Magic Duels: Ombre su Innistrad, la recensione di HDblog

27 Aprile 2016 7

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Con Ombre su Innistrad, Magic Duels affronta un importante aggiornamento volto a modificare il gioco, portandolo in pari con l'ultima espansione cartacea pubblicata da Wizards of the Coast. Duels ovviamente non cerca di replicare la vastità di carte ormai accumulatesi nel tempo, espansione dopo espansione, ma piuttosto offre una versione digitale che mantiene la profondità del gameplay del cartaceo proponendo una selezione delle carte degli ultimi set usciti. In ordine cronologico, le novità si chiamano Giuramento dei Guardiani e Ombre su Innistrad, con l'ultimo set che ci riporta in uno dei tanti mondi del Multiverso di Magic.


La trama parte mettendo il giocatore di fronte al mondo di Innistrad, un mondo completamente cambiato dall'ultima volta che lo abbiamo visitato dato che il "lato oscuro" sembra aver preso il sopravvento, sbilanciando gli equilibri e gettando tutto nel caos. Cosa sarà successo ad Avacyn, l'angelo incaricato di proteggere questo mondo?

Per cercare di scoprirlo dovremo affrontare le missioni della storia, un trampolino di lancio per sbloccare carte così da comporre il nostro mazzo. In realtà il vero trampolino di lancio è il tutorial, inutile per chi già gioca al cartaceo ma fondamentale e ottimamente realizzato per i principianti.

Il giocatore viene infatti accompagnato passo passo, non solo nella scoperta delle dinamiche base ma anche verso un livello di gioco più evoluto e strategico, rendendo quindi il tutorial di Magic Duels uno dei più completi mai realizzati per un videogioco. Grazie alle Missioni Abilità si potrà infatti imparare direttamente sul campo, così da scoprire in diretta il funzionamento delle varie dinamiche del gioco.

Gameplay

Esiste ancora qualcuno che non conosce come si gioca a Magic? Nel caso esistesse veramente, il gameplay è molto semplice: ogni giocatore ha un mazzo di 60 carte, pesca una mano iniziale di 7 carte e, nei vari turni, utilizza creature, stregonerie e incantesimi per cercare di abbattere i punti vita dell'avversario (20) e portarli a zero senza subire la stessa sorte. Proseguendo nel gioco si sbloccano monete utili per acquistare pacchetti di carte, così da comporre mazzi sempre più potenti scegliendo una tra le molteplici strategie. I giocatori possono attingere ai cinque colori di carte disponibili che rispecchiano cinque "filosofie" di gioco diverse e combinabili fra di loro.

Oltre alla classica sfida 1 vs 1 dove l'avversario è un'intelligenza artificiale di buon livello, seppur non priva di sporadicissime decisioni questionabili se analizzate dal punto di vista del giocatore "pro", il gioco ci propone anche il 2 vs 2 della modalità Two-Headed Giant, dove si può giocare con un amico (o con l'IA o un giocatore online casuale) contro l'intelligenza artificiale o altri avversari umani.

Il gioco permette infatti il multiplayer online, proponendoci un comparto ottimizzato dove restano possibili ovviamente anche le sfide 1 vs 1 e dove, proprio come nel gioco cartaceo, si può testare con mano la vera quintessenza del GCC. Giocare contro avversari umani, infatti, metterà a dura prova sia le abilità strategiche che quelle precedentemente utilizzate nella composizione del mazzo, spingendoci quindi a sbloccare tutte le possibilità della campagna offline al fine di avere un numero di carte tale da poter comporre al meglio il deck.

Il gioco permette di sbloccare, con il tempo, tutte le carte senza dover sborsare un centesimo reale; resta comunque la formula del pagamento utile per chi vuole accelerare le cose, accumulare carte e lanciarsi subito nelle competizioni in rete con un mazzo di buon livello.


Riguardo alle carte a disposizione, Magic Duels offre un buon numero, specie considerando che i due ultimi set (Giuramento dei Guardiani e Ombre su Innistrad) hanno portato 304 nuove carte. La qualità delle carte, argomento per i giocatori "pro", è buona e troveremo alcune delle conoscenze utilizzate nei tornei. Resta comunque un impianto necessariamente ridotto e la selezione non è tale da permetterci di comporre, ad esempio, pari pari il nostro mazzo competitivo da T2. Ad ogni modo la scelta tra le carte disponibili è comunque tale da far divertire anche il professionista alla ricerca di qualche ora di svago e qualche sfida online da affiancare ai classici tornei dal vivo.

Magic Duels è disponibile gratuitamente su Xbox One, PC (tramite Steam) e iOS (iPhone e iPad). Con l'ultimo aggiornamento il titolo è riuscito a migliorare nell'ottimizzazione tecnica e ha fatto un notevole salto in avanti nei contenuti. Restano però alcuni difetti.

La versione Xbox One provata, ad esempio, soffre di sporadici freeze (finora uno su una trentina di partite), blocchi resi ancor più odiosi se nel mezzo di una titanica e combattuta sfida contro gli Eldrazi durante una partita avviata da almeno mezz'ora...

Inoltre resta una certa lentezza nei caricamenti della campagna, seppur minore delle versioni precedenti, e continua a mancare una possibilità che, quando si parla di PC e Xbox One, diventerà quasi "obbligatoria" in futuro: il cross-play. Passi infatti l'assenza di un account unico per tutte le versioni considerando che si parla di ambiente Microsoft e ambiente Apple. Il cross-play tra PC e Xbox One, però, è ormai una realtà facilmente raggiungibile e consentirebbe al gioco di ampliare il suo successo, offrendo anche un multiplayer con un maggior numero di sfidanti tra quelli del mondo PC e quelli del mondo Xbox One, specie se si considera che si tratta di un titolo dove mouse o pad non fanno alcuna differenza!

profondità di gioco pari al cartaceosemplicità di approccio e un ottimo tutorialbuona selezione di carte, tutte ottenibili gratuitamente
tecnica ancora da limaremanca il cross-play e/o l'account

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 259 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ale

Ci sarà penso, dato che c'è magic 2015

Ikaro

Ma una versione android ci sara mai?

Ninad

Questo qui c'è per pc?

Vraaden

MTGO: tutto a pagamento, con tornei sanzionati e tutte le modalità di gioco ufficiali e una vasta scelta di formati non sanzionati ( commander, pauper ad esempio). Mancano alcune carte non necessarie e la rarità di altre è modificata. Costa quanto il cartaceo.
Cockatrice: tutto gratis, buono per testare i mazzi, tutte le carte. Però i giocatori devono conoscere esattamente le regole ( cosa che si verifica raramente anche ad altissimo livello).

891

Sarebbe stupendo, o magari giochi con solo set vecchi e non recenti. Mad0nna che ricordi

valerio

Solo quelli non ufficiali ma sono orribili

Enzo80

ma un gioco di magic con tutte le carte uscite? esiste oppure no?

Mario Kart 8 Deluxe: la nostra recensione

Wonder Boy The Dragon's Trap, la nostra recensione

Warhammer 40K - Dawn of War III: la nostra recensione

Mario Kart 8 Deluxe: anteprima su Switch