MotoGP 17 nel mondo eSport con un campionato ufficiale

05 Giugno 2017 6

Aggiornamento 05/06:

La presentazione ufficiale del campionato MotoGP eSport Championship al Mugello ha svelato anche i premi per secondo e terzo classificato che si porteranno a casa, rispettivamente, una KTM RC390 e una Smart TV.

Dorna ha poi annunciato che il progetto prevede un piano quinquennale, segno quindi che il supporto ufficiale guarda ben oltre alla singola stagione. La finale di Valencia si terrà a novembre proprio nella cornice del circuito e in concomitanza con l'ultimo round del campionato FIM MotoGP.


Post originale

Gli appassionati dei racing game su due ruote saranno felici di sapere che il titolo di casa Milestone, MotoGP 17, entrerà ufficialmente nel mondo degli e-Sport.

Dorna Sports ha infatti annunciato tramite comunicato stampa il primo MotoGP eSport Championship che coinvolgerà i giocatori in un’emozionante serie di corse contro il tempo verso la finalissima di Valencia. Il videogioco che farà da sfondo all'adrenalinico campionato sarà proprio MotoGP 17, titolo in uscita il 15 giugno su Xbox One, Playstation 4, Playstation 4 Pro e PC.

I futuri piloti potranno quindi partecipare a emozionanti sfide online durante tutta la stagione motociclistica con l’obiettivo di qualificarsi per la finale che si svolgerà a novembre nel circuito di Valencia in concomitanza con l’ultima gara del Motomondiale. L'imperdibile evento ovviamente sarà trasmesso in diretta dai partner televisivi di Dorna Sports.

Il MotoGP eSport Championship sarà un'esclusiva per la console di Sony e PlayStation 4, e sarà strettamente connesso alle corse del campionato con ben 7 eventi online che premieranno i tempi migliori.

I 16 giocatori più veloci verranno invitati a dar prova delle loro abilità nel primo Live Event di Valencia, previsto poco prima dell’ultima gara del Campionato MotoGP. Il vincitore avrà ovviamente la possibilità di portarsi a casa un importante premio: una fiammante BMW M240i.

Questo prima Campionato dedicato al mondo degli eSport porrà le basi per la prossima stagione che includerà un calendario di eventi molto più fitto e coinvolgerà diversi partner, molti dei quali già attivi nel mondo delle corse motociclistiche in qualità di sponsor.

A seguito dell'annuncio, Pau Serracanta, Direttore Commerciale di Dorna Sports, ha dichiarato:

Entrare nel mondo degli eSport significa portare la MotoGP in una nuova era. È un modo unico per coinvolgere la nostra solida community di appassionati, ma anche un messaggio a tutti i videogiocatori per confermare che la MotoGP non è solo una delle più importanti licenze motociclistiche della vita reale, ma anche una delle più divertenti esperienze digitali che una console possa offrire. Stiamo preparando un’esperienza di gioco emozionante, che combina incontri virtuali e reali, unendo due mondi distinti, ma non separati, per offrire la massima autenticità. Stiamo già lavorando con i team della MotoGP, con le emittenti televisive e con i migliori partner del settore per un’entrata in scena spettacolare nel panorama degli eSport, proprio come si addice agli altissimi standard della MotoGP.

Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5 è in offerta oggi su a 346 euro.

6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessio Guaglianone

CHE SCHIFO DI GRAFICA..MILESTONE MA CHIUDI

GIEC

Ahahahah ovviamente! Parlavo per estremi, nel senso che puoi fare anche dei set al limite pur di avere la moto più pronta e reattiva in uscita, ma non c'è verso, ti riprendono comunque

Gabrix93

come fai ad arrivare alla fine del rettilineo primo se hai i rapporti più corti di tutti? :P non puoi!

Leon

non ditemi che quello nel video è motogp 17 perchè mi butto in terra dalle risate

Davide

immagino già i santi scomodati perché l'IA insulsa di quel gioco porta i piloti comandati dal PC ad entrare in curva sbattendosene i maroni se sulla loro traiettoria ci sei tu, con conseguente caduta. Aggiungerei pure che mentre io corro mi si consumano le gomme e ho degli scivolamenti (usando le gomme morbide è impossibile finire la gara, su qualunque circuito, per cui le hard sono una scelta obbligata in gara) mentre gli avversari corrono dall'inizio alla fine sempre allo stesso ritmo. Ricordo una gara al Sachsenring in moto 3 in cui avevo 24 secondi di vantaggio (gomme morbide) e che ho finito per perdere, arrivando terzo, perché le gomme erano finite e continuavo a cadere alla prima curva.
Ah, in qualifica gli altri vanno come dei maledetti e fare la pole è un'impresa, poi in gara si ammosciano e abbassano il ritmo. Bah...
Il top del top sono le gare dalla moto 2 in poi, in cui più che una moto pare di guidare un gommone visto come sbanda il posteriore. Quando il titolo era nelle mani di THQ era molto più bello.

Vinx

fantastico... ora attendiamo fifa, e nba 2k...

Get Even: la nostra recensione

Star Trek: Bridge Crew, la nostra recensione

Dirt 4: la nostra recensione

E3 2017: date, orari e dove seguire tutti gli eventi più importanti