Nessuna schermata di "Game Over" in Super Mario Odyssey vite infinite

06 Luglio 2017 83

Super Mario Odyssey è indubbiamente uno dei giochi più attesi da tutti i possessori di Nintendo Switch, che il 27 ottobre potranno tornare a vestire i panni dell'idraulico più famoso del mondo e girovagare per il vasto mondo di gioco senza incorrere nella classica schermata di "Game Over".

Si avete capito bene, in Super Mario Odyssey praticamente non si potrà morire.

Secondo quanto dichiarato in un post pubblicato su Twitter dal profilo MarioOdysseyJP, nella nuova avventura di casa Nintendo non esisteranno schermate di "Game Over" e quindi sembra proprio che i giocatori avranno a disposizione vite infinite.

Come mostrato nelle breve clip, si potrà tuttavia incorrere in una penalità che consiste nella detrazione di 10 monete ma nel caso in cui non si avranno a disposizioni i "Coin" si potrà comunque continuare a giocare.

L'obiettivo di Nintendo è proprio quello di permettere al giocatore di girovagare senza interruzioni nell'universo del nuovo ed attesissimo Super Mario Odyssey.

L'avventura di casa Nintendo, per chi non lo sapesse, includerà al suo interno anche una modalità cooperativa, mostrata proprio alcune settimane fa, che permetterà al secondo giocatore di controllare Cappy, il cappello di Mario dotato anche di occhi.

Due fotocamere sono meglio di una, meglio Plus? Huawei P9 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 405 euro oppure da Media World a 479 euro.

83

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sagitt

01011001 01101111 01110101 00100111 01110010 01100101 00100000 01110011 01101001 01100011 01101011 !!!!!

The User

0110100001100101011100100110010100100000011010010111001100100000011101000110100001100101001000000110110101100101011011100111010001100001011011000110110001111001

Sagitt

The User

Si però se in un salvataggio utilizzi anche solo una volta quel bonus, quella partita è bollata e non potrai mai concluderla con il ranking massimo (con tutte e cinque le stelline)

Ganzissimo

Oggi se uno vuole una sfida veramente interessante l'unico modo e' giocare le competizioni on line o gli strategici on line.

Eros Nardi

Per me non sarebbe un problema.. nella modalità normale tra espedienti salvavita, cibi che si possono mangiare in ogni momento e fatine non mi è mai capitato il game over (al limite rifacevo lo scontro se perdevo troppe risorse).
Nella modalità difficile mi sta capitando diverse volte ma ancora sono nudo sull'altopiano delle origini ma combatto con bastoni e clave XD

Link Rossi

Una cosa del genere non la sopporterei ssinceramente perché risulterebbe troppo tediosa.

Eros Nardi

Non mi sto lamentando, i videogiochi si sono evoluti e il game over non esiste più.
Tanto vale togliere la schermata ^^

p.s. un gameover più realistico sarebbe che si, se ti sconfiggono ti teletrasporti al santuario della resurrezione e perdi l'equipaggiamento che stavi usando (armatura e armi).
Poi quando torni sul posto i mostri avranno il tuo equipaggiamento e puoi provare a riprendertelo (la master sword tornerebbe nel bosco trasportata dai korogu)

Giulio 134

Vorrei precisare una cosa, in ogni regno ci saranno due tipi di monete, le classiche monete di mario color oro, (quelle che appunto si perdono quando si muore ) e un altro tipo di moneta che si trova soltanto in quel preciso regno, ( ad esempio a Tostarena ci sono delle monete viola a forma di triangolo ( e i vestiti da messicani si acquistano con queste monete) mentre in NewDonk city sono a forma di cerchio ) e queste monete servono appunto per acquistare oggetti soltanto nei negozietti del suddetto regno, mentre quelle oro vanno bene per tutti i regni ( anche se gli oggetti acquistabili cambiano a seconda del tipo di moneta ( ad esempio a Tostarena con le monete oro è possibile acquistare una "luna" cosa che non poteva essere fatta con le monete viola) )

Vive

Lo trattate come se fosse una semplificazione ma perdere i soldi raccolti senza il respawn di questi, significa non poter acquistare cose dallo shop utili per il conseguimento del gioco.

