The Division: il gioco sfrutterà la potenza di ogni singola piattaforma

20 Gennaio 2016 30

Nel corso di una recente intervista con EPNdotTV, Magnus Jansen, Direttore Creativo dell'atteso Tom Clancy’s The Division, ha dichiarato che il nuovo MMO di casa Ubisoft sfrutterà totalmente le potenzialità di ogni singola piattaforma.

Grazie allo SnowDrop Engine, noi siamo in grado di sfruttare al massimo ogni singola piattaforma. Il PC è senza ombra di dubbio la piattaforma migliore in quanto si possono utilizzare tantissime configurazioni in base all'hardware utilizzato. Su PC, Tom Clancy’s The Division, supporterà, ad esempio, la visualizzazione su tre monitor. Vi posso comunque assicurare che il gioco sfrutterà al 100% tutte e tre le piattaforme e giocatori rimarranno entusiasti dell'esperienza offerta da Tom Clancy’s The Division.

A questo punto non ci resta altro che attendere l'uscita del nuovo titolo al fine di scoprire se quanto dichiarato da Jansen corrisponderà alla realtà, nel mentre vi ricordiamo che, proprio alcune ore fa, lo YouTuber Jackfrags ha espresso le sue opinioni su Tom Clancy’s The Division. Secondo quanto dichiarato, la versione del gioco dedicata a Xbox One non ha una risoluzione a 1080p ma il comparto grafico risulta buono e con ottimi effetti atmosferici.

Il nuovo MMO di casa Ubisoft sbarcherà su Playstation 4, Xbox One e PC tra qualche mese, precisamente l'8 marzo. Dal giorno 28 gennaio, invece, su Xbox One avrà inizio la closed beta di Tom Clancy’s The Division, mentre su Playstation 4 e PC i giocatori potranno testare il gioco dal giorno successivo.

Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact è in offerta oggi su a 380 euro.

30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antonio Barbato

Ormai la moda è questa...pensa che sta gente che senza nemmeno giocare a questo gioco, solo per aver visto video del downgrade grafico lo hanno smerdato (che poi anche con il downgrade grafico non mi pare di vedere una grafica cosi orrenda)

Inter Triplete

O di un porcospino blu con le scarpe da tennis che collezionava fedi matrimoniali e correva come non se non ci fosse un domani... Quella sì che era console war, Nintendo vs. SEGA, fatta a colpi di giochi, non di pixel e framerate...

sonodio

le dx12 sfrutteranno il coparto hardware molto meglio delle dx11.

gia annunciato dalla stessa microsoft,possono gestire le schede video come non hanno mai fatto in tutti questi anni.

Ngamer

ubisoft .... ma mi faccia il piacereee.... non ho piu nessuna fiducia in questa softwarehouse

Cloud387

Su xbox one sarebbe teoricamente fattibile con il cloud gaming di MS.
Sempre se funzionerà almeno come promesso.

Cloud387

Come non condividere il tuo pensiero.
Dove sono finiti i bei tempi di quando un idraulico dipendente da funghi allucinogeni saltava su tartarughe e sfidava draghi?

ste

Completamente d'accordo

Inter Triplete

In questa assurda generazione di console si parla più di hardware che di gameplay, di storie, di personaggi, di innovazioni, di divertimento. Tristezza infinita.

maxifrancesco

é un pò quello che è successo in battlefront 3, pur avendo lo stesso motore degli ultimi battlefield non ha la distruttibilità dell'ambiente, dicono sia pesante....

Alex4nder

Allora le dichiarazioni non sono veritiere perchè per sfruttare appieno anche XBOX ONE dovrebbero utilizzare il Cloud.

NaXter24R

Il nodo sono gli sviluppatori. Un gioco in DX11 puo passare in DX12 in un attimo, basta solo volerlo e aggiungere il supporto. Spero anche io che lo facciano il prima possibiel. Non vorrei dover aspettare le nuove GPU quando la mia è dal 2011 che ne è capace (e va anche molto bene a quanto pare)

NaXter24R

Probabile che sia un single cammuffato da multi, però non so perchè, ma a me è piaciuto dall'inizio e mi ha messo molta curiosità. Io ci spero, però è anche vero che se ci si ferma a pensare, non è nulla di definito questo gioco, aggiungici che lo fa Ubisoft ed i dubbi aumentano

iclaudio

bah ! ogni volta propagandano che sfrutteranno l'hardware completamente grazie a questo e a quello..poi vedi il gioco ed è uguale alla norma.....ma non doveva sfruttare completamente? ti rispondono dopo mesi che la colpa è sempre di qualcos'altro :D

Daniele

Spero di no anche perchè le schede grafiche su PC che supportano le dx12 ci sono da mesi ormai. Però credo sia più un problema degli sviluppatori di videogames perchè se su win10 lanci il dxdiag già funziona con le dx12.

asd555

Io non ho ancora capito cosa è o cosa vuole essere questo gioco.
E quando un gioco prova a fare tante cose insieme, o viene fuori il gioco del secolo, o viene fuori un floppone di proporzioni bibliche.

