Nintendo Switch: primo contatto hardware e software | Video

23 Febbraio 2017 113

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Nintendo Switch è arrivato in redazione e nei prossimi giorni avremo modo di scoprirne approfonditamente tutte le caratteristiche. Nell'attesa della recensione, vediamo di approfondire alcuni punti in modo da integrare le prime impressioni raccolte durante l'anteprima a Milano di cui vi ho raccontato qui.

La possibilità di mettere mano alla nuova console Nintendo, con più calma rispetto al breve evento milanese, ha permesso di confermare quanto scritto finora: Switch si presenta come un passo in avanti nella qualità dei materiali, a partire dal tablet, cuore pulsante del sistema, per finire con le plastiche degli accessori.

Unboxing Switch: confezione e accessori

All'interno della confezione di Switch troviamo una buona dotazione di accessori, specie quelli che permettono di sfruttare i Joy-Con in vari scenari, partendo dall'uso singolo come "mini-controller" fino a quello combinato. In mobilità i Joy-Con possono essere utilizzati come controller a se stanti, permettendo quindi di avere due pad per sessioni multiplayer "d'emergenza" sfruttando Switch come monitor. Senza collegare il supporto con il classico laccetto da polso, però, i Joy-Con risultano forse troppo compatti per chi ha le mani grandi, specie per quanto riguarda i tasti dorsali.

Il kickstand di Switch si è dimostrato in grado di reggere la console: flessibile quanto basta per evitare di romperlo anche in caso di urti, il supporto si stacca facilmente dalla sede quando sforzato, aspetto positivo perché evita danni e consente di inserirlo nuovamente (ad incastro) e continuare a giocare. Manca la possibilità di scegliere l'inclinazione ma quella "di serie", insieme all'ottimo angolo di visuale del display di Switch, risulta perfetta per giocare da seduti.

Proseguendo con gli accessori ci sono poi tre pezzi dedicati alle trasformazioni dei Joy-Con: i primi due serviranno per i giochi che sfruttano i giroscopi o l'utilizzo a due mani, da parte di una persona, di entrambi i controller: oltre al laccetto di sicurezza, gli accessori consentono di "ingrandire" leggermente i Joy-Con e offrire tasti dorsali più accessibili. Infine c'è il supporto che trasforma il tutto in un controller tradizionale: è tutto in plastica ma la qualità è buona, l'impressione è quella di un accessorio fatto per durare e l'ergonomia risulta soddisfacente anche per le sessioni di un paio d'ore di gioco.

Passando alla modalità "casalinga", Switch propone una base con 5 connessioni: nascoste da uno sportellino con un pratico passacavo ci sono l'alimentazione (USB C), un'ingresso USB 3.0 e l'uscita HDMI per collegarsi alla TV. Sulla sezione laterale troviamo invece due USB per collegare e alimentare i controller Pro o l'impugnatura Joy-Con attiva, quella venduta a parte che permette di giocare e ricaricare contemporaneamente i Joy-Con ad essa collegati. Anche in questo caso il lavoro fatto con la base è ottimo: si tratta di un pezzo di plastica che risulta stabile grazie ai quattro piedini antiscivolo e solido. Completano poi la dotazione il cavo HDMI e l'alimentatore che lavora a 5V - 1A o 15V e 2.6A. Sia il dock che la console sfruttano l'ingresso USB C per ricarica: l'idea di Nintendo è quella di farci caricare Switch inserendola supporto da tavolo ma, specie per chi passa più tempo fuori casa, sarebbe stato pratico un mini-alimentatore portatile aggiuntivo così da non dover scollegare ogni volta quello della docking station.

Software e interfaccia

"Semplicità" è la parola chiave dell'interfaccia di Switch: Nintendo ha scelto infatti di rendere facilmente accessibili tutte le sue funzioni, organizzando il sistema operativo in maniera razionale e mettendo e offrendo in una sola schermata l'accesso a tutte le funzioni. La parte alta mostra i titoli, tra quelli scaricati e quello della cartuccia, e quella bassa le voci del menu di sistema:

  • notizie
  • e-Shop
  • album (la galleria di foto e screenshot)
  • controller (per sincronizzare nuovi controller e gestirli)
  • impostazioni
  • modalità riposo

Tutto si raggiunge dalla home e anche il menu impostazioni replica l'interfaccia pulita e accessibile: la colonna di sinistra permette di scorrere le varie voci principali e quella di destra offre l'accesso alle diverse impostazioni. Non ci saranno certo le miriadi di opzioni di Xbox One e PS4 ma quelle fondamentali sono presenti e l'effetto è di gran lunga meno confusionario rispetto a quello delle console di Microsoft e Sony. Anche rispetto al menu di 3DS il passo in avanti verso la semplicità d'utilizzo è notevole, eliminando qualunque necessità di lettura del manuale anche da parte di chi non è pratico di tecnologia.

