The Sexy Brutale: recensione della versione Xbox One

03 Maggio 2017 2

I giochi creati dai team di sviluppo indipendenti sono riusciti a conquistare, nel corso degli anni, una posizione di rilievo nel mercato videoludico. Spesso accade che alcuni titoli indie siano talmente originali, creativi e ben realizzati che possono addirittura competere con giochi di tripla A.

Il nuovo titolo di Tequila Works, The Sexy Brutale, approdato da alcune settimane su Xbox One, Playstation 4 e PC, è proprio una di quelle avventure basate su puzzle ed enigmi in grado di dare filo da torcere ai maggiori esponenti del genere.

TRAMA

The Sexy Brutale non è il nome del protagonista ma di un casinò sfarzoso situato all'interno di un'elegante dimora di proprietà di un misterioso Marchese. Gli ospiti del Sexy Brutale sono ricchi, snob, leggermente bizzarri e sono stati invitati dal padrone di casa a partecipare ad un ballo in maschera che però non si evolve nel migliore dei modi.

Le maschera indossate dagli ospiti sono infatti maledette e lo staff del casinò vuole eliminare definitivamente tutti gli invitati del Marchese. Ogni persona è quindi condannata a morire in modi atroci. Vestendo i panni di Lafcadio Boone, il nostro compito, rivivendo sempre la stessa giornata, sarà proprio quello di salvare gli ospiti evitando la loro morte.

GAMEPLAY

Un orologio da taschino, varie maschere, strani amuleti, il tempo e ogni stanza della sfarzosa dimora sono gli elementi intorno a cui ruotano le meccaniche di gioco di The Sexy Brutale. Il titolo di casa Tequila Works è un'avventura nella quale l'esplorazione è importantissima al fine di trovare la dinamica esatta per impedire che gli atroci crimini siano commessi.

La dimora del Marchese non è piccola, è suddivisa in piani ognuno con innumerevoli corridoi e stanze con segreti, conversazioni da origliare e oggetti. Tutto può essere utile per salvare la vita agli sfortunati invitati che moriranno in orari prestabiliti di quel maledetto sabato, di conseguenza bisogna sempre tornare indietro nel tempo utilizzando il magico orologio da taschino.

Non salveremo infatti tutti gli ospiti nello stesso momento in quanto l'intera residenza non è tutta esplorabile fin da subito: alcune porte saranno chiuse a chiave o bloccate con codici di sicurezza e per apprendere, ad esempio, la combinazione giusta il nostro Lafcadio Boone deve possedere degli speciali poteri. Il protagonista, come tutti gli ospiti, indossa una maschera magica (o maledetta dipende dai punti di vista) e, ogni volta che un omicidio viene sventato, assorbe i poteri legati alla maschera dell'invitato. Tali abilità spesso sono utili per sbloccare zone della casa inizialmente inaccessibili.

Tornare indietro riavvolgendo il tempo è quindi una costante di The Sexy Brutale. Le lancette dell'orologio presente nell'interfaccia di gioco scorrono inesorabilmente e noi dobbiamo trovare la dinamica giusta per salvare lo sfortunato invitato o la coppia di ospiti prima di un orario prestabilito.

L'impresa è tutt'altro che semplice. Bisogna indagare attentamente, ispezionare ogni singola stanza, origliare le conversazioni, e spiare i movimenti dei personaggi tramite una sorta di sonar. Si può sbirciare anche dai buchi delle serrature, raccogliere oggetti, alcuni dei quali potrebbero tornarci utili per interagire con gli elementi presenti nella sfarzosa dimora, disattivare telecamere di sicurezza, sbloccare porte o aprire bauli.

Non dimenticate però che Lafcadio non deve assolutamente essere visto da servitù e ospiti, deve quindi passare inosservato, nascondersi e non aprire porte quanto la sua maschera si tinge di colore rosso.

TECNICA

Il comparto tecnico di The Sexy Brutale è intrigante, coinvolgente, realizzato con estrema cura sia dal punto di vista prettamente visivo che da quello relativo all'eccellente comparto audio, nonostante la versione Xbox One da noi testata presenti alcuni piccoli difetti legati ai tempi di risposta dei comandi.

