Drago d'Oro 2017: le eccellenze videoludiche premiate a Roma il 16 marzo

14 Marzo 2017 3

Il Drago d'Oro 2017 è ormai alle porte. La cerimonia di premiazione è stata fissata per il giorno 16 marzo a Roma, presso il Guido Reni District. Per l'occasione è stato pubblicato in rete un comunicato stampa dedicato all'evento, documento che svela la presenza di due conduttori d'eccezione, tali Rocco Tanica e Lucilla Agosti.

La coppia di presentatori animeranno quindi la serata e avranno il compito di annunciare i vincitori del Drago d'Oro, premio che potrà essere conquistato da uno dei dieci titoli più apprezzati dello scorso anno. Solamente uno tra i vari Dark Souls III, Dishonored 2, DOOM, Final Fantasy XV, Forza Horizon 3, Inside, Overwatch, The Last Guardian, Titanfall 2, Uncharted 4: Fine di un Ladro potrà conquistare la nomina di Videogioco dell'Anno. Inutile sottolineare inoltre la presenza di quattro super ospiti, tali Marco Conti, Gaz Deaves, Takeshi Furukawa e Hajime Tabata, figure particolarmente importanti per il panorama videoludico.

La cerimonia di premiazione potrà essere seguita in diretta streaming a questo link. Riportiamo di seguito il comunicato stampa dedicato al Drago d'Oro 2017.

Mancano pochi giorni per scoprire i vincitori del Drago d’Oro 2017, il premio italiano che celebra le eccellenze videoludiche e ne promuove il valore artistico e culturale, promosso da AESVI, l’Associazione di categoria dell’industria videoludica in Italia.

La cerimonia di premiazione del Drago d’Oro si terrà a Roma giovedì 16 marzo alle 18.30, presso il Guido Reni District, nell’ambito di Let’s Play - Festival del Videogioco. A condurre la serata saranno due conduttori d’eccezione: Rocco Tanica e Lucilla Agosti.

Rocco Tanica, musicista, scrittore autore e conduttore televisivo, è un componente del gruppo Elio e le Storie Tese dal 1982. All’attività musicale affianca quella di autore per il teatro e la televisione e, più di recente, quella di interprete e conduttore in prima persona.

Lucilla Agosti, attrice e conduttrice televisiva e radiofonica. Cresciuta artisticamente sul set di Cinecittà, diviene protagonista nella conduzione di programmi di intrattenimento e presentatrice di importanti show sulle principali reti televisive italiane.

Sarà questo dinamico duo ad annunciare i vincitori del Drago d’Oro, tra cui il titolo che tra i dieci videogiochi più apprezzati dello scorso anno conquisterà l’ambito premio di Videogioco dell’Anno: Dark Souls III, Dishonored 2, DOOM, Final Fantasy XV, Forza Horizon 3, Inside, Overwatch, The Last Guardian, Titanfall 2, Uncharted 4: Fine di un Ladro.

Ad animare la quinta edizione del Drago d’Oro ci saranno quattro ospiti d’onore, professionisti di calibro internazionale, il cui lavoro ha contribuito significativamente a delineare alcuni dei tratti più caratteristici di quattro tra i titoli in nomination: Marco Conti, Gaz Deaves, Takeshi Furukawa e Hajime Tabata.

Marco Conti, Car Handling Designer di Forza Horizon 3, titolo candidato per le categorie Videogioco dell’Anno, Miglior Grafica eMiglior Videogioco di Corse. Da sempre appassionato di auto, Marco Conti ha avviato la sua carriera come Car Developer per i videogiochi di Ignite Game Technologies. Nel 2013 si è unito al team di Playground Games, uno dei principali partner di Microsoftinsieme allo studio di sviluppo Turn 10 Studios. In Playground Games ha disegnato le auto dei tre titoli di Forza Horizon, partendo dalla definizione delle loro caratteristiche e cercando di renderle le più realistiche e divertenti da guidare possibile.

Gaz Deaves, Marketing Game Manager di Batman: Arkham VR, titolo candidato per la categoria Videogioco più Innovativo. Dopo aver lavorato nell’ambito delle relazioni pubbliche per eccellenti nomi quali SEGA, THQ e Ubisoft, è stato direttore per cinque anni del Guinness World Records Gamer’s Edition, il libro più venduto al mondo relativo ai videogiochi. Questa esperienza ha provato a Gaz Deaves che non c’è limite agli obiettivi che un videogiocatore possa raggiungere. Nel 2013 è entrato in Rocksteady Studios, lavorando sulle campagne di Batman: Arkham Knight e di Batman: Arkham VR. In qualità di Marketing Game Manager, è il responsabile delle community e delle attività social dello studio, e lo rappresenta in tutte le attività marketing e promozionali.

Takeshi Furukawa, Composer della colonna sonora di The Last Guardian, titolo candidato per le categorie Videogioco dell’Anno,Miglior Colonna Sonora, Miglior Personaggio e Miglior Videogioco di Azione/Avventura. Vincitrice di numerosi premi, la musica di Takeshi Furukawa spazia dall’ambito cinematografico, in opere quali NoNAMES e Bhopali, a quello televisivo, in produzioni come Star Trek: Enterprise e Star Wars: Clone Wars, nonché nelle campagne di Mercedes-Benz, Apple e Sony, vincitrici dei prestigiosi Leoni di Cannes. Per la realizzazione della colonna sonora di The Last Guardian, Takeshi Furukawa ha collaborato con le importanti firme della London Symphony Orchestra, del Trinity Boys Choir e delle London Voices.

Hajime Tabata, Director di Final Fantasy XV, titolo candidato per le categorie Videogioco dell’Anno, Miglior Colonna Sonora, Miglior Grafica, Miglior Videogioco di Ruolo e Premio Speciale del Pubblico. Entrato a far parte di Square Enix nel 2004, Hajime Tabata ha lavorato su alcuni dei titoli mobile più importanti della saga: Before Crisis -Final Fantasy VII- nel 2007 e Crisis Core -Final Fantasy VII-nel 2008. Dopo aver lavorato a The 3rd Birthday fino al 2011, è stato Director di Final Fantasy Type-0, rilasciato esclusivamente in Giappone nel 2011, per poi assumere il ruolo di Producer per Final Fantasy Type-0 HD, rimasterizzazione in alta definizione giunta in Europa nel 2015. Oggi Hajime Tabata è l’Head of the Business Division 2 presso Square Enix.

Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Amazon a 158 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
TheZeion

Mi sembra una dissertazione un po' troppo superficiale, come se dovesse vincere il gioco più politico piuttosto che quello più bello

Giovanni La Gattuta

Vedi che Dishonored 2 è uno dei migliori giochi dell'anno, e almeno per me Titanfall 2 è lo sparatutto più innovativo dell'anno.

Francesco Gazzotti

Vincerà The Last Guardian.

Dark Souls III è un gioco troppo difficile e di nicchia
Dishonored 2 non ha fatto tutto questo successo, è un giochetto che forse non è nemmeno AAA
DOOM è troppo caotico, un macello senz'anima troppo violento
Final Fantasy XV è troppo giapponese
Forza Horizon 3 è un gioco di corse e questo parla da sé
Inside è praticamente un indie, troppo oscuro e horror
Overwatch non è manco un gioco, è una moda, è un esport tipo Heartstone, LoL o altri messo solo per attirare gente
Titanfall 2 vive di luce riflessa del primo perché a 5€ era un affare, non è così innovativo
Uncharted 4 ormai ha abbastanza premi

Uncharted: L'Eredità Perduta, la nostra recensione

Matterfall: la nostra recensione

Yakuza Kiwami, la nostra anteprima

Sine Mora EX: la nostra recensione