Nintendo Switch passa nel banco di iFixit: la console non ha più segreti

04 Marzo 2017 545

Ieri è stato il giorno di lancio di Nintendo Switch, l'attesa console della casa di Kyoto che, per la prima volta, porta sul mercato un dispositivo ibrido, in grado di offrire la possibilità di giocare comodamente seduti sul divano di casa, sfruttando la nostra TV, e di passare in un istante al gioco in mobilità, estraendo la console dalla sua dock.

La soluzione proposta da Nintendo ha da subito catturato l'attenzione degli appassionati, anche se ha sollevato qualche dubbio relativo ai compromessi hardware che, per forza di cose, pongono Switch un gradino al di sotto alla concorrenza, almeno dal punto di vista della scheda tecnica.

Ciò dove la nuova ammiraglia Nintendo non transige, è il campo della qualità costruttiva, messa in evidenza dal primo teardown realizzato dai ragazzi di iFixit. Potete trovare il teardown completo nella loro pagina ufficiale, noi ci limiteremo a commentare i punti più salienti.

Nintendo Switch è composta da tre elementi principali: il corpo della console, che alloggia tutta la componentistica necessaria al funzionamento della stessa, la dock per il collegamento alla TV e i due controller Joy-Con estraibili. Il teardown dell'unità principale ci svela alcuni interessanti accorgimenti messi in atto da Nintendo. Appare subito in evidenza come la casa di Kyoto sia riuscita ad utilizzare ogni millimetro presente all'interno del tablet; senza sacrificare due aspetti chiave; l'alimentazione e la dissipazione del calore.

All'interno, infatti, troviamo una batteria da 16Wh e un complesso sistema di raffreddamento che sfrutta la struttura in alluminio protettiva, una heatpipe e una ventola. Questi tre elementi contribuiscono a mantenere sempre basse le temperature sviluppate dal SoC Nvidia Tegra ODNX02-A2. Su quest'ultimo non c'è ancora l'ufficialità più assoluta, tuttavia dovrebbe trattarsi di una versione custom del potente Tegra X1. Il resto dell'hardware è affidato a 4GB di memoria LPDDR4 realizzati da Samsung e ad una memoria flash eMMC NAND da 32GB realizzata da Toshiba. Si tratta di componenti molto simili a quelli che troviamo all'interno di smartphone e tablet di ultima generazione, categorie dalla quali Nintendo ha attinto a piene mani per offrire un dispositivo portatile in grado di offrire una potenza mai vista prima nel settore.

Un aspetto particolarmente interesante riguarda il display LCD da 6.2" 720p. A differenza di quanto accade su molti terminali mobile, Nintendo ha scelto di non fondere il display con il digitalizzatore multi touch, optando per due componenti separate. Questa scelta ha due risvolti; da un lato contribuisce ad aumentare i riflessi in esterna, mentre dall'altro consente una maggior riparabilità del vetro frontale, il quale può essere sostituito a basso costo senza dover cambiare anche il display. Questo, ovviamente, dopo aver rimosso il grande quantitativo di colla utilizzata per tenerlo saldo all'unità centrale.

L'analisi dei due Joy-Con ci svela la presenza di una batteria da 525 mAh su ognuno dei due controller, assieme al grande motorino utilizzato per la funzione di vibrazione HD Rumble. Nel complesso, sia i Joy-Con che la console, si dimostrano essere facilmente riparabili, grazie alla scelta di optare per componenti modulari e di facile rimozione. Anche le batterie di controller e console, sebbene non accessibili direttamente all'utente, sono facilmente rimovibili senza dover disassemblare l'intera unità.

Per finire, la dock dedicata al collegamento alla TV, e all'espansione di porte, ci mostra un hardware minimo che consente a Switch di gestire le tre porte USB e l'uscita video HDMI. Una curiosità relativa alle porte USB, riguarda il fatto che le due laterali operano come USB 2.0, mentre solo quella presente nella parte interna della dock è abilitata come USB 3.0. Sembra che Nintendo renderà tutte e tre le porte USB 3.0 con un prossimo update.


