Spyjinx: confermata la collaborazione con J. J. Abrams. Uscirà nel 2016

12 Novembre 2015 12

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Alcune ore fa, i responsabili di casa Bad Robot Interactive hanno confermato che il regista J.J. Abrams collaborerà allo sviluppo di Spyjinx, action game con elementi strategici che vedrà luce su PC durante il corso del 2016.

A oggi non è purtroppo possibile contare su informazioni particolarmente profonde, ma diverse voci di corridoio hanno sottolineato che Spyjinx dovrebbe sfruttare le peculiarità di Unreal Engine 4 e che probabilmente il background narrativo verrà basato su una storia di spionaggio. Sembra inoltre che la trama sarà in grado di esaltare lo sviluppo dei personaggi, di conseguenza potremmo essere al cospetto di un prodotto molto particolare.

Bad Robot Interactive ha previsto anche una versione beta del gioco. Gli interessanti possono quindi recarsi sul sito ufficiale, di Spyjinxdisponibile seguendo questo link, e registrarsi alla beta version. Non resta quindi che rimanere in attesa di nuove informazioni al riguardo, di conseguenza vi invitiamo a godervi il video in cui vediamo J.J. Abrams e il direttore artistico del gioco Donald Mustard annunciano ufficialmente questo così interessante progetto.

Non è certo la prima volta che esperti del settore cinematografico decidano di collaborare con team di sviluppo, il tutto allo scopo di donare all'esperienza videoludica stessa un boost di qualità aggiuntiva. Siamo certi che il regista di Lost, Mission Impossible e molte altre produzioni cinematografiche regalerà al gioco qualcosa di davvero epico.

L'iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 529 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LeChuck

Perfettamente d'accordo con te sull'ultima parte ed il motivo principale per cui preferisco (e compro) il fumetto giapponese (e, più in generale, orientale, i coreani stan crescendo) rispetto a quello americano/occidentale, che compro solo in rari casi. C'è da dire però che anche in America, da sempre, esiste il concetto di inizio/svolgimento/FINE con le graphic novel. Solo che non hanno (quasi) mai avuto il successo che hanno invece avuto i cugini comics. Il risultato son poi le varie "Golden Age", "Silver Age" e cataclismi multiversici con annessi reboot vari quando la continuity diventa un problema troppo grosso da sormontare.

noncicredo

Purtroppo è il male comune di gente che ha amato queste saghe da bambino e poi è cresciuto: si sentono in dovere di legare queste storie di fantasia (in questo caso fantascienza) di più alla cosidetta "realtà" perchè così sembra più "vera", pensando che questo sia una cosa positiva. Al giorno d'oggi un contrabbandiere inseguito da un cacciatore di taglie assoldato da un ciccione capo mafia spaziale sarebbe bollato come "inverosimile, troppo bambinesco"... Se tu leggi i fumetti Marvel degli anni 60-80 scritti da Stan Lee e li paragoni a quelli di adesso, ti viene da chiederti cosa gli abbiano fatto di male capitan america, iron man e compagnia cantante agli sceneggiatori moderni...
Ci sarebbe poi tanto da dire sulla cultura americana che NON FANNO MORIRE CON DIGNITA' QUESTE SAGHE ma che le spolpano per decenni (tra poco si arriverà al secolo) "solo" in nome del profitto, una cosa di una volgarità cosmica, ma specchio fedele del marciume della cultura americana.
Da questo punto di vista i giapponesi sono anni luce avanti: a parte pochissime eccezioni, le seghe hanno un inizio, uno svolgimento ed una fine. Bon.

LeChuck

Sarà un caso che il Machete order funziona benissimo anche senza Episodio I? ;)
È un film fondamentalmente inutile, pieno di inutilmente lunghissimi intrighi politici, di estenuanti comic relief, di un INSOPPORTABILE bambino pilota di sgusci (sigh! :'( ), e di inutili maestri Jedi/allievi Sith (e sono i personaggi migliori del film!) che SPOILER ALERT muoiono entrambi /SPOILER ALERT senza lasciare niente di necessario per l'economia della saga, specialmente il Sith, dietro di loro.

noncicredo

Mi spiace ma i midi-chlorian sono farina del sacco di zio George, ergo ci sono sempre stati, semplicemente non lo sapevamo (:-D). Jar Jar invece per me è il classico personaggio che si utilizza per alleggerire le situazioni e creare situazioni comiche. Senza infamia e senza lode. A questo punto si dovrebbe ridervare lo stesso trattamento a Pippo con Topolino....
Jar Jar è stato massacrato perchè l'anello debole di tutto il film, e chi voleva criticare aveva bisogno di un obiettivo, di una vittima sacrificale. E l'hanno avuta. ;-)

LeChuck

Dai! Già solo i midi-chlorian hanno distrutto la mitologia di Star Wars!
E poi Jar-Jar Binks! >.<

noncicredo

Ahahaha... pensa te, a me Ep. 1 non è dispiaciuto affatto invece... ^^

De gustibus... :-P

LeChuck

Già il fatto che ha tenuto la CGI e il green screen al minimo mi fa ben sperare. E poi, peggio di Episodio I è impossibile!

noncicredo

Spero tu abbia ragione. Ma anche Shane Black aveva detto di essere un fan di Iron Man, e poi si è visto cosa è stato defec... cioè creato.

LeChuck

Più volte Abrams ha affermato di non essere un fan di ST. E il risultato dei reboot è stato comunque onorevole, nonostante le strizzatine d'occhio ai fan di vecchia data. Ha invece più volte affermato di essere un fan fin da piccolo della saga di Star Wars, quindi mi aspetto un buon lavoro. Incrociamo le dita.

noncicredo

Perchè sono un f3sso: non so perchè l'ho confuso con Aaron Sorkin....
Abrams non mi sta cmq simpatico perchè ha accettato di dirigere sia per ST che per SW: so che sono irrazionale, ma considero questo un atto di quasi blasfemia. Chiedo venia.

LeChuck

Le prime stagioni di Lost non erano male. Poi hanno mandato tutto in vacca… E anche Fringe e Person of Interest sono godibili.
E, a proposito, su IMDb non trovo nessuna sua partecipazione a The West Wing…

noncicredo

J.J. Abrams non scrive qualcosa di decente dalla metà di The West wings....

Mario Kart 8 Deluxe: la nostra recensione

Wonder Boy The Dragon's Trap, la nostra recensione

Warhammer 40K - Dawn of War III: la nostra recensione

Mario Kart 8 Deluxe: anteprima su Switch