Danger Zone: svelato il progetto dei creatori di Burnout

27 Aprile 2017 7

Alcuni ex sviluppatori di Criterion hanno deciso di aprire uno studio indipendente, Three Fields Entertainment, e lanciarsi su un nuovo progetto, denominato per l'occasione Danger Zone. I creatori di Burnout hanno deciso di mettere in campo tutta l'esperienza accumulata con la tanto acclamata serie e creare un nuovo marchio che pare essere l'erede spirituale della Crash Mode di Burnout 3: Takedown. Scopo del gioco è infatti quello di effettuare una serie di crash test per un'azienda e portare a casa quanti più punti possibili. Più spettacolari saranno gli incidenti, più elevato sarà il numero punti accumulati.

L'avventura sarà caratterizzata dalla presenza di venti incroci dalla forma completamente diversa, il tutto arricchito da flussi di traffico legati allo stage stesso. Per l'occasione, Three Fields Entertainment ha pubblicato in rete alcune immagini dedicate a Danger Zone, ovviamente catturate durante alcune sessioni di gioco. Inutile sottolineare la spettacolarità degli scatti e soprattutto degli effetti speciali proposti.

Non resta quindi che ascoltare a tutto volume Paradise City dei Guns N' Roses, intro di Burnout Paradise, e attendere nuove informazioni su Danger Zone, avventura su quattro ruote prevista per maggio 2017 su Playstation 4 e PC al prezzo di 19,99 dollari.

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, compralo al miglior prezzo da puntocomshop a 1,189 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
KingROG97

Non sono un amante di giochi con auto etc. ma Burnout dai tempi della prima Xbox me lo sono sempre "divorato".
Spero in un gran ritorno, mi manca fare qualche takedown (con Paradise City dei Guns N' Roses poi, lì non c'è più nulla da dire xD)

lore_rock

Peccato non cia xbox

SketchT

Playstation 4 e PC. Aggiorno tra poco con il prezzo americano

lore_rock

Quando mi abituavo a giocare a burnout poi i mondo reale mi sembrava al rallentatore xD.
Fantastico gioco e la modalità crash era la ciliegina sulla torta.
Una cosa non capisco, ma questo nuovo gioco sarà solo per playstation? Perché consoletribe lo ha messo nella categoria playstation e non multi.

peogty

spero inseriscono una modalità corsa arcade come i primi 4 capitoli...paradise per quanto bello non ho mai digerito la modalità free roaming

Federico Restifo

Fossi in loro farei un remake di burnaout 3 con la grafica che si vede dalle immagini.
Quel gioco era lo sto dell'arte migliorabile solo aggiungendo un valido editor di tracciati, incroci e veicoli e con la possibilità di condividere online le proprie creazioni. mamma mia che giocone verrebbe.

Ezio

era veramente fico quel ca22o di gioco

Dragon Ball FighterZ: la nostra anteprima

All-Star Fruit Racing: la nostra recensione

PES 2018 Single Player: la nostra recensione

Redout: la nostra recensione