Visivamente l'aspetto in stile cartoon del titolo di Tequila Works colpisce positivamente grazie sopratutto al quantitativo di dettagli presenti nell'intera ambientazione di gioco. Gli elementi con cui interagire sono davvero tanti, alcuni sono utili al fine delle nostre indagini, altri meno. Ad ogni modo, tutto nel mondo di The Sexy Brutale ha un senso.

La dimora del Marchese è sfarzosa, ricca di preziosi tavoli in legno, quadri sulle pareti, che rappresentano opere reali, colonne intarsiate, tappeti, maestosi divani, letti a baldacchino e lampadari che ricordano ormai anni passati. Tutto sembra vivo grazie ad un comparto audio eccellente, si sentono in sottofondo le voci degli ospiti presenti alla festa in maschera, piacevoli musiche e motivetti ci accompagnano per tutta l'avventura. L'atmosfera è festosa ma la vista di inquietanti teschi, di acquari con al loro interno strane creature marine e il rumore di vetri infranti o di spari rende la dimora del Marchese un luogo tetro dove terribili omicidi sono in atto.

Impeccabile anche il level design grazie alla presenza di numerosi passaggi segreti e scorciatoie tutte da scoprire. Alcuni crimini saranno più facili da risolvere mentre altri saranno abbastanza complessi e scovare la dinamica giusta e arrivare in tempo a sventare il crimine non sarà semplice.

La longevità, circa 10 ore di gioco, è comunque variabile, dipende infatti dalla bravura di ogni singolo giocatore a trovare la dinamica esatta per sventare i vari crimini, in aggiunta sparsi nella dimora sono posizionati alcuni collezionabili da trovare.

The Sexy Brutale purtroppo non è in italiano tuttavia il linguaggio usato è molto semplice e tale mancanza non dovrebbe creare problemi che invece esistono nei tempi di risposta dei comandi.

Tale problematica è un vero e proprio difetto che di fatto non sappiamo se esiste attualmente anche sulle altre versioni del gioco. Quando dobbiamo aprire porte, sbirciare dai buchi della serratura, nasconderci all'interno di un armadio l'azione non è immediata ma trascorrono alcuni secondi e si ha la sensazione che il personaggio si blocchi. Nel titolo di Tequila Works, in alcune situazioni, il tempismo è essenziale per evitare la morte di uno dei personaggi di conseguenza tale difetto a lungo andare infastidisce il giocatore.

CONCLUSIONE

The Sexy Brutale è un gioco entusiasmante, realizzato con cura. Nonostante si riviva sempre la stessa giornata non risulta mai monotono e noioso. Le situazioni proposte, i crimini da sventare e i puzzle da risolvere sono tutti elementi creati con intelligenza e molto diversificati tra loro.

Visivamente la cura nei dettagli rasenta la perfezione, il level design della dimora del Marchese è perfetto e il comparto audio coinvolge totalmente il giocatore.

Manca la lingua italiana, la rigiocabilità è praticamente inesistente, qualche ospite in più da salvare avrebbe reso il titolo più longevo e su Xbox One abbiamo riscontrato dei problemi legati al tempo di risposta dei comandi, difetti che comunque passano in secondo piano se si guarda al quadro generale.

Un'avventura intelligente e mai noiosaMeccaniche di gioco basilari ma solide e ben strutturateComparto audio, visivo e level desing impeccabili
Nessuna rigiocabilitàProblemi legati al tempo di risposta dei comandi di giocoQualche ospite in più da salvare avrebbe aumentato la longevità

GAMEPLAY 9
TECNICA 9
LONGEVITA' 7
MULTIPLAYER -
GLOBALE 8,5

TITOLO TESTATO SU XBOX ONE

Stile classico, prestazioni ottime e prezzo contenuto? Huawei P8 Lite 2017 è in offerta oggi su a 159 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Walter

Meglio Zelda

StriderWhite

Non so perché ma il design della locandina mi ricorda Viewtiful Joe...

FIFA 18: la nostra recensione

Forza Motorsport 7: la nostra recensione

Genomia: l'indie che stupisce la Milan Games Week 2017

Dishonored - La morte dell'Esterno: la nostra recensione