Il software si combina poi con un ottimo hardware: la piattaforma Tegra è in grado di gestire con la massima fluidità l'intero sistema, il passaggio tra le applicazioni è istantaneo così come è istantaneo quello tra gioco e sistema operativo e viceversa, aiutato nell'immediatezza dalla presenza di un tasto dedicato. Comodo anche il tasto sul Joy-Con sinistro per scattare screenshot.

Il display è un multitouch al pari di smartphone e tablet moderni anche se manca qualsiasi tipo di rivestimento "anti-impronte digitali"...preparatevi a vederlo ricoperto da ditate. Ad ogni modo la fluidità in panning e pinch-to-zoom è perfetta e l'unico difetto è software: per cliccare su un'icona è necessaria una doppia conferma (la prima per selezione, la seconda per l'apertura). Proseguendo con le impressioni sullo schermo, la luminosità è buona anche se bisognerà aspettare la prima giornata di sole per metterla veramente alla prova: con il meteo nuvoloso di questi giorni, comunque, è stato possibile giocare all'aperto anche con livelli più bassi di quello consigliato dal sensore di luminosità. Per quanto riguarda i colori la prima impressione è positiva, con un ottimo bilanciamento tra resa dei bianchi e resa dei neri, sebbene analizzeremo meglio questo aspetto in sede di recensione.

Prime conclusioni

Tirando le somme, dalla prima analisi è difficile trovare difetti all'hardware di Switch. La qualità costruttiva c'è tutta, il display è di buona qualità e quello che convince più di tutto è il livello raggiunto nell'ottimizzare software e hardware al servizio dell'esperienza d'uso. Anche l'audio è potente e pulito e l'unico difetto rilevato finora riguarda il kickstand (che nasconde lo slot per la microSD), difficile da aprire in assenza di unghie.

Da valutare dopo un uso più approfondito la scelta di utilizzare quattro pulsanti separati al posto del classico cursore direzionale mentre il display non oleofobico potrebbe essere considerata una pecca, specie se si valuta il prezzo di Switch e il fatto che, nel 2017, tale tecnologia è ormai diffusa nel mondo mobile.

Poca spesa per massima resa? Meizu m3, compralo al miglior prezzo da Amazon Marketplace a 162 euro.

113

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
angelo

Ma non capisco posso giocare con gli seltessi titoli della Ps4 e Xbox ??

Emilio

È una console stupenda! Davvero questa volta Nintendo ha fatto come si deve.

olè

proprio quello che vorrei fare, anche se in realtà mi piace anche la ps vita...

olè

sicuramente colorati!

olè

compagnia ballando... CANTANTE caso mai... il mio "autismo" mi imponeva di sottolinearlo, sorry

Dexios9

il problema è che la gente è fissata sui numeri... più grandi sono e meglio è... più TP più potenza... meno potenza = schifo. Ormai i videogiocatori a cui interessava giocare solamente o hanno cambiato hobby oppure sono diventati i peggiori haters di sempre

Ale Rox

Si, da almeno 7 anni li fanno anche capacitivi in plastica.
Questo è il display IPS della switch:
https://uploads.disquscdn.com/...
Come vedi dalle connessioni il digitalizzatore è sul display, in vetro ovviamente, resta da capire il pannello esterno in che materiale sia, spero un qualche gorilla glass ma la nintendo difference è in agguato. :/

Gabriel.Voyager

perdona ma che puffo te ne fai di una console senza giochi?
e che c'entra la cena fuori?
hai chiesto da dove veniva fuori 400 euro, ti ho risposto, poi tu liberissimo di spenderne 329 e tenerla spenta tutto il tempo a far niente.

DonatoMonty81

E se poi vuoi andare a cena fuori sono altre 50€.
Se parli del prezzo della consolle, allora devi parlare di 329€.
A dirla tutta, io ho ordinato Zelda e Mario Kart per 50€ (30€+20€), dando 2 giochi che si trovano usati a 15-20€

Gabriel.Voyager

329, poi se ci vuoi giocare almeno un gioco bisogna averlo=70
Fai la somma e sono 400 euro

Eros Nardi

i joycon pesano 48 grammi l'uno + 19 grammi se vuoi il laccetto con l'estensione dei tasti.
Quindi se connessi aumentano di 96 grammi il peso della console, se usati singolarmente con lo strap hai 67grammi per mano

Piaesse

volevo farlo anch'io ma nella mia città, a Palermo, ci sono solo 3 Unieuro City che non aderiscono a questa promo, online non si può fare...ergo ho dovuto prenderla altrove...presa 390 euro con Zelda con sconto di 10 euro (buono per i nuovi iscritti alla newsletter) su Mediaworld...la cosa più triste è che nello storico degli ordini risulta che riceverò la console tra il 6 e l'8 marzo...quindi niente dayone per me T_T

Claudio M.

