DOOM: la storia, speciale di HDblog.it

07 Marzo 2016 38

Tra i vari brand storici che hanno caratterizzato l'intera industria videoludica appare sicuramente DOOM, sparatutto in prima persona emerso nel lontano 1993 e ora pronto a conquistare nuovamente il mercato grazie a un reboot della saga. Fissato per il giorno 13 maggio, DOOM promette ai giocatori un'esperienza coinvolgente e al tempo stesso curata sotto ogni punto di vista. Prima di lanciarci in questa nuova sfida, andiamo a ripercorrere i vari titoli legati al brand.

SERIE ORIGINALE

  • Doom (1993)
    • The Ultimate Doom (1995)
  • Doom II: Hell on Earth (1994)
    • Master Levels for Doom II (1995)
  • Doom 3 (2004)
    • Doom 3: Resurrection of Evil (2005)
    • Doom 3 BFG Edition (2012)
  • Doom (2016)

SPIN-OFF

  • Final Doom (1996)
  • Doom 64 (1997)
  • Doom RPG (2005)
  • Doom Resurrection (2009)
  • Doom II RPG (2009)
  • DoomRL (2013


Ricordiamo come se fosse ieri l'avvento del capitolo originale di DOOM, avventura nata grazie all'esperienza accumulata con Wolfenstein 3D, FPS che ha praticamente creato il filone degli sparatutto in prima persona. Il giocatore è chiamato quindi a impersonare un marine spaziale [chi si ricorda il nome alzi la mano, n.d.SketchT] impegnato ad indagare su un incidente avvenuto durante alcuni esperimenti militari: le due lune Phobos e Deimos sono state invase da orde di demoni. Inoltre il satellite Demos è sparito e i residenti di Phobos sono stati tramutati in zombie. Erano solamente otto i livelli disponibili, più uno segreto affrontabile sbloccando una speciale porta, ma il numero di ore spese su questo titolo fu davvero elevato considerando l'alto livello di sfida.

Era davvero impossibile non rimanere a bocca aperta di fronte a DOOM. Il gameplay frenetico e il motore grafico erano una calamita in grado di tenere il giocatore incollato allo schermo per diverse ore. La vera quintessenza di DOOM era la possibilità di lanciarsi in sfide multiplayer in locale per un massimo di quattro giocatori o addirittura lanciarsi in 1 VS 1 online, sfruttando un modem o un cavo null modem tramite la porta seriale. Era possibile affrontare quindi sezioni cooperative e deathmatch, praticamente le medesime modalità multigiocatore disponibili nei titoli moderni a distanza di oltre vent'anni. Ricordate il sistema DWANGO per facilitare la ricerca dei giocatori? Noi abbiamo perso il conto delle ore e dei soldi spesi in bolletta dai nostri genitori dato che l'ADSL all'epoca non era che utopia.

DOOM 2: Hell of Heart cambiava totalmente scenario. Una volta rientrato a casa, il nostro marine preferito si ritrova di fronte alla presenza di pericolosi alieni direttamente sul pianeta Terra, pronti ovviamente a conquistare la razza umana. Questa volta sono ben trenta i livelli da percorrere e soprattutto diversi essere umani da liberare dalla prigionia dei nemici. Se da un lato il gameplay non è stato mutato di una virgola, a parte per qualche inserimento legato ad armi e nemici, DOOM 2: Hell of Heart necessitava di un hardware relativamente potente a causa della struttura complessa delle mappe presenti nel gioco.

Dato che DOOM è stato commercializzato solo per via postale, nel 1995 gli sviluppatori decisero di pubblicare The Ultimate Doom, versione commerciale del gioco impreziosita dalla presenza di un quarto capitolo, denominato Thy Flesh Consumed, e da diverse modifiche ai vecchi livelli, in modo da rendere migliore l'esperienza in multiplayer. Inutile sottolineare la presenza di nuovi settori ed effetti presi direttamente da Doom 2.

