Digimon World - Next Order: la nostra recensione

30 Gennaio 2017 4

Il 17 marzo scorso, i videogiocatori giapponesi in possesso di Playstation Vita hanno potuto mettere le mani su Digimon World: Next Order e, ora, il titolo approda anche nel nostro Paese in versione Playstation 4.

I fan dei Digimon aspettavano con ansia il debutto di questo nuovo capitolo, esclusiva dedicata alla console di Sony, ma la nuova avventura ripagherà l'attesa dei tanti appassionati della serie ? Scopriamolo attraverso la nostra recensione.

TRAMA

L'intero mondo dei Digimon è in pericolo: i temibili Machinedramon si aggirano indisturbati e nessuno riesce a contrastarli. Luoghi una volta tranquilli ora sono nel caos più totale e la catastrofe è imminente. La situazione è disperata ma per fortuna arriverà qualcuno in grado di riportare la pace nel mondo delle creature digitali.

Dopo aver scelto tra Takuto o Shiki il personaggio per iniziare l'avventura, il nostro primo incarico è proprio quello di annientare immediatamente un temibile Machinedramon con l'immancabile aiuto di due Digimon. Una volta portata a termine questa prima ed impegnativa battaglia ci troviamo a Floatia di fronte al misterioso Jijimon il quale non nasconde la sua preoccupazione per la precaria situazione in cui verte l'intero mondo dei Digimon.

Non abbiamo molta scelta, la strada in grado di riportarci nel mondo reale è infatti sbarrata, di conseguenza la nostra unica opzione è quella di restare, rimboccarci le maniche e risolvere la precaria situazione con l'aiuto degli immancabili Digimon e di alcuni amici conosciuti nel mondo reale.

GAMEPLAY

Digimon World Next Order porta i giocatori all'interno di un'ambientazione open world e di un gameplay che unisce le classiche meccaniche di gioco RPG impreziosite da una forte componente gestionale.

I combattimenti sono uno degli aspetti principali del gioco ma uscirne vittoriosi non sarà sempre un'impresa semplice: i nostri due compagni Digimon dovranno essere forti e potenti per annientare i nemici che popolano l'intero mondo digitale.

Fin da subito abbiamo a disposizione due Digimon e l'interazione con loro sarà fondamentale per farli diventare più forti. Dovremo prenderci cura dei nostri due amici e quindi bisognerà dar loro da mangiare quando avranno fame, curarli quando saranno feriti, metterli a dormire quando saranno stanchi, accompagnarli al bagno più vicino, elogiarli quando compiranno azioni meritevoli ma anche sgridarli quando faranno i capricci.

Non assecondare le loro richieste significa avere Digimon tristi e di cattivo umore e, oltre a non portare buoni risultati in battaglia, tale stato d'animo avrà ripercussioni anche nelle evoluzioni.

Ovviamente sarà necessaria anche una buona dose di allenamento per rendere i nostri Digimon sempre più potenti, e la palestra è il luogo ideale nel quale allenare i nostri amici e ottenere una serie di punti da assegnare a vari rami tra cui Forza, Resistenza, Saggezza e Velocità.


I vari scontri che affronteremo sono in tempo reale e il sistema di combattimento risulta abbastanza elaborato anche se di facile apprendimento. Noi, ovviamente, vestiamo i panni del Domatore che durante gli scontri si trova a bordo arena, sul campo di battaglia ci sono invece i nostri due Digimon che, oltre ad attaccare autonomamente, seguiranno i nostri ordini che potranno essere di attacco, di difesa o di incitamento.

Non dimentichiamo però di tenere sempre sotto controllo le statistiche dei nostri due amici e sopratutto la salute: in alcuni momenti potrebbe essere necessario lanciare sul campo di battaglia cure, cerotti o qualche intruglio per potenziare gli attacchi.

Interessante inoltre la possibilità di fondere i due Digimon, tramite l'Extra Cross Evolution, al fine di dare vita ad una creatura decisamente più potente, azione che potrebbe ribaltare le sorti di uno scontro. Unirli in combattimento però non sarà semplice ma richiederà un ottimo legame di fiducia tra noi (Domatore) e i Digimon.

Al termine di ogni scontro le statistiche dei nostri due amici aumenteranno, migliorerà il legame tra noi e loro e aumenteranno anche i nostri punti esperienza con la possibilità di acquistare nuove skill.

Il mondo di gioco è decisamente vasto e, oltre a raccogliere vari elementi utili sia per sfamare le nostre creature che per rigenerarle in combattimento, possiamo prendere parte anche ad una serie di compiti extra e missioni secondarie che ci aiuteranno anche a riportare la cittadina di Floatia al suo antico splendore.