Era ironia :)

Claudio M.

Allora aspetta e vedrai.

DonatoMonty81

Solo una curiosità, dove hai letto che il prezzo è di 400€?

mauro morichetta

Credo sia una consolle che fa bene al mondo video ludico meno male che innova e che da le idee giuste, al di là dei numeri spero arrivino tanti giochi tra i quali il mio preferito skyrim, ed anche un browser internet che non fa mai male.

And91

Potete provare un HUB TypeC per vedere sen funziona?

Sheldon!

Ecco che fine ha fatto la Switch rubata

iclaudio

allora :
--un tipo di display piu decente ce lo potevano mettere ...i neri danno il 5 ai grigi
--form factor del tablet 3 anni indietro con cornicioni tipo tab miia
--batteria integrata un limite...calcolando che è portatile limita la possibilità di metterne una piu capiente
--molto belli invece sono i controller come si abbinano e come si uniscono
--il software sembra veloce ...vabè pure win 8 lo era ma aveva solo quello di buono :D aspettiamo la rece

cri

si esatto!! si anche lui aveva quel modulo! che ricordi...

Alessandro

game gear? io c'avevo anche il modulo tv <3

M_90®

hahahaha:D

SketchT

Eheheh in questo periodo altro che hawaii. È già tanto riuscire a dormire xd

marco

Sinceramente non ha deluso le mie aspettative.

zanzi92

già, io li ho contattati e sembra che sia possibile. Domani conto di andare in negozio a preordinare. Unica incognita con unieuro sono i tempi. Si rischia di non averla al day one, e soprattutto, si rischia di non riuscire a prendere Zelda col buono, perché lo preordineranno tutti. Ma cmq col buono da 60€ si possono prendere altre cose!

kaarotstorm

Ho appena preso in mano un mandarino e una mela che insieme fanno 400g.
No, non lo trovo assolutamente un peso eccessivo.

Mako

no, però con altri tablet da 10.1 da 400-500 grammi non c'è nessun problema

Roman Pierce

io ho commentato il display e vetro che in video si notano bene, il resto sono chiacchiere.

Guarda queste due foto, una inclinata e l'altra no, vedi come virano i colori e che riflessi ci sono in una stanza quasi buia con tende chiuse.

Inoltre il colore del display spento è grigio chiaro, segno che si tratti di un unità di fascia bassa, di solito costano agli oem sui 20-30$ quindi i 400€ che chiedono mi sembrano spropositati.

F5

https://uploads.disquscdn.com/... https://uploads.disquscdn.com/...

clodi95

infatti non sono del tutto simmetrici -.-

clodi95

diglielo

L'avocado del Diavolo

A parte il fatto che non hai provato nulla e da quello che scrivi sembra che tu l'abbia già a casa cosa che non reputo possibile e Le tue analisi sono fittizie per il momento, comunque:
-troppa luce ?attaccalo alla tv come farebbero tutti in quel caso.
- portatile per modo di dire: ai giappo magari può andare pure bene spararsi zelda in metro/autobus & co ma noi occidentali siamo più da tablet/casa quindi il concetto di portatile è astratto, in che senso ? Sicuramente l'utenza principalmente la utilizzerà al cesso o attaccata al tv per il semplice fatto che essendo così grosso invoglia poco a portarselo dietro.

William

"Il display è un multitouch al pari di smartphone e tablet moderni anche se manca qualsiasi tipo di rivestimento "anti-impronte digitali"...preparatevi a vederlo ricoperto da ditate".....ma va? Non me lo aspettavo per niente....

Roman Pierce

voglio vedere l'utente casual giocare in una stanza più illuminata di quella in cui hanno fatto le foto e poi vedremo se non se ne accorge.
Dei colori che virano poi se né accorgerebbe anche un bambino, il nero praticamente diventa blu, virano addirittura i colori chiarissimi di zelda figurati.

E comunque il mio commento non voleva affatto dire che la console non venderà. Semplicemente mi risulta strano come mai costi 400€. Parliamoci chiaro, come caratteristiche quel prezzo non lo vale neanche sotto tortura. Il display si vede dal video che è osceno, peggio dei tablet cinesi da 50-100€, il vetro riflette in una stanza abbastanza scura, figurati cosa accadrà fuori (Ricordi lo spot?), la base della console a occhio mi sembra "cheap".

Per quello che ho visto sta cinesata dovrebbe costare 200-300€, non di più. Se venderà vedremo, io dico che farà fail come il wii-u e sarà dimenticato in fretta dagli sviluppatori terzi, praticamente lo compreranno solo i fan nintendo.