Ci sono voluti quasi dieci anni per poter mettere le mani sul nuovo capitolo della saga. DOOM 3 è stato infatti pubblicato nel 2004. Non è un vero e proprio seguito ma una sorta di spin-off. Il giocatore infatti si ritroverà su Marte a cercare di contenere la minaccia dei demoni, creature teletrasportate direttamente dall'Inferno. Nel 2005 viene invece rilasciato Doom 3: Resurrection of Evil, DLC in grado di donare al gioco una nuova storia da affrontare, un cattivo da sconfiggere e diverse novità legate ad armi, multiplayer e molto altro ancora.

Come riportato sopra, oltre alla serie principale di DOOM, sono emersi diversi spin-off, tra cui RPG legati al brand, titoli mobile e via dicendo. E' necessario sottolineare che, già nel 2013, id Software aveva in pancia un progetto legato a DOOM 4 ma il tutto venne cancellato per diversi motivi. Nel 2014 la società decide di chiamare semplicemente DOOM il nuovo prodotto in sviluppo e trasformarlo in vero e proprio reboot della serie.

DOOM è senza dubbio un marchio importantissimo per il mondo videoludico. L'avvento dell'FPS di id Software ha dato al genere una consistenza talmente importante da ispirare praticamente ogni FPS emerso poi sul mercato. Frenetico, senza troppi fronzoli e soprattutto divertente, DOOM ha regalato ore di divertimento a moltissimi videogiocatori, soprattutto durante gli anni '90. L'avvento di altri FPS ha saputo delineare ancor meglio la tipologia di gioco e soprattutto perfezionare la sezione multiplayer. Impossibile infatti non ricordare i vari Heretic, Quake, Duke Nukem, Unreal Tournament e molti altri, il tutto finendo ai giorni nostri con i vari Call of Duty, Halo, Battlefield e via dicendo.


Il reboot di DOOM verrà rilasciato a partire dal 13 maggio. Saremo messi di fronte a un'avventura in grado di farci tornare alla memoria quei momenti di puro divertimento mentre "blastavamo" senza ritegno ogni avversario presente sullo schermo? La speranza è ovviamente quella di avere tra le mani un prodotto longevo, accattivante e soprattutto impegnativo, in modo da far tornare alla memoria quei momenti di gioco in cui venivamo messi di fronte a sezioni quasi senza via di uscita.

Grande top di gamma dal piccolo prezzo? LG G3 32GB è in offerta oggi su a 269 euro oppure da Redcoon a 469 euro.

38

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
efremis

IDDQD e IDKFA anche ma i trucchi li odiavo perchè toglievano la sfida quindi li evitavo:) Finiti entrambi, il primo rimane la vera incredibile novità dell'epoca.

Mattia

Ludoteca del paese, 8/10 pc, tutti connessi in seriale per tornei di Doom via lan la domenica pomeriggio..non potete capire..troppi ricordi

Lorenzo Cesari

Si Buonanotte... Comunque IDBEHOLDL, oppure IDSPISPOPD...

Francesco

Perchè IDCLIP per passare attraverso i muri?! Direi che me lo sono sviscerato parecchio come gioco :-)

ghost.mdb

mi ricordo le mucche rosa da abbattere con la motosega per risparmiare colpi :)

ghost.mdb

erano i codici per avere vita illimitata (IDDQD), armi illimitate (IDKFA) e altro.. (sono andato a memoria, ricordavo giusto il significato dei codici?)

Masterpol

Quale me lo sono perso :D

DjL4S3r

Unico scopo, nn essere accoppato!!! XD

DjL4S3r

è verissimo raga!!!
Ho fatto ankio un sacco d Lan ad UT, penso ke sia il migliore FPS online...tutt'ora!!!
Sto provando quello nuovo in alpha, ma è ancora acerbo...nn m convice molto...

DjL4S3r

gioki a ut???
io vivo x ut online (quando posso) e lan...
RuleZ!!! XD

Paolo Campi

Degni eredi sono Crisys e F.E.A.R. (il 3 poi in cooperative mode, spacca!)

SiMoNe

IDCLEV

reft32

Eh ?