Possiamo infatti reclutare in giro per il mondo nuovi ed instancabili lavoratori Digimon, battendoli in combattimento o assecondando alcune loro richieste. Una volta giunti in città, i nuovi lavoratori potrebbero aiutare anche i nostri due compagni di avventura ad apprendere nuove abilità oppure potrebbero tornarci utili in altro modo, magari consentendoci di ottenere razioni giornaliere extra per sfamare i nostri Digimon o per spostarci velocemente da una zona all'altra del mondo di gioco.

TECNICA

Dal punto di vista tecnico il titolo soffre di alti e bassi. Il frame rate è senza ombra di dubbio stabile e non si riscontrano cali neppure nelle sessioni di gioco più concitate. Visivamente, però, Digimon World Next Order presenta alcuni difetti e il comparto grafico, in perfetto stile cartoon, non è all'altezza dell'attuale generazione di console con texture ed effetti di luce che ricordano in parte la "old gen".

Buoni invece gli effetti speciali e le animazioni durante le fasi combattimento, in grado di coinvolgere il giocatore. Ottimo il comparto audio, in primo luogo per la completa localizzazione in Italiano (Audio e Sottotitoli) e secondariamente anche per la colonna sonora, composta da musiche che, sopratutto nei combattimenti, riescono a mantenere viva l'attenzione.

Per quanto riguarda il livello di sfida proposto nel gioco, abbiamo di fatto la possibilità di scegliere tra due livelli di difficoltà, Facile e Normale. Il primo è senza ombra di dubbio consigliato a tutti coloro che non hanno mai affrontato un titolo dei Digimon in quanto un tutorial di buona fattura ci spiega nel dettaglio le varie meccaniche di gioco, a livello Normale invece la difficoltà è nettamente superiore e alcune volte gli scontri sono risultati difficili.

CONCLUSIONE

Per i fan dei Digimon, il titolo è un acquisto praticamente obbligato e siamo certi che i difetti in ambito tecnico passeranno in secondo piano a fronte delle buone meccaniche di gioco.

Digimon World Next Order riesce comunque a farsi apprezzare anche dai neofiti del genere in quanto il combat system, nonostante sia elaborato, risulta di facile apprendimento per tutti e sopratutto in modalità facile in pochissimo tempo si entrerà subito in confidenza con le varie meccaniche legate agli scontri.

Interessante anche la possibilità di fondere i due Digimon, tramite l'Extra Cross Evolution, anche se siamo certi che i puristi della serie potrebbe considerare l'aggiunta in modo leggermente negativo, in quanto semplifica in parte le battaglie.

Il titolo però non è solo combattimento e l'ottima componente gestionale farà brillare gli occhi anche agli appassionati del genere, sopratutto a coloro che sono cresciuti con il Tamagotchi, anche se ogni tanto questi Digimon sono leggermente troppo capricciosi e, ad esempio, non sempre quello che gli darete da mangiare sarà di loro gradimento.

Buona anche l'introduzione di un modo di gioco vasto e completamente esplorabile mentre per quanto riguarda la storyline anche se non brilla di originalità, la trama è raccontata in modo da coinvolgere totalmente il giocatore.

Pro e Contro
Combat System elaborato ma di facile apprendimentoMondo di gioco vastoPrendersi cura dei Digimon crea un forte legame con loro
Comparto grafico presenta alcuni difettiDigimon a volte troppo capricciosiExtra Cross Evolution, a volte, semplifica troppo gli scontri
  • VERSIONE TESTATA: PLAYSTATION 4
  • GAMEPLAY 8
  • TECNICA 7
  • LONGEVITA' 8,5
  • MULTIPLAYER -
  • GLOBALE 7,5
Meglio Moto G4 ma Plus nel 2016? Motorola Moto G4 Plus è in offerta oggi su a 209 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ghost

Non li sanno recensire i giochi

lol

Mi chiedo se il gioco sia stato oggettivamente provato dal recensore, perché scrivere che il gioco sia localizzato in italiano anche nell'audio (quando non lo è) mi sembra più di un semplice errore di battitura...

And91

Il gioco è un porting da PSVita fatto in pochissimo tempo, considerando la cosa il tutto è anche troppo curato.

SONICCO

lo stile ricorda molto digimon w*rld 1.
Graficamente lascia davvero a desiderare, forse era meglio far approdare questo titolo su 3DS.

Styx - Shards of Darkness: la nostra recensione della versione PC

Ghost Recon Wildlands: la nostra recensione

2Dark: la nostra recensione

I Am Setsuna per Nintendo Switch: la nostra recensione