Vuole essere un TPS con elementi RPG... Ma tutto il resto?
Il PvP? Funziona a fazioni? Posso attaccare la base dell'altra fazione così da conquistare porzioni di Manhattan?
Sono pieno di dubbi, da quel che si è visto mi è sembrato un allegro TPS in compagnia di amici contro l'IA, punto.
Quanto può essere divertente un'esperienza "single player" del genere in compagnia di amici camuffata da enorme co-op del genere?

asd555

Probabilmente (ahimé) quando Microsoft le introdurrà sulla sua scatoletta...

Daniele

Ok, però mi chiedo quando inizieremo a sfruttare le dx12 su PC.

Artorias

tu stai giustificando il tuo acquisto del pc xD intertripleteception

asd555

Le console vanno praticamente di pari passo bene o male.
Alla fine la cosa che ti spinge a prendere una o l'altra è il roster dei giochi... Per questo prenderò una PlayStation 4, sta 6 a 1 con la Xbox One, il cui unico gioco interessante (per me) è Quantum Break.

asd555

Ho visto diversi video di questo gioco, graficamente non mi dispiace anche se su PC è tutto da vedere.

L'unica cosa che mi lascia perplesso è l'interattività degli ambienti.
Le automobili non esplodono, le cose non si rompono con le esplosioni e così via... Insomma è da prendere sì come un TPS, ma con le dovute pinze.
Speriamo in meccaniche interessanti (e neanche quelle mi sono sembrate granché), altrimenti sarà un flop.

deepdark

Beh...si cerca di giustificare l'acquisto come se fosse una cosa di cui andare fieri. Io dal mio canto, non ho preso nessuna delle due, mi sono fatto un pc in attesa che "esploda" l'epoca della nex gen e che si riesca a capire se comprare una o l'altra.

asd555

Al contrario.
I giochi non ottimizzati non sfruttano niente.
Tanto per fare un esempio, Star Citizen che è ancora in alpha, mi tiene la GPU al 50 %, a differenza dei giochi completi che me la tegono tra il 97 % e il 100 %.

SpiritoInquieto

Tipicamente sono proprio i giochi non ottimizzati che sfruttano al 100% una macchina... e con risultati scadenti.
Questo gioco comunque graficamente fa schifo.

NaXter24R

Scherzi a parte, qualcosa in più di 720p aiuterebbe la CPU. Poi se uno scala a dovere tutto quanto, si fa anche un buon lavoro.
Però io questo gioco lo seguo da parecchio, doveva essere un mattone sin dall'annuncio, e parlo di PC. Quindi le console non penso siano messe così bene. A questo aggiungici che parliamo di Ubisoft... Poi io spero sia un titolo valido, mi dispiacerebbe veramente tanto vedergli fare la fine di Watch Dog

Artorias

occhio a dire ste cose che arriva "inter triplete" con un papiello da 20 righe a dire che è meglio la uan in sostanza perché lui ha quella e quindi vuole che tutti la comprino (?)

Kevin

Sarebbe bello ...
ma non ci spero molto

capitanouncino

Mica tanto

Alex4nder

Quindi significa che su XBOX ONE sfrutterà anche la potenza del Cloud di Microsoft?

deepdark

Quindi su xbox girerà a 20fps e 920p? Si scherza eh!

NaXter24R

Su questo non ci son dubbi. Se Ubisoft potesse, sfrutterebbe anche la potenza del congelatore. La cosa importante è che sto gioco giri bene, non abbia grossi bug ma soprattutto che non ci sia nessun downgrade grafico alla WD per intenderci

Gamescom 2017: considerazioni sulla convention Microsoft. E voi cosa ne pensate? | Sondaggio

F1 2017: la nostra recensione su Xbox One

Uncharted: L'Eredità Perduta, la nostra recensione

Matterfall: la nostra recensione