Nintendo Switch dimostra tutta l'esperienza maturata in quasi 30 anni di presenza nel campo delle console portatili; Nintendo ha confezionato un hardware estremamente curato sotto ogni aspetto, che tiene conto delle problematiche che possono sorgere nel dover gestire questa potenza on the go. Il teardown dei ragazzi di iFixit dimostra come questa sia una console maggiormente incentrata sulla mobilità, alla quale è possibile aggiungere un'esperienza da salotto grazie alla presenza della dock in confezione. Vi lasciamo al video relativo al teardown, nel caso in cui vogliate approfondire la conoscenza di Nintendo Switch.

Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5, compralo al miglior prezzo da Amazon a 409 euro.

545

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GiorgioGR

Più che altro non si potrebbe disinserirla così come lo si fa ora, senza dover aspettare che sia avvenuto il cambio nella gestione tra due gpu (vedi come nello stesso Surface Book, dove per separare il corpo tablet dalla tastiera bisogna premere un pulsante fisico dedicato ed attendere quei 4-5 di secondi prima di poterlo effettivamente fare)...
Quindi sarebbe stata molto meno immediata e più legnosa come azione da compiere, e scommetto ci sarebbero state molte critiche :)

Emilio

bhu! io ci gioco su un 60 pollici e devo dre che è un bel vedere, liasing nemmeno l'ombra!

ilmondobrucia

Allora sarà stata la tv marcia della Sony, speriamo...

Mako

Come no, i tre giochi citati da te, cioè hl, portal e Borderlands col touch manco si possono giocare, e quelli giocabili col touch non sono minimamente comparabili a giochi come Zelda. Dai chiudiamo qui per favore che è un discorso che non funziona

Squak9000

No aspè.... non è proprio così.

Sheldon!

In realtà si, visto che su Shield usi giochi progettati per essere usati su Touch Screen, così come i giochi su Switch sono progettati per essere usati con il controller

Mako

"E prima che tu parli: il controller su Switch non è obbligatorio? Manco su Shield lo è."
Quindi i joycon sono come il touch, ok

Emilio

Ma scusa? La PS Vita è un tablet?!? Sono console portatili...

Emilio

Purtroppo io penso che oggi non ci sia ancora un titolo che permetta di apprezzare le potenzialità grafiche...per quanto riguarda le scalettature Zelda non me ne ha mostrate...

Emilio

Non ho idea di quanto possa valere oggi..l

floc

non mi sembra che il testo specifichi nulla. Hai espresso una speranza. Io esprimo un fortissimo dubbio in merito, se non ti fosse chiara l'ironia. Tu invece hai un'ottima comprensione delle politiche di nintendo vedo :D

Sheldon!

Mai spostato nulla. Io ho detto che non c'è un controller decente, non che non c'è un controller. Perciò se non sai leggere non è un problema mio

Mako

eccoloooo, eccolo che sposta l'obiettivo. Prima dice che non c'è e poi dice che è scomodo. Sei fantastico!

Sheldon!

Comodissimi devo dire

Mako

i joycon più grip sono un controller fino a prova contraria

ste

Ci sono dei valori anomali: 516 core, dovrebbero essere 256. E poi a 314mhz fa 0,6 gflops in sp, e a 1 ghz fa 0,8?

Sheldon!

Da quando il Pro Controller è nella confezione?

Mako

IL CONTROLLER E' NELLA CONFEZIONE ripeto IL CONTROLLER E' NELLA CONFEZIONE
LO SHIELD NON HA CONTROLLER ripeto LO SHIELD NON HA CONTROLLER.
HALF LIFE 2 E' DEL 2004, PORTAL E' DEL 2007

Mako

si si, era un discorso generale verso chi muove questo tipo di critiche. E' giusto poi volere nuove IP

Coo_per

Non le devi dire a me, io amo le esclusive Nintendo. Volevo dire altro.

