Gwent: The Witcher Card Game, l'open beta a partire dal 24 maggio

18 Maggio 2017 3

Come annunciato da CD Projekt RED, l'open beta di Gwent: The Witcher Card Game avrà inizio a partire dal prossimo 24 maggio e potrà essere affrontata su PC, Xbox One e Playstation 4. Essendo una sezione di gioco aperta a tutti, i vari progressi ottenuti durante la closed beta verranno annullati, di conseguenza gli utenti non potranno contare sui contenuti aggiuntivi sbloccati in precedenza.

Al contempo però, i giocatori che hanno avuto modo di testare Gwent: The Witcher Card Game durante la sessione a numero chiuso potranno contare sui seguenti bonus.

  • Accesso alle carte acquistate con soldi reali
  • Dal livello 5 verranno droppate 2 carte Keg ogni cinque livelli raggiunti
  • Drop di 2 carte Keg per ogni rank
  • Tutti i premi di fine stagione
  • Tutti gli oggetti donati gratuitamente da CD Projekt RED

Riportiamo di seguito le parole di Benjamin Lee, development director at CD Projekt Red.

"La beta pubblica rappresenta il passo successivo per lo sviluppo del gioco e saremmo onorati di continuare accanto a quelli che stati con noi fino a ora. Si tratta inoltre di una buona occasione per testare il gioco per la prima volta e non vediamo l'ora di migliorare ulteriormente l'esperienza grazie all'aiuto dei giocatori".

Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Tiger Shop a 275 euro oppure da Amazon a 364 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DeeoK

Non mi ha entusiasmato granché come gioco. Avrei preferito, tra l'altro, che tutte le quest relative fossero in una sezione a parte.

IFrauzI

Purtroppo, deve essere diventato dottore.

mds

Fermi tutti... il primo a destra nella foto non è mica geralt? O.O'

Get Even: la nostra recensione

Star Trek: Bridge Crew, la nostra recensione

Dirt 4: la nostra recensione

E3 2017: date, orari e dove seguire tutti gli eventi più importanti