Nintendo Switch: configurazione verticale per gli shooter classici

28 Marzo 2017 21

Come sicuramente vi sarete accorti, a oggi Nintendo Switch non dispone di alcuna Virtual Console, di conseguenza sarà necessario pazientare e sperare che i boss della società di Kyoto aggiornino al più presto il sistema, in modo da avere accesso ai titoli del passato.

La presenza nell'eShop di diverse avventure della serie ACA Neo Geo ha senza dubbio fatto felice moltissimi fan del retrogame. La redazione di Ars Technica ha sottolineato che i sopra citati titoli vengono distribuiti con alcuni adattamenti grafici, i quali permettono di sfruttare l'opzione di orientare lo schermo. Praticamente, attivando il tutto è possibile ruotare l'immagine di 90 gradi e affrontare l'avventura tenendo la macchina da gioco in verticale. Ad oggi l'opzione non viene praticamente utilizzata a causa dei pochi titoli a disposizione, ma la soluzione potrebbe riportare in auge il genere dei classici Danmaku giapponesi, di conseguenza i vari Donpachi, The Time Bokan e molti altri.

I videogiocatori con qualche annetto sulle spalle ricorderanno perfettamente i gettoni spesi durante le sessioni sia in singolo che in coop nelle sale gioco a causa di queste avventure caratterizzata dalla presenza di astronavi di ogni genere e soprattutto un numero di proiettili incredibilmente elevato. I bullet hello potrebbero quindi trovare una nuova linfa vitale grazie a Nintendo Switch?

Alcuni giorni fa abbiamo testato con mano la versione Steam di Bullet Soul. Potete trovare la nostra recensione seguendo questo link.


Il massimo rapporto qualità/prezzo? Motorola Moto G5, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 140 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sagitt

nei giochi per switch emulati (come metal slug ecc) sono presenti diverse opzioni per adattare il video alle proprie esigenze

pisqua187

negli emulatori di swich o quelli su pc???perche se intendi quelli su pc è quello che sto dicendo dall0'inizio e tu mi hai scritto che dovrei informarmi meglio!!

Sagitt

Sì negli emulatori si

pisqua187

Per ora non su Swich

Sagitt

però fossi in te mi informerei meglio.

Ci sono tante impostazioni per adattare il video su questi emulatori

pisqua187

sarà! ma se nintendo mi da la possibilità di giocare a giochi (delle sue console vecchie)in modo legale vorrei fosse anche legale il modo in cui li vedo in una console da 349€! qualsiasi emulatore per pc riesce ad adattare la risoluzione anche se la grafica è da 480 pixel!. giocare in 2 in un display da 7pollici in portrait per lo piu con un immagine grande un sesto del display è come far vedere le caramelle a un bambino e mettergliele nel punto piu alto della casa!

Juanito82

ok, avevo capito fosse l'unica opzione

Nuanda

ma infatti l'articolo specifica che è una possibilità in più mica sei obbligato ad usarla...vi sono giochi anni 80 che si visualizzavano in verticale, prendi Thenka Word Cup vatti a prendere il cabinato e capisci come è stato concepito...ecco l'intento è proprio quello, riproporre una situazione del genere, se vuoi la usi altrimenti continui ad usarlo convenzionalmente...è una possibilità in più che ti danno per emulare il gioco più fedele all'originale mica in meno...c'è la un qualsiasi emulatore questa possibilità...

Juanito82

ma 2 bande sottili ai lati non sono meglio di due bande grandi sopra e sotto?
forse per il telefonino la differenza è nei comandi e menu ai lati quindi sulla switch andrebbero cmq persi, ma per me in verticale resta spazio sprecato.

Nuanda

tutti gli emulatori sfruttano la questione allo stesso modo della Switch, se vuoi adatti l'immagine a 16:9 ma è obbrobbrio inguardabile perchè per farlo devi deformare l'immagine stessa, molto meglio giocare un gioco pensato in 4:3 sempre in 4:3 anche su uno schermo in 16:9...vale per tutto in generale...pure per la tv....quando un programma è girato in 4:3 in quel rapporto deve essere visto...

Juanito82

dici che anche col vincolo del 4:3 non si può adattare in orizzontale andando a sfruttare il massimo possibile del display?

sicuramente hai ragione, non so di cosa parlo non avendo switch, ma gli emulatori per altri terminali, sfruttano meglio i display, tutto qui

Nuanda

si pari di retrogaming e di giochi progettati per funzionare con un rapporto di immagine di 4:3, il tuo commento è per questo fuori luogo, comunque lo schermo è sempre sfruttato per la metà......on hai capito proprio di cosa si sta parlando......

Dean

Beh ma è solo per il retrogaming e per certi giochi con una certa risoluzione nativa..
Non è che adesso la console perde di senso per questo... Anzi che te lo permette sia pure con dei compromessi...

Juanito82

perchè ho come l'impressione che circa 2/3 del display resti inutilizzato, non credo sia impossibile adattare la risoluzione, poi collegato alla tv che succede?
per me se c'è un diplay o monitor X va sfruttato totalmente, è uno spreco usarlo così.
il rifarimento al gamboy è che la dimensione "sfruttata" mi sembra paragonabile

gaelom

Belli iretrogame. Ho xbox one , ma alla fine gioco spesso su wii modificata con emulatore NES....ahahahaaa Galaga, Gyrrus, Xevios ecc...

Nuanda

si prla di retrogaming e di giochi che hanno un rapporto di immagine di 4:3........si vedono in 4:3 anche in orizzontale.....

Nuanda

veramente non ho capito in nesso logico del tuo commento.....che centra la possibilità di giocare con il display rotato con il gameboy...

Giulk since 71'

Credo che dipende dalla risoluzione originale del gioco :)

Juanito82

oppure potevano montare direttamente un display da 2" come sul gameboy.
continuo a non trovare senso in questa consolle

Sagitt

penso dipenda dal gioco però

pisqua187

si beh! se sfruttano solo la parte stretta del display e non la lunga tanto vale tenerlo in orizzontale!

Total War - Warhammer II: la nostra recensione

FIFA 18: la nostra recensione

Forza Motorsport 7: la nostra recensione

Genomia: l'indie che stupisce la Milan Games Week 2017