Pokèmon GO: collaborazione con Starbucks e 100 nuovi Pokemon in arrivo l'8 dicembre

07 Dicembre 2016 27

Si intensificano le conferme per il più grande aggiornamento ormai prossimo all'uscita riguardante Pokèmon GO. La notizia del mese di novembre sull'arrivo di ben 100 nuovi mostriciattoli all'interno del gioco può considerarsi ormai ufficiosa, grazie ad una guida cartacea che i dipendenti della nota catena di caffetterie Starbucks hanno ricevuto, per capire come trattare alcuni eventi dedicati, che prenderanno il via dalla giornata di domani, in tutti i punti di ristoro degli Stati Uniti.

Tramite Reddit si può leggere il comunicato principale riportato anche sulla guida, fornita ai dipendenti:

"Il mondo di Pokémon Go è in procinto di espandersi con nuovi Pokémon e per l'occasione è arrivata una nuova bevanda Starbucks".

I volantini indicano chiaramente che la seconda generazione di Pokémon Go prenderà il via da Giovedi, 8 dicembre e per celebrare questo importante evento, Niantic (sviluppatori del gioco) ha stretto una collaborazione con Starbucks USA, per trasformare i vari punti di ristoro in PokéStops o palestre, proponendo anche un nuovo Frappuccino a tema Pokémon Go, che gli utenti potranno visualizzare sullo schermo del proprio smartphone con un'icona dedicata.


La guida rilasciata da Starbucks servirà per trattare il notevole afflusso previsto di giocatori all'interno delle caffetterie, consigli su come preparare la nuova bevanda e soprattutto utilizzare il proprio intuito per invogliare e incoraggiare i partecipanti ad effettuare consumazioni.

Niantic non ha ancora anticipato niente sull'atteso aggiornamento e su questa serie di eventi, aspettiamo dunque la giornata di domani per la conferma ufficiale.

Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus è in offerta oggi su a 589 euro oppure da Amazon a 665 euro.

27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Frank

no no. . Il Bimbiminkia era riferito solo agli allocchi non a coloro a cui il gioco piace ( io ci ho giocato e a me piace a dire il vero)

Frank

no no. Anche io ci ho giocato per alcuni mesi pero poi una volta capito che non è nientaltro che una macchina mangiasoldi ho smesso di giocarci. Il Bimbiminkia era riferito solo agli allocchi non a coloro a cui il gioco piace ( e a me piace a dire il vero)

InterTriplete

Sarà il solito poveraccio di fan boy sonaro... che non accetta che esista qualcosa di successo oltre il loro metro quadrato... tipico

Body123

Vivere in città grandi ha vantaggi e svantaggi, come in tutte le cose. Così come chi vive in città la notte accetta qualche rumore e accetta che la qualità del sonno non sia idilliaca come chi vive in un paesino di 3000 abitanti, così chi vive nel paesino di 3000 abitanti dovrebbe capire che avrà sempre meno servizi rispetto a uno che vive in città.

Tipo a Torino, in un parco, c'è una zona in cui ci sono 4 pokestop attaccati in cui, almeno fino a 2 mesi fa (poi ho smesso di giocarci), c'erano PERENNEMENTE (dalla mattina alla sera) 4 moduli esca contemporanei, appena uno scadeva c'era immediatamente chi lo faceva ripartire. Tu ti mettevi lì in mezzo e uscivano Pokemon a manetta, come potrai immaginare.

Box2Tux

peyotefree

neanche con l hype

peyotefree

poi un giorno troverai la f ica e lascerai perde pokemon :D

SONICCO

quindi va decisamente bene ai moccoloni.

leonardolol

E quindi?

Zoro

ahhhh ancora 5 giorni. :(

Underteo

Pokémon go morto? Mi sa che sei su un altro pianeta... Sul nostro registra ancora incassi superiori a praticamente tutti gli altri giochi mobili

Il furbone

Pagina ufficiale di facebook di pokemon go e pagina ufficiale di pokemon su twitter.

Matteo Alberti

fonte?

Il furbone

12 dicembre esce l'update

Il furbone

esce il 12 dicembre questo update.Ufficiale

Zoro

speriamo sia vero per domani così finamente non si troveranno più i soliti rattata, pidgey, zebat... non vedo l'ora!!

riccardik

voglio bere un pikaccino

Dea1993

si ma fino a che non aumentano gli spawn facendo trovare pokemon anche in aperta campagna è del tutto inutile, uno dei motivi per cui ho smesso è anche quello, nei miei dintorni non ho ne pokemon ne pokestop, devo per forza muovermi di alcuni km prima di trovare i primi pokemon (e comunque sono sempre gli stessi), invece per trovare il primo pokestop devo percorrere anche più km, e praticamente sono obbligato a prendere la macchina per arrivarci, ma a questo punto va a farsi benedire tutto lo spirito vero di pokemon go.
quindi dovrebbero far si che i pokemon si trovino ovunque e non solo nei paesi e nelle città, e devono esserci anche in sufficiente varietà altrimenti trovare sempre zubat pidgey e rattata annoia.
io c'ho giocato da luglio (quando è uscito in nuova zelanda mi pare) a inizio novembre e in questo periodo non ho mai trovato un pikachu, ne nelle tantissime uova da 2km che ho fatto schiudere ne in giro, giusto per fare un esempio

Matteo Alberti

in realtà nella release dell'update non si parla di queste cose...
http://pokemongolive . com/en/post/ver-update-120616/

Marco Montana

E' comunque ancora più usato dei Windows Phone

Desmond Hume

Marketing al top!
Se solo il gioco non fosse così noioso e oltre che girare a zonzo per catturare pokemon ci fossero anche gli scontri fra i giocatori...

Shawn

Ufficiale mi sembra una parola grossa.

Joel

Non resuscitate i morti!

iclaudio

e qui la nintendo moltiplica gli sghei ...fenomeni

Flagship ( AmAk )

Per esempio quelli che definiscono bimbiminkia le persone con gusti differenti dai loro.
Ecco, loro potrebbero giocarci davvero.

SONICCO

confrontato col vero gioco dei pokemon questo è davvero una ca*atina per moccoloni..

Frank

ma a parte i bimbiminkia...chi ci gioca ancora a PokemonGo passato l'hype?

Dragon Ball FighterZ: la nostra anteprima

All-Star Fruit Racing: la nostra recensione

PES 2018 Single Player: la nostra recensione

Redout: la nostra recensione