Ad esempio a Tostarena c'è un club dove puoi entrare solo indossando i vestiti messicani che devi acquistare.

Link Rossi

Non capisco se te ne stai lamentando oppure è una cosa normale per te.
Come, nel dubbio, cosa volevi che ti avrebbero fatto ripartire dal Santuario della Resurezzione nel'Altopiano delle Origini?

Link Rossi

Non hanno detto che non si potra morire.

Meliodas

intendi il sapore dei giochi per evitare che i bambini li ingoino?

Meliodas

sisi anche se poi (non so le altre) quella di batman era facilmente aggirabile in quanto non dovevi finirlo in una sola tirata, avevi i checkpoint, se vedevi che stavi per morire bastava chiudere prima che succedesse

InterTriplete

Vero. Come modalità extra, "hero mode" e quant'altro, infatti. Non come modalità base o normale, generalmente. Per quelle, "respawniamo con stile"! (cit. Sunset Overdrive)

Meliodas

è un "problema" delle nuove generazioni, appena uscito non ricordo nessuno lamentarsi della difficoltà visto che ai tempi quella era la prassi

Meliodas

esiste anche su tripla a anche se come modalità extra, tipo arkham origins una volta finito c'è la modalità Io sono la notte dove se muori devi ricominciare

Johnny

No, hai ragione, è il frustante la parte che non mi va a genio.

Andrej Peribar

Dipende.
Se difficile non è dovuto alla irrazionalità del gameplay, esempio come i coin-up, ma a una buona struttura di gameplay che richiede skills e poi è domata, non è frustate, non è una cosa negativa secondo me.
Gioca ad altro o abbassa il livello di sfida dalle opzioni.

Voglio dire difficile non implica frustrante.

Johnny

Difficile e frustrante non è divertente, è giusto che venga indicato come un difetto.

AntoM

Diventare un simulatore di schermate nere e camminate non è difficoltà. Non richiede skill, maestria o una tattica diversa, non diventa più profondo il gameplay.

SONICCO

vabbè ma quì si parla della difficoltà dei giochi mica dei problemi e i caricamenti..

AntoM

I bei tempi del simulatore di schermate nere e dei tempi di caricamento. Non rimpiango nulla di quella roba, sarà che comincio ad avere una certa età ma preferisco dare una certa importanza al mio tempo, visto che quello non è giocare.

AntoM

Parlavo dei checkpoint, i saltacosi nemmeno sapevo esistessero

Dajant

Ah ok, non hai capito neanche di cosa stiamo parlando. Non stiamo parlando di Super Mario Run (un app per dispositivi mobili) bensì di Super Mario Odyssey, un gioco non ancora rilasciato per Nintendo Switch.

InterTriplete

Ahahah! Scherzo SONICCO. E il fatto che ti scriva tutto in maiuscolo dovrebbe farti capire che mi stai simpatico! Pensa se mi stavi antipatico! LOL XD

SONICCO

LOL, suscito tutto questo odio?
oltre te chi c'è poi in fila per le fustigate? x*D

InterTriplete

Non ci credo di aver letto quello che ho letto. Ma cosa c'era in quel barattolo???

InterTriplete

Ma magari ti avessero dato tante belle "frustate" da piccolo! ... XD

InterTriplete

Il "game over" vero e proprio, è finito negli anni 90... Inizio secolo toh. Ciò non toglie che la difficoltà (e di conseguenza la gratificazione) di un gioco non passa solo da quello, anzi per certi versi lo consideravo fin troppo puntivo dover ricominciare un gioco del tutto daccapo (penso ai vari Castlevania, Metroid, Super Mario di un tempo). Oggi sarebbe persino anacronistico proporre una formula del genere, che sopravvive solo su qualche indie. Non sarei nemmeno così nazitradizionalista per dire che è sempre tutto un male quando le cose cambiano, anzi. Ai tempi serviva per aumentare le ore di gioco, in qualche modo, e rendere il gioco più sfidante. Ma diciamola tutta, era anche piuttosto frustrante, a volte. Col tempo si è capito che non era l'unico modo per rendere un gioco avvincente. Sono nati i "continue", si è sostituito sempre più spesso il "game over" tout court con un più morbido "ricomincia la missione" o "ricomincia questo pezzo di percorso" , decisamente più abbordabile, ma non meno sfidante. E certe sessioni di trial and error arrivano a farti smadonnare quanto i bei game over di una volta. Adesso che abbiamo i motori grafici 3D, si può rendere il gioco sfidante in un miliardo di altri modi. E Super Mario Odissey non sarà da meno. Non aspettatevi un gioco "facile", comunque, perchè Mario e Zelda non lo saranno mai. Anche se i tempi cambiano, e le meccaniche pure, mediamente Nintendo mantiene un livello di sfida sempre ben al di sopra della media che c'è altrove.

Sagitt

cavoli se era difficile quel gioco!!

InterTriplete

Il motivo è questo: http:// www. vg247. com/2017/07/04/this-is-possibly-why-its-harder-to-land-jumps-in-crash-bandicoot-n-sane-trilogy/

Frank

questo lo avevo capito ma visto che non viviamo nel mondo delle favole non vorrai certo dirmi che credi alla favoletta del "comunque continuare a giocare"...ci saranno forti limitazioni perche quell'app è fatta per spillare i soldi...

Andrej Peribar

Ultimamente leggevo che il ramake di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è reputato difficile e frustrante.

Prima era prassi.
I tempi sono cambiati

momentarybliss

diciamo anche che mediamente c'è sempre meno tempo per giocare, una volta non esistevano smartphone e social network

Dajant

1) ma dove vivi?
2) spero tu sia un troll.
3) basta leggere l'articolo: "nel caso in cui non si avranno a disposizioni i "Coin" si potrà comunque continuare a giocare".

Disqusser

Gioco stupendo insieme a Origins. L'ho giocato sia su Xbox 360 che WiiU.

Luca Vallino

hahaha io nemmeno..ma ero piccolo ai tempi...2sarebbe da provare ora!

Luca Vallino

gta5 lo salvo perchè è immenso XD

StriderWhite

SE riuscivo a superarlo sì...Ma non credo di aver mai terminato un Ninja Gaiden dell'era 8 bit!

StriderWhite

In New Super Mario Bros 2 hanno anche introdotto un bonus che ti rende praticamente invincibile se si muore tante volte in un livello... :D
Devo dire di averlo utilizzato in qualche livello!

Alex Alban

Giusto, ci ho pensato dopo aver scritto il commento!

Achille

Quella in cui dovevi seguire il treno?
Quelle di Zero?
Quella dove dovevi buttare giù gli elicotteri con il lanciarazzi che poi ti cadevano sopra?

Ce ne sono xD

Ipno

Ma credo che alla fine così debba essere un gioco. In GTAV non ho mai dovuto ripetere una missione, tutto assistito.

Eros Nardi

Io sono passato dal non aver mai finito un mario bros bidimensionale al non aver mai finito le vite da mario 64 in poi

Raxien

Non erano belli, era frustante e fine. Un gioco deve rilassare non farti salire la mad...a.

Ipno

Vero! Non sono un gran giocatore ma i titoli a cui ho giocato mi sono sembrati davvero molto semplici. GTAV è sembrato più che altro un immenso film, non si muore quasi mai e il tuo personaggio è mille volte più capace di agenti addestrati e membri di organizzazioni professioniste.

Giulio 134

A detta di miyamoto la difficoltà di Mario Odyssey, dovrebbe essere alla pari dei capitoli passati.
L'assenza della schermata Game over non significa nulla.

SONICCO

i filmati, ma nella missione non c'erano checkpoint.
Se ti arrestavano o ammazzavano la dovevi ripetere tutta daccapo con tanto di inventario svuotato.

Luca Vallino

eh..ma quando superavi lo schema quanto ti sentivi figo? XD con i nuovi giochi a volte ho una strana sensazione..del tipo "figo, non vedo l'ora che finisca..."

PES 2018 beta online: la nostra prova

Xenoblade Chronicles 2: la nostra anteprima

Yoshi per Nintendo Switch: la nostra anteprima

Rain World: la nostra recensione