WipEout Omega Collection: la nostra recensione

05 Giugno 2017 8

Per celebrare il 21° anniversario del marchio WipEout, Sony ha deciso di proporre ai videogiocatori WipEout Omega Collection, raccolta in grado di proporre WipEout HD, WipEout 2048 e WipEout Fury. All'interno di WipEout HD sono presenti WipEout Pure e WipEout Fusion, versione pubblicata su Playstation 3 nel lontano 2008 e ora pronta a tornare in auge grazie a una veste grafica aggiornata per l'occasione e un gameplay che non sembra invecchiare mai.

Andiamo quindi ad analizzare i vari aspetti legati alla WipEout Omega Collection.

MODALITA'

Prima di gettarci all'interno del gameplay è necessario soffermarci su quello che è la WipEout Omega Collection. Come riportato poco sopra, all'interno del gioco sono presenti WipEout HD, WipEout 2048 e WipEout Fury. Tramite la modalità Campagna, il giocatore è chiamato ad accedere alle tre avventure e affrontare le varie competizioni proposte per l'occasione. Lo scopo è quello di portare a casa quante più vittorie possibili e sbloccare gli eventi successivi, in modo da avere accesso alle diverse competizioni presenti nel pacchetto.

Oltre alla Campagna, i videogiocatori possono contare su Racebox, sezione che permette di affrontare qualsiasi tipo di gara presente nel gioco e personalizzare liberamente le diverse opzioni disponibili. Si va dalla Gara Singola a Torneo, passando da Prova a Tempo, Giro Veloce, Eliminatore, Zona, Battaglia a Zona e Detonatore. La varietà delle sfide garantisce di fatto una longevità di gioco davvero elevata. Affrontare prove differenti significa non solamente mettere in campo la propria abilità di pilota ma anche basarsi su determinate strategie, in modo da compiere la scelta giusta al momento opportuno. Se in Giro Veloce si ha a disposizione solamente un tentativo per effettuare il proprio miglior tempo, in Detonatore si è chiamati a distruggere le mine posizionate dagli avversari per accumulare punti.

Non manca certo la possibilità di accedere ai server online e sfidare amici e avversari nelle diverse competizioni proposte. Purtroppo non è stato possibile testare la bontà del netcode dato che abbiamo ricevuto il codice del gioco prima del day one. Torneremo quindi sull'argomento a tempo debito.

GAMEPLAY

Per chi non conoscesse lo storico marchio, WipEout è un racing game futuristico caratterizzato dalla presenza di velivoli svolazzanti impegnati in gare non solamente basate sulla velocità ma anche sull'utilizzo di strumenti di offesa e incrementi della velocità tramite l'utilizzo del turbo. Nel bel mezzo della gara capiterà spesso e volentieri di passare su alcuni hot spot, i quali donano al giocatore armi differenti o il classico turbo, il tutto però condito dalla possibilità di rimpinguare il proprio livello di energia assimilando l'oggetto raccolto. La componente strategica risulta davvero importante dato che far esplodere il proprio veicolo, a causa di incidenti o degli attacchi nemici, significa perdere del tempo prezioso, aspetto che a livelli elevati potrebbe significare la perdita della gara stessa.

I circuiti proposti sono in grado di catturare l'attenzione del giocatore grazie soprattutto a un impatto visivo quasi psichedelico, complice anche la sensazione di velocità che riesce a sprigionare l'avventura stessa. Da sempre infatti, il brand WipEout ha garantito una frenesia di gioco incredibilmente elevata e, al contempo, mai caotica. La moltitudine di luci e colori fanno da cornice a competizioni rapide e all'insegna della perfezione. WipEout è un titolo dall'approccio immediato ma al contempo incredibilmente profondo se si vogliono portare a casa risultati davvero convincenti. Basta pochissimo per perdere il controllo della navetta e sbattere contro un muro protettivo, rischio che può essere limato non solamente sfruttando il classico sterzo ma combinando il tutto con i tasti dedicati alle derapate. Prendere una curva alla perfezione significa avere un grosso vantaggio sugli avversari, senza contare inoltre che ogni pista possiede vie alternative che possono garantire un numero di bonus aggiuntivi.

Tre sono i livelli di difficoltà: Principiante, Abile ed Elite. Se la sfida risulta abbordabile a livello più basso, settare Abile o Elite senza una buona dose di allenamento significa davvero sudare sette camicie e rischiare di non portare a casa i risultati sperati. Vincere non significa solamente mettere in tasca le diverse medaglie a disposizione, ma anche sbloccare nuove auto e accedere alle diverse squadre che propongono mezzi scanditi da quattro statistiche differenti. Toccherà quindi al giocatore decidere se utilizzare un approccio basato sulla velocità oppure sulla difesa o sulla stabilità del mezzo.

Dopo ogni gara, gli amanti della fotografia possono cimentarsi in scatti da pubblicare online tramite la modalità Foto che propone diverse opzioni interessanti, tra cui la percentuale di esposizione, la velocità dell'otturatore, il diaframma e altro.

MULTIPLAYER

Come sopra riportato, non abbiamo potuto testare la sezione Online a causa della ricezione del codice prima del day one del gioco. La WipEout Omega Collection mette a disposizione un comparto multiplayer in cui è possibile creare la propria sfida personalizzata tenendo conto di diverse opzioni. Si va dalla versione del gioco, alla tipologia di gara, passando per la classe di velocità, alla presenza o meno delle armi e molto altro. Oltre alla creazione vi è la possibilità di partecipare a gare già create dai giocatori in rete e godersi l'elenco dei distintivi raccolti online.

Andremo quindi ad analizzare il netcode nei prossimi giorni.

AGGIORNAMENTO

Durante i nostri test non abbiamo riscontrato alcun tipo di problematica legata al servizio online. Le gare non sono mai state sporcate da lag o ritardo nella lettura dei comandi dati dal giocatore, di conseguenza possiamo confermare la presenza di un comparto online convincente.

TECNICA

Il lavoro degli sviluppatori dedicato all'aggiornamento del motore grafico è davvero da apprezzare. In WipEout Omega Collection non abbiamo mai riscontrato alcun tipo di calo di frame rate e l'impatto visivo risulta talmente evocativo quasi da distrarre il giocatore a causa di effetti visivi e un numero incredibile di dettagli presenti in ogni circuito. L'alternarsi di colori sgargianti, cartelloni luminosi, vie alternative e molto altro sono solamente alcuni degli elementi in grado di colpire l'attenzione dell'utente e lanciarlo così in un'esperienza in grado di sprizzare verve da ogni poro. Impossibile poi non apprezzare la sensazione di velocità sprigionata dall'epopea, vero e proprio marchio di fabbrica della serie WipEout.

Lo stesso plauso va al comparto audio. Sempre coinvolgenti le sinfonie dance ed elettroniche presenti nel gioco, le quali accompagnano ogni competizione senza alcun rischio di scadere nel ripetitivo. Da segnalare inoltre i testi completamente in italiano.

COMMENTO FINALE

WipEout Omega Collection è una raccolta che gli appassionati del genere devono assolutamente possedere. Con un gameplay immediato ma profondo e un motore grafico di altissimo livello, il trittico WipEout HD, WipEout 2048 e WipEout Fury è in grado di donare ai giocatori un'esperienza coinvolgente e curata sotto ogni punto di vista.

La decisione di distribuire il gioco a un prezzo comunque interessante potrebbe fungere da calamita per molti utenti indecisi. La WipEout Omega Collection potrà essere acquistata in versione retail a 40,99 euro e in digitale a 34,99 euro.

  • GAMEPLAY 9
  • TECNICA 9
  • LONGEVITA' 9
  • MULTIPLAYER 9
  • GLOBALE 9

Tracce audio coinvolgenti e ispirateSensazione di velocità ai massimi livelliBello da vedereGameplay curato...
Curva di apprendimento lenta
Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 149 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bryanzell

Ma per accedere al multi sarà necessario quindi un abbonamento al PS Plus?

Leon94

Sarebbe dovuto uscire su Android, realizzato tutto in Vulkan API.

Claudio Antonetti

È praticamente il dark souls dei giochi di guida arcade...

SketchT

Praticamente non è un gioco semplice da padroneggiare.

red wolf

evvai, c'è la zona!!! Magari ci fosse anche la traccia più bella (a mio avviso) dell'intera serie....messij di cold storage (studio interno a sony).

LeChuck

Finalmente! Una generazione di Playstation non può dirsi completa senza un WipeOut.
Bentornato. :)

Mauro Sallustio

Non ho capito cosa intendesse il recensore con "curva di apprendimento lenta"... quella fra le cose negative...

Modho

Sempre interessante Wipeout.

Uncharted: L'Eredità Perduta, la nostra recensione

Matterfall: la nostra recensione

Yakuza Kiwami, la nostra anteprima

Sine Mora EX: la nostra recensione