Microsoft crede nella Realtà Virtuale ma al momento solo su PC e non su Xbox One

14 Luglio 2017 100

Quando Microsoft ha annunciato al mondo Xbox One X, all'epoca Project Scorpio, ha concentrato l'attenzione sul 4K, sulla potenza in termini di hardware e anche sulla Realtà Virtuale annunciando che il supporto a tale tecnologia sarebbe arrivato su Xbox One X.

I tempi però non sembrano ancora maturi ed effettivamente all'E3 2017 Realtà Virtuale ed Aumentata sono stati due argomenti completamente assenti sul palco dedicato ad Xbox. Parlando ai microfoni di GameSpot, il direttore generale di Microsoft, Dave McCarthy, è tornato sull'argomento dichiarando che al momento il "focus" è concentrato solo sul PC.

Microsoft punta molto sia sulla Realtà Virtuale sia su quella Aumentata, ma l'ambiente più idoneo attualmente è quello dei Personal Computer, considerando che non esiste ancora una vere e propria "Killer App" in grado di ampliare notevolmente il bacino di utenza dei visore VR e AR.

Crediamo molto nella Realtà Virtuale, ma il nostro interesse è esclusivamente rivolto al PC. Windows 10 è un ecosistema aperto per gli sviluppatori con una base installata enorme e quindi al momento è il luogo migliore per le esperienze in Realtà Virtuale e Aumentata. Vorrei inoltre aggiungere che in questo momento non esiste ancora neppure una "Killer App" utile per far conoscere tale tecnologia alla massa.

La Mixed Reality approderà mai su Xbox One X? Molto probabilmente accadrà in quanto la console, come più volte ribadito anche da Phil Spencer, è perfettamente in grado di supportare i visori VR - di fatto la piattaforma software è sempre basata su Windows 10 - ma forse bisognerà attendere ancora a lungo.

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Amazon a 309 euro.

100

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mmorselli

La questione economica è un limite per chi vorrebbe, ma rinuncia, noi invece stiamo analizzando il caso opposto, cioè di chi non rinuncia malgrado debba accettare un accessorio scomodo. Io presi la patente per la moto quando ancora il casco non era obbligatorio, e nessuno, né io né i miei amici, ci sognavamo di indossare il casco senza esserne costretti. Ora sono obbligato a farlo, però la moto ce l'ho lo stesso, non ho rinunciato seppure conosca il piacere di usarla senza. Il senso era questo.

Fabyo

Non ho detto che abbiano qualcosa da spartire, ma semplicemente l'obiettivo finale è sempre il gioco o l'intrattenimento. Per cui può essere che alla fine gli utenti preferiscano giocare in modo classico. Secondo me una grande fetta comunque adotterà la VR, nonostante il visore.

La differenza tra moto o scooter e bicicletta o automobile è immensamente più grande, si tratta proprio di fini diversi, di questioni di sicurezza e di questioni anche economiche o di possibilità.

mmorselli

Il gioco a monitor e la VR non hanno nulla da spartire, passare alla VR non è come passare ad una risoluzione più alta o passare dalla console al PC, è proprio un modo completamente nuovo e diverso di giocare, dove oltre al senso di presenza è il tuo corpo fisico che si muove e partecipa alla buona riuscita del gioco. Se vuoi andare in VR il casco te lo metti, altrimenti cambi proprio modalità di gioco, allo stesso modo se vuoi girare in strada senza casco hai diverse alternative, come la bicicletta o l'automobile, ma se vuoi proprio la moto (o proprio la VR) allora non hai scelta, in nessuno dei due casi.

Fabyo

Seppur concordo sul fatto che il visore non sarà un limite, anche per me l'esempio del casco della moto c'entra molto poco.

Se vuoi andare in moto non hai alternative, e il casco lo metti già tu per sicurezza. Se vuoi giocare o fare qualsiasi altra cosa col visore l'alternativa la hai, che è farla come si è sempre fatto. Il punto è se le persone avranno quel valore in più che le spingerà a superare la scomodità del visore. Per me sì, ma con ciò non voglio dire che per ogni cosa avremo il visore in testa. Diventerà uno strumento di intrattenimento da usare quell'oretta al giorno quando disponibile.

Andrej Peribar

Ciao Fabio :)
M'ha, alla fine sono opinioni e sensazioni.
Percezioni del mercato.
Potrei aver frainteso e toppare su tutta la linea :p

Fabyo

Io non li paragonerei. Il 3d non è paragonabile alla realtà virtuale, e degli oggetti da dover indossare sempre non sono paragonabili a un qualcosa da dover mettere "al bisogno".

Inoltre non sarei nemmeno così sicuro della bocciatura degli smartwatch, è che ancora sono prodotti fin troppo immaturi a prezzi fin troppo alti, secondo me ovviamente.

gioele4

No per carità, mica dico che Sony è regina indiscussa dell'entertainment a prescindere da tutto, anzi, Nintendo e Microsoft ultimamente presentano una linea che mi interessa assai (tanto è vero che mi sono preso Switch, che reputo una console eccezionale)

InterTriplete

Dovevano farne 2.4 prima di Natale. Non è cge siccome si chiama sony è tutto bello e meraviglioso. È un flop universalmente riconosciuto.

gioele4

Non direi dato che ha quasi raggiunto il milione di unità vendute, addirittura più di vive e oculus messi insieme. Comunque, Microsoft ha evidenziato una cosa importante: non è una tecnologia ancora molto gettonata per il mercato consumer

mmorselli

Togliere il visore te lo puoi scordare, a meno di non fare impianti neurali che appartengono alla fantascienza. Potranno farli più leggeri, forse più piccoli ma ci sono limiti di dimensione dovuti alla necessità di avere un grande campo visivo.

La questione "casco della moto" è assolutamente identica, da una parte ti obbliga la legge, dall'altro ti obbliga la tecnologia, la gente non indossa volentieri né il casco della moto né il casco VR, ma se vuole andