Xbox One: il sistema di rivendita dei giochi digitali non sembra tra i piani di Microsoft

25 Marzo 2016 11

Alcuni giorni fa, la domanda posta da Microsoft all'interno di un sondaggio, non lasciava spazio ad interpretazioni, sembrava infatti che in futuro gli utenti di Xbox sarebbero stati in grado di rivendere i propri titoli in digitale in cambio di crediti da utilizzare nello store della console, per un valore pari al 10% del prezzo d'acquisto.

L'idea era senza ombra di dubbio interessante nonostante il 10% non fosse una cifra molto alta tuttavia sembra che Microsoft non sia intenzionata ad inserire un tale sistema.

Su Twitter, infatti, Aaron Greenberg di Microsoft rispondendo ad una affermazione del noto analista Michael Pachter, ha dichiarato che al momento il colosso di Redmond non sta pianificando un sistema di rivendita di giochi digitali e inoltre gli sembra molto strano che una domanda del genere sia stata inserita all'interno di un sondaggio.

Secondo quanto dichiarato da Greenberg quindi la rivendita dei giochi digitali non sarà una futura features di Xbox One tuttavia con l'E3 2016 alle porte non ci sentiamo di escludere completamente l'annuncio di un sistema simile che, comunque, siamo certi potrebbe interessare a molti utenti sopratutto se quel 10% fosse leggermente ritoccato in una percentuale leggermente più alta.

Design e materiali al top anche per la fascia media? Samsung Galaxy A5, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 219 euro.

11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
InterTriplete

Ottimo. Come preorder è molto conveniente! Io sono contrario al preorder in generale per principio, perché prima di comprare una cosa voglio sapere com'è. Poi in particolare per i prodotti tecnologici adotto quella "tecnica" per risparmiare qualcosa (lo stesso per gli smartphone, tanto per dirtene una). Ma ognuno è giusto che si regoli come preferisce. E sicuramente anche la tua è più che valida, anche solo per il fatto che va bene per te! ;)

al404

Io li preordini a 50 da euro-nics e senza dare dentro nulla, l'unico vincolo è che il gioco sia preordinabile

InterTriplete

GTA è un'altro long seller, esattamente come i giochi Nintendo che dicevo. Per questo calano poco. Quelli che calano subito sono quelli a cadenza annuale o i flop di vendite come Bloodborne. In tutti questi casi basta aspettare un po' e li paghi anche meno di 50 euro, e senza dar dentro giochi tuoi usati ;)

al404

Io li preordini in negozio quelli che mi interessano pagandoli 50€ titoli importanti e con l'online spesso non calano velocemente. Guarda GTA V che è ancora a circa 60€ dopo più di 1 anno.

al404

Se fosse possibile forse avrebbe un senso il digitale sul nuovo.
Rimane comunque il fatto che se preordini i giochi in alcune catene li paghi 50€ anziché il loro prezzo pieno che di solito sono 70€

InterTriplete

Attenzione, credo che il cellophane debba essere sempre integro eh... Su questo purtroppo non ti so dire. Ho sempre rimandato indietro doppi regali, o giochi che ho poi trovato più economici da Euronics, ecc. E ogni volta ho trovato il cavillo sulla descrizione a cui appellarmi, per non pagare un euro! hihihihi...

nexusprime

Quindi in pratica si possono prendere videogiochi nuovi e perderci solo 5 euro ogni volta

InterTriplete

Sì, ti chiedono la motivazione: è gratuito se il prodotto non ti è arrivato integro, o non corrisponde ala descrizione, altrimenti si pagano circa 5 euro (doppio regalo, non lo voglio più, ecc.). Accedi all'opzione direttamente dalla pagina del tuo avvenuto acquisto, dal tuo account Amazon. Se la restituzione è gratuita vengono a ritirarlo a casa, altrimenti devi portarlo tu alle Poste per rispedirlo indietro. In entrambi i casi devi stampare il foglio che ti arriva per email. Ti assicuro che è più facile a farlo che a spiegarlo! :D

nexusprime

ma sui videogiochi sai come funzionano i 30 giorni di diritto di recesso da Amazon o altri store online

InterTriplete

Infatti. Ripeterei ogni singolo carattere di ciò che scrissi quando uscì il rumor. Sarebbe stata una interessantissima novità, in combinazione con gli sconti sul digitale (DwG). Anche se per me la migliore combinazione resta "copia fisica su Amazon" + "D1 manco morto": in questo modo, per certi titoli anche dopo un mese soltanto (vedi AC Syndicate), ho sempre risparmiato almeno il 40%. A quel punto rivenderlo o meno diventa facoltativo, e da bravo collezionista molti me li tengo. Altrimenti li vendo a metà prezzo iniziale, su subito o kijiji, praticamente riprendendomi tutti i costi. Davvero non capisco come un sistema così semplice non sia adottato da tutti. Poi vedo i numeri che fanno al D1 o addirittura in preorder (un abominio!!) e capisco tutto. Questi sono gli acquirenti di videogame... gente molto esperta... :D Ovviamente detto globalmente, non per ciascun singolo caso. Anch'io qualche eccezione ogni tanto la faccio, ma generalmente per giochi Nintendo, che hanno una sorta di "qualità garantita" di base, e non scendono quasi mai di prezzo, o molto lentamente.

LH44

peccato a mio avviso un ottima idea. A posteriori tutte le idee di MS cmq erano valide e potevano far fare un salto a questa gen

Pokemon GO è disponibile in Italia: adesso sapete cosa fare questo Week End!

Nintendo Classic Mini: il ritorno del NES con 30 giochi

Pokemon Sole e Luna: un'immagine mostra le evoluzioni degli starter | Rumor

Pokemon Go disponibile al download in diversi paesi per Android e iOS (no Italia) | Download APK