InterTriplete

Difficile trovare un prodotto costruito meglio alla cifra a cui è proposto. Quelli che continuano a parlare del prezzo troppo alto come un disco rotto, senza nemmeno sapere le cose, dimostrano solo una profonda ignoranza in materia.

Gark121

o forse parlo proprio per questo...

Mako

Forse non ti sei visto com'erano fatti 3ds, 2ds, da, Wii, Wii U

NdR91

Ah capisco, non sarebbe in grado di essere così reattiva.

Ma non è una cosa già vista nel Surface Book di Microsoft? Impiega molto tempo per lo switch di GPU tra la modalità "Tablet" e quella "Dick"?

Gark121

se vuoi prendo come riferimento un hp pavilion x2, che costa 200€... ha comunque una mobo più piccola di così nonostante abbia più connessioni.
nintendo fa console dagli anni 80, e dai tempi della prima wii le fa puntando su hw scadente assemblato a nel modo più economico possibile perchè tanto la gente compra solo per le sue esclusive e si accontenta di un livello tecnico che per chiunque altro sarebbe considerato indegno. però è nintendo quindi pure se mette assieme la roba come viene, allora è giustificata. beh, per me non lo è.

costa 330€, ha hw del 2015, la mobo è progettata al risparmio esattamente come lo schermo, e praticamente tutto ciò che non è legato alla dissipazione termica è fatto con in mente prima lo scopo di risparmiare (e non poterlo aggiustare, quello è un effetto accessorio puramente casuale) e poi qualunque altro.
e con ciò, magari sarà pure una ottima macchina da gioco, magari avrà un successo strepitoso, ma ciò non cambia di una virgola ciò che ho detto, ossia che con una progettazione più curata si sarebbe potuta ottenere una console migliore, con più batteria e meno riflessi.

Gark121

gli italiani... esci... insicurezze... criticare e non proporre.. sai qual è il tuo problema? che credi di conoscere qualcuno che non conosci, e ti permetti pure di parlare.
questo è il tuo problema. prenditi meno confidenze, fai meno supposizioni basate sul nulla, e trovati qualcun altro a cui dare consigli non richiesti.
che magari, proprio perchè è domenica e sto fuori 6 giorni la settimana, ieri sono stato volentieri svaccato sul divano, proprio perchè sono un ingegnere e devo risolvere problemi ogni giorno magari la domenica posso pure permettermi di valutare un lavoro (confrontandolo con altri, nemmeno inventando niente) senza dovermi preoccupare di problemi non miei, e proprio perchè magari di consigli inutili ne ricevo ogni giorno, anche da gente che conosco e stimo, non mi serve uno psicologo da web che mi venga a dare consigli inutili su cose non richieste e basati su supposizioni stupid3.
e con ciò, non sono offeso, solo infastidito dal trovarmi notifiche inutili.

DonatoMonty81

Negli anni 80, primi 90 molte consolle montavano processori Motorola 6800, gli stessi che si trovavano nelle calcolatrici ed in migliaia di altri oggetti tecnologici, ma mi pare non fossero considerate calcolatrici

Bilbo Baggins

Fatta talmente bene che devi stare a distanza da acquari, router, telefoni altrimenti perdi il sync coi controller... Bah!

Roberto C

Gli italiani da un semplice consiglio, prendono solo le loro insicurezze ed offendono. Criticare e non proporre, realizza quello che vediamo ogni giorno. Gark scusa se ti ho offeso.

Nuanda

A me da under 10 mi paiono i giochi che hai nominato te.... Comunque degustibus.....

Mako

bethesda, ma anche from software, chissà se portano Dark Souls o meglio ancora una nuova IP

ric

Si ma Bethesda ha confermato che supporterà Nintendo switch..speriamo

Mako

netflix senza ombra di dubbio uscirà entro l'anno, forse quando lanceranno l'online, c'era pure su 3ds. Un lettore multimediale poi non lo vedo così improbabile

Mako

dov'è l'emulatore per ps4 e xbox one che hanno un processore x86 uguale a quello di un pc? e perchè l'emulatore di ps2 fa schifo che è una console di 15 anni fa?

Mako

pikmin e splatoon? e qual è il problema con le ip vecchie se ogni volta comunque si supera in qualità? non è per fare polemica. Ok che il personaggio può stancare, ma ogni volta il gameplay viene rivoluzionato rispetto al capitolo precedente. Nintendo ha fatto solo 4 o 5 sequel in 30 anni

Mako

uno schermo touch non è automaticamente un tablet

Mako

confronti un dispositivo da 300 dollari con alti margini di guadagno con telefoni e tablet molto più costosi. Nintendo fa le console dagli anni 80 e le ha fatte sempre puntando al rapporto qualità prezzo dei componenti e puntando alla riparabilità

Mako

fifa è già annunciato, pes probabilmente ci sarà, cod c'è sempre stato su nintendo, doom probabilmente no

Coo_per

Hai un'ottima comprensione del testo, bravo.

floc

certo, nuovissime ip... Zelda, mario e pokemon.

floc

non ti si può dare torto. Per la ventola... E' una shield tv, era difficile andare di passivo con il tegra, se non l'ha fatto nvidia non lo può fare di certo nintendo che molto probabilmente ha anche chiesto qualche customizzazione.

RESET!™

Se intendi su Zelda, in versione dock ci sono dei problemi. Probabile vengano aggiornati in seguito.

RESET!™

Molto influente il mercato italiano, si si.

RESET!™

Dalle vendite iniziali il destino sembrerebbe diverso.

Hey Aga!

Sisi hai ragione.

Gark121

eh? sono 4000 e rotti mAh, che fanno 4 Ah circa. se conti una tensione di circa 4V (ordine di grandezza) per fare 16Wh vengono appunto 4Ah.
fossero 4mAh avrebbe difficoltà a tenere acceso un led per più di qualche secondo LOL

Marco -

il mio commento non era nè polemico nè tantomeno "opportunistico". Non acquisto una console dai tempi della PS2 e non ho mai avuto una console portatile, per scelta e mancanza di interesse nel genere. Inoltre, non amo i giochi esclusivi nintendo.

Parlavo da appassionato hw e sw. Credo sarebbe divertente un emulatore di questa console, ma almeno per me, solo per il risultato "esteticamente piacevole" della cosa.

Marco -

Oggi sicuramente è così. Già un 835 sarà plausibilmente più potente di un Tegra X1. Secondo me l'anno prossimo (timeframe che ho citato nel primo post) il prossimo chip snapdragon (o samsung o uno dei nuovi "cinesi) sarà almeno il 40-50% più potente di un X1. Ovvio, se si deve gestire in totale "emulazione" ce lo possiamo scordare. Io confido in qualcosa di diverso, del tipo un dump del sistema operativo (che pare essere molto semplice e forse derivato da Linux) ed un'implementazione diretta su queste macchine ARM, che hanno un hw identico.

Per il caso dell'Xbox citato da alcuni, ricordo lo scarsissimo interesse verso la piattaforma da parte della scene degli emulatori, scene che invece è sempre davvero molto attenta a Nintendo :)

Hey Aga!

Ah non sono 4Ah ma 4mAh c'è molto differenza...

Gark121

nemmeno questa, almeno finchè sta fuori dalla sua basetta.

ignoriamo le memorie, la cpu e quant'altro per pura carità verso switch, in modalità "mobile" la gpu sta sui 350mhz. che prendendo per buono il riferimento del tegra x1 fanno 170GFlops malcontati.

Wonder Boy The Dragon's Trap, la nostra recensione

Warhammer 40K - Dawn of War III: la nostra recensione

Mario Kart 8 Deluxe: anteprima su Switch

ID@Xbox: anteprima dei nuovi indie in arrivo | parte 1