisi e vi rimandiamo alla recensione di The Last of Us disponibile seguendo questo link.

GAMEPLAY

Come sopra riportato, The Last of Us Remastered contiene tutti i contenuti aggiuntivi usciti fino ad oggi. Di conseguenza sarà possibile affrontare The Left Behind, avventura in single player, accedere al multiplayer e affrontare le otto mappe aggiuntive contenute nel DLC "Territori Abbandonati" e del bundle Realismo, con tanto di livello di difficoltà aggiuntivo. All'interno del disco potrete inoltre trovare il Making of, i commenti dei produttori e una modalità fotografica. I videogiocatori che hanno acquistato armi aggiuntive o modifiche varie su Playstation 3 le potranno utilizzare anche sulla versione Playstation 4 senza alcun costo aggiuntivo. Per chi non lo sapesse, la modalità Realismo disabilita l'interfaccia che mostra l'arma in utilizzo e i colpi a disposizione, il tutto scandito da una resistenza dei nemici più alta e risorse particolarmente ridotte.

La versione Playstation 4 del gioco è stata leggermente modificata a livello di Gameplay. Naughty Dog ha deciso di donare al touch pad la funzione del tasto Select, di conseguenza si avrà accesso al menu di crafting di Joel attraverso il sopra citato tasto. I Trigger del Dual Shock 4 vengono utilizzati per mirare e sparare ma è possibile comunque decidere di utilizzare L1 e R1 come nella versione Playstation 3.

Il sistema di controllo non ha subito variazioni di sorta. The Last of Us Remastered è in pratica uno stealth game in terza persona in cui gli scontri a viso aperto finiranno presto e volentieri con la dipartita del protagonista. Di conseguenza sarà necessario agire con furbizia, distrarre i nemici e colpirli alle spalle.

La IA dei compagni e dei nemici non è stata modificata. Ancora una volta il punto di riferimento dei nemici è Joel, di conseguenza i cattivi di turno non andranno mai ad attaccare i compagni di viaggio del protagonista ma si concentreranno solamente sull'eroe di turno. Sfaccettatura che non è piaciuta a una grossa fetta di videogiocatori ma che risulta comunque funzionale dato che siamo sicuri che la possibilità di rischiare il Gamer Over a causa di un movimento sbagliato di un NPC sarebbe davvero frustrante.


TECNICA

Gli sviluppatori hanno cercato ovviamente di far risplendere questa versione next-gen di The Last of Us. Effettivamente il gioco gira a una risoluzione di 1080p a 60fps, traguardo che potrebbe sembrare di poco conto ma che in verità dona al gioco una qualità visiva di altissimo livello. Le texture sono definite in maniera certosina mentre il sistema di illuminazione e la sensazione di profondità degli scenari sono in grado di dare al giocatore una sensazione davvero incredibile.

Ci siamo accorti però di alcuni cali di frame rate durante le fasi più concitate, anche se effettivamente la problematica è stata riscontrata davvero un numero ridotto di volte. Naughty Dog ha quindi deciso di inserire un'opzione in grado di bloccare a 30fps, in modo da aggirare il problema, garantendo inoltre una definizione visiva comunque di altissimi livello, ombre comprese.

Naughty Dog ha inserito inoltre una serie di novità anche a livello audio. Sono presenti infatti diverse nuove opzioni, il tutto scandito da un campionamento completamente rinnovato.


COMMENTO FINALE

Come facilmente prevedibile, The Last of Us Remastered è un capolavoro sotto ogni punto di vista. Naughty Dog ha lavorato in modo da trasformare la versione next-gen in un prodotto in grado di sforzare al massimo la tanto amata Playstation 4, console che a oggi purtroppo non può ancora vantare di un parco giochi particolarmente ampio.

The Last of Us Remastered potrebbe però deludere i videogiocatori che hanno affrontato l'avventura base su Playstation 3. Le migliore grafiche sono sicuramente nette, ma non così profonde da portare all'acquisto i videogiocatori che hanno terminato l'epopea un anno fa. Ottimo comunque il prezzo in rapporto alla presenza di tutti i DLC rilasciati fino ad oggi.

  • GAMEPLAY 10
  • TECNICA 9,5
  • LONGEVITA' 9,5
  • MULTIPLAYER 8
Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, compralo al miglior prezzo da puntocomshop a 1,189 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
marko68

Il primo agosto non arriva mai !

Gio

il problema di tlou è anche l'effetto scatolone e altre cosette....tra cui ellie

SketchT

Vero ma meglio cosi che morire per colpa di Ellie che giea a caso xd... speriamo in una IA migliore nel prossimo

Umberto RSX™

Il problema di TLOU è solo Ellie che scorrazza tranquillamente fra clicker & co. quando Joel è in modalità stealth xD

Fabri Fina

Come prevedevo l'opzione 30 fps serve eccome e il frame rate risulta FINO A 60fps. Non 60fps costanti

Gio

gran gioco, ma non mi ha dato quell'idea di capolavoro a tutto tondo.

Gio

vero

iclaudio

bello ma se uno già lo ha giocato e finito non si spinge nel comprare la ps4 anche se ha dlc gratis in piu....poi comunque ti chiedono sulle 50€ per un rifacimento vecchio.
Penso che sia una bella occasione per chi non lo ha mai giocato

NeRaZzUrRo98

Per me rimarrà a lungo tempo il capolavoro indiscusso degli ultimi anni,e penso anche che lo ricompreró per ps4 dato che non ho giocato il dlc e perchè piú lo rigiochi e piú te ne innamori....

Dragon Ball FighterZ: la nostra anteprima

All-Star Fruit Racing: la nostra recensione

PES 2018 Single Player: la nostra recensione

Redout: la nostra recensione