Fandrea

e Duke Nuken 3D

Fabrizio

Doom 3! Quanti ricordi... Sono stato bocciato in terza superiore per colpa sua, ahahahaha, ma senz'altro n'è valsa la pena lol

Criol

Ricordo i brividi che avevo mentre camminavo lungo i corridoi della base marziana in Doom 3...ad ogni passo temevo di ritrovarmi un demone pronto a prendermi alle spalle! :D

Saimon

Verissimo...se non ricordo male i pin saldati erano in questa sequenza: 1 - 2 - 3 da un lato e 1 - 3 - 2 da un altro...poi caricamento per andare in linea con queste barrette ---------------- poi ad un tratto la mitica sequenza -+-+-+-+-+-+-+- CONNESSO!!!!!

Wow che bella sensazione....

deepdark

Eh, vogliamo parlare delle saldature dei pin seriali che ho dovuto fare per farlo passare nei muri? C'ho perso mezza giornata.

Andrej Peribar

Oggi c'è il "ragequit" come pressi comune, nemmeno la dignità di perdere, immagina il resto :)

asd555

Non solo, ricordo che ai tempi c'era parecchio rispetto tra i gamers, a fine clan war ci si complimentava col team avversario, oggi ci si insulta a babbo così, perché ci sono solo bimbiciolla nutellosi online... Purtroppo.

Saimon

Avevo passato un cavo seriale dalla finestra per giocarci in locale contro il mio vicino.....ancora mi ricordo un bug di un muro. Mi nascondevo li dietro e aspettavo che passasse e booooom con il Bazooka.

Alessio B.

Saremo anche vecchiotti ma quanto cavolo ci siamo divertiti con Doom,Quale e Unreal?! Che bei tempi!! Ci metto pure wolfestain 3d!

feelingblue

BFG9000..

Andrej Peribar

UT2004 fu una svolta importante, penso il gioco con cui ho fatto più ore di LAN party, escluso homm3 ma li le tempistiche erano diverse

Andrej Peribar

Bastano già le immagini della grafica per dire che è meglio CoD.

Giovanni Zappalà

Cavolo.....ricordo che andavo a giocarlo da un mio amico pomeriggi interi....un'altro capolavoro a quei tempi....

riccardopse

quanti ricordi.. erano almeno 3/4 floppy per installarlo (e tante bestemmie) nel mio vecchio 486 dx2 66mhz

Fabio81

iddqd!

Marco

Bei ricordi!!

sikkoboy

IDKFA !

Davide Giannico

questa non è una saga, è la vita!

gs80

Ricordo ancora il livello finale... Dover sparare con il bazooka all'interno di un buco salendo e scendendo da una piattaforma che faceva su e giù mentre decine di altri demoni ti attaccavano... In realtà lo ha finito mio fratello... Ma io me la facevo sotto solo a guardare giocare lui!!!

asd555

Uhm, no.
Bene o male siamo al quarto Doom, Unreal Tournament è alla sua quarta incarnazione e Quake 4 è del 2005, ben 11 anni fa.
Sono tutti nati nello stesso periodo e sono giunti fino ad oggi bene o male intatti: spara, uccidi o verrai ucciso!

Squak9000

Sei nato tardi.... sorry.
Gli speciali di Quake e Unreal se ne parla tra 10 anni LOL

asd555

Non per fare il rompipalle, ma dovete assolutamente fare un articolo bello e corposo come questo anche su Quake e Unreal!
I giochi della mia infanzia!
Doom, Quake e Unreal, specialmente online su Unreal Tournament!

Eppure sono cresciuto bene e non vado in giro ad ammazzare la gente, e poi dicono che i giochi rendono violenti...

comatrix

Mi ricordo ancora con un amico:

- cacchio un Cyberdemon: scappa scappa scappa scappa!!!

Ahahahaha

comatrix

Eh no! Volevo scriverlo io:

- quanti ricordi

^_^

deepdark

Eh, quanti ricordi. Quello che però mi sconvolse realmente qualche anno dopo fu duke nukem 3D, un giocone.

Battlefield 1: trailer di lancio, prime informazioni e beta pubblica

Playstation 4.5 e Nintendo NX potrebbero uscire entro il 2016

Pokemon GO: un lancio scandito solo dalla prima generazione di Pokemon | Rumor

The Division: recensione di HDblog.it