1979 Revolution: Black friday, evitate di essere risucchiati nella rivoluzione iraniana | Download

16 Dicembre 2016 0

1979 Revolution: Black friday è un nuovo gioco per Android e iOS realizzato dalla software house iNK Stories in cui i giocatori sono coinvolti in alcuni avvenimenti reali accaduti in Iran tra il 1978 e il 1981.

All'interno del gioco ci ritroveremo infatti nei panni del fotoreporter Reza Shirazi durante la piena rivoluzione iraniana per raccontare ciò che succede all'interno del paese. L'interno gioco sarà basato interamente su una trama molto narrativa in cui ogni opzione di dialogo ci consentirà di avvicinarci sempre più alla fine del gioco in un determinato modo.

Ogni dialogo, infatti, avrà un elemento di urgenza differente, portando dunque il giocatore a scegliere l'opzione migliore che comprende, inoltre, anche il rimanere in silenzio.

Tra le caratteristiche del gioco troviamo:

  • Una ricca esperienza interattiva, cinematografica e filmica.
  • Compi le tue scelte: cambia il risultato e il destino degli altri all'interno della storia.
  • Impara: Scopri e sblocca oltre ottanta storie uniche sull'Iran e la rivoluzione: costumi sociali, approfondimenti politici e storici, filmati, graffiti, foto e altro ancora.
  • Scatta foto: Confrontate le vostre foto a immagini reali d'archivio.
  • Esplora: Scopri l'Iran e il mondo della rivoluzione come mai prima sperimentato nei videogiochi.

1979 Revolution: Black friday è disponibile al download sul Play Store e App Store rispettivamente ad un prezzo di 5,99 euro e 4,99 euro.

Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 149 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Gamescom 2017: considerazioni sulla convention Microsoft. E voi cosa ne pensate? | Sondaggio

F1 2017: la nostra recensione su Xbox One

Uncharted: L'Eredità Perduta, la nostra recensione

Matterfall: la nostra recensione