Roman Pierce

"chip mobile e display mediocre."
Con mediocre mi riferivo al display.
Comunque in linea generale non è questo granché di console...

L'avocado del Diavolo

E secondo te all utente casual frega dello schermo, risoluzione, fps e compagnia ballando ? La strategia di nintendo è semplice: semplicità, immediatezza e sistema leggero, hanno fatto centro questa volta e non mi sorprenderei se fosse tra i piu venduti di quest anno.

GIEC

A livello di qualità costruttiva non avevo troppi dubbi. Se avesse avuto al lancio i titoli più anticipati in uscita quest'anno (Splatoon 2, Odyssey, Skyrim, MK8) avrei valutato seriamente l'acquisto. Allo stato attuale dei fatti, e senza nulla togliere all'apparente qualità del nuovo Zelda, comprare Switch vuol dire fare un investimento per il futuro. Nel quale bisognerà vedere come/dove si collocherà l'eventuale supporto di terzi, visto che l'evitare il ripetersi di quanto success con WiiU dipenderà molto anche da quello. Speriamo che già al E3 si abbiano maggiori informazioni e modo di farsi un'idea maggiore del cosa Aspettarsi da Switch nel lungo periodo.

ste

Il chip mobile non è mediocre, ma vecchio, sul display concordo, a vederlo da queste foto sembra lo stesso display che usava Sony sui primi z, basta guardare l'immagine dove il tablet è centrato con Zelda, e quella dove è leggermente inclinato, i colori sono molto diversi

ste

Sinceramente dal video e dalle foto il display non mi sembra proprio sto gran che, i colori virano di molto,si vedono un bel po' di riflessi (ed è al chiuso, già me lo immagino sotto il sole), inoltre da spento il pannello è grigio chiaro come i display dei tablet clementoni, pesa 400 g con un 6" e 4400 mah, lo z4 tab uscito 2 anni fa ne pesava 392 con 6000 mah, fotocamere e antenne varie, ed era anche impermeabile. Sarei curioso di sapere quanto pesano i 2 j, ma dubito possano pesare 180g.

PatrickBateman47

La prenderò grigia senza dubbio (anche i preorder sono stati in maggioranza per la grigia) ma solo quando calerà, per ora 400€ per console più Zelda sono improponibili.

Ale Rox

Consideravo che se eviti le ditate sfilandolo dalla dock grazie alle cornici, niente ti salva dal ditare tutto usando il touchscreen. :)

ILDaviz

Prenotata colorata :D esteticamente è bellissima, poi mi piace il nuovo approccio nelle ui minimalista e ordinato adesso è più per tutte le età dal mio punto di vista, si nota il cambio di traget

Davide Neri

No, coi bordi afferri su vetro con niente sotto, senza bordi afferri lo schermo e se lo rovini è peggio che rovinare del vetro nero.

Andrej Peribar

Il Controller Wireless Elite per Xbox (che dalle recensioni viene ritenuto uno dei migliori in assoluto) pesa 350grammi.

Non è il peso (perchè non è assolutamente pesante) è il bilanciamento che potrebbe creare poca piacevolezza d'uso.

Ma poichè non l'hai provato, penso che sia solo uno sfogo... riapri il video, forse elimini altri pregiudizi :)

Ale Rox

Si potrebbe essere, magari tengono il display un po' distante dal vetro esterno per paura possa rompersi, essendo destinata a bambini anche il rischio c'è.
Bisogna poi vedere se è vetro o plasticaccia.
E se uno non sta attento quando lo infila nella dock sai le rigate? :/

Sagitt

Non ha senso ciò che dici, è questo il problema

ste

Hai mai preso in mano lo z4 tab? In proporzione alle dimensioni sembra di sollevare teca vuota

Enzo

Secondo me questa volta nintendo ha fatto centro. Unica critica sul prezzo... L'ideale sarebbe stato 299 con zelda incluso o 249 liscia... La prenderò a natale

M_90®

la bionda dell'altra volta nell'unboxing ci stava, peccato che, lo sappiamo, se l'è presa SketchT ed è scappato alle hawaii. peccato l'embargo.

Francesco Rubino

O.T. : anche a voi, negli ultimi giorni, le notifiche di YouTube stanno arrivando in ritardo?

Jil.10

Assolutamente niente di ufficiale. Tutte supposizioni e rumors, poi se sono attendibili o meno possiamo parlarne, ma ti ripeto niente di ufficiale ancora.

Mario Kart 8 Deluxe: la nostra recensione

Wonder Boy The Dragon's Trap, la nostra recensione

Warhammer 40K - Dawn of War III: la nostra recensione

Mario Kart 8 Deluxe: anteprima su Switch