Blizzard vince contro un'azienda di cheat, risarcimento di 8,5 milioni di dollari

05 Aprile 2017 22

Alcuni mesi fa, Blizzard aveva intrapreso una battaglia legale contro Bossland, società nota per la produzione di cheat. La software house aveva infatti portato in tribunale i responsabili dell'azienda tedesca, accusati di aver creato cheat per Overwatch (Watchover Tyrant) e World of Warcraft (Honor Buddy).

La battaglia è stata vinta da Blizzard e la corte, in assenza di qualsiasi difesa da parte degli imputati, ha accolto la richiesta della software house. Bossland dovrà quindi versare un risarcimento di ben 8.563.600 dollari ai quali si aggiungono 174.872 dollari inerenti alle spese legali. In aggiunta la società tedesca non potrà più vendere cheat destinati ai titoli di Blizzard. Il divieto però si riferisce solo al territorio degli Stati Uniti.

La corte si è quindi schierata totalmente dalla parte della nota software house, riconoscendo i danni economici e di immagine che tali programmini hanno causato a Blizzard.

Prima che fosse emesso il verdetto definitivo, il CEO di Bossland, Zwetan Letschew, ai microfoni di TorrentFreak, aveva tuttavia dichiarato che, a prescindere dalla sentenza, la sua azienda non si sarebbe fermata e avrebbe continuato a produrre cheat.

Non ci resta altro che rimanere in attesa di nuove notizie, considerando che al momento Blizzard ha vinto la sua battaglia principalmente negli Stati Uniti. In altri Paesi, infatti, Bossland potrà continuare a vendere i suoi programmini e di conseguenza i giocatori scorretti potranno utilizzarli.

Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 443 euro oppure da Amazon a 707 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Felk

Concordo su tutto... Ovviamente si intendono i cheat online e nelle classifiche.
Offline puoi fare quello che ti pare, anzi, spesso e volentieri li ho usati anche io (soprattutto su GTA).

leonardolol

Suits 5? Dura ben stagioni! Lo aggiungo alla lista, grazie :)

hammyboy

Ah si assurdi si, ma purtroppo utilizzatissimi. ( al produttore poco importa che uso ne fai ) cotano piu' del gioco stesso 19€ al mese.

al404

se ha netflix guarda Suites, non è affatto male :-D

Flyn

cronusmax. com esempio di hack (hardware)

Flyn

Francamente li "capisco" su mmorpg dove ti tocca farmare come un disgraziato ma su fps li trovo assurdi. my2cents

AleG

Su tutti i tipi di giochi per PC esistono cheat. Il problema, come in questo caso, è il tipo di gioco. Su giochi online "competitivi" come overwatch vedere gente che li usa e ti shotta fa venir voglia di quittare.
P.s. su Overwatch guardate la gente che viene uccisa da chi usa i cheat...Certe kill pazzesche! XD

hammyboy

ti sfugge? su wow i botter vendevano account e soldi in cambio di centinaia di euro.
ti ci usciva un secondo stipendio.

Valerio Greco

Il mondo dei cheat è variegato, ci sono quelli usati su Skyrim o The witcher 3 per avere più soldi, totalmente innoqui e che non fanno male a nessuno(difatti neanche si pagano) e magari al terzo giro ci sta che vuoi giocare in tranquillità senza elemosinare moneta raccattando di tutto e rivendendo di tutto.

E poi ci sono quelli che si usano in multiplayer, e quelli si che sono dannosi e usati da incapaci che non riuscendo a fare un caxxo pagano pure per riuscire a far qualcosa che da soli non riuscirebbero.

Per come la vedo io una compagnia che vende cheat non dovrebbe nemmeno esistere, il fatto che esista e che paghi addirittura le tasse al governo tedesco è veramente esilarante e triste allo stesso tempo come cosa.

Mauro Corti (Sbabba)

Mi sfugge come faccia ad esistere un business per la produzione di cheat. Chi li compra? Quanto costano? Perché mai dovrebbero comprarli?

Mauro Corti (Sbabba)

Beh non mi sembra sconvolgente. Di certo non sarà stato un solo avvocato a gestire la causa, e qualche mese di lavoro di svariati avvocati di alto rango è normale che costino quella cifra, anche perché si parla del lordo ovviamente.

Francamente mi sembra anche poco.

kekkojoker90

Su PC non ci sono hack ma giocatori con mouse e tastiera

dario

cheat su multiplayer online... roba triste per gente triste.

xpy

Già, purtroppo è così, anche se comunque qualche gioco si salva

Gaio Giulio Cesare

Il vero neo dei multiplayer online su pc, l'innumerevole massa di cheater. Quasi tutti i giochi che ho abbandonato è stato per questo motivo. Gli FPS sono la culla dei cheater

MartinTech

in pochi mesi di battaglia legale si sono accumulati quasi 175.000 dollari di spese legali O.o
chi ha la fortuna di essere assunto a lavorare come avvocato in queste grandi aziende informatiche, dove le cause sono piuttosto frequenti, si sistema per tutta la vita.

Flyn

Esistono anche su console, te lo dico per esperienza.
Credo che il "problema" sia il bacino di utenza completamente differente...

Patafrosti

Ma chi l'ha mai detto, su PC è la fiera dei cheater

kayoshin

mi piace perchè chi gioca gratis con il PC online dice che il problema cheat non esiste
eh eh eh
felice di pagare il Gold e non aver mai alcun problema

ric

bisognerebbe fucilarli o impiccarli in piazza

Barpagga

ma chi compra i cheat??

Felk

È poco... Se li vendeva pure, doveva essere una batosta ancora più grossa.
I cheat sono per gli incapaci.

DiRT 4: la nostra anteprima

Ultra Street Fighter II: The Final Challengers, la nostra recensione

Injustice 2: la nostra recensione

Disgaea 5 Complete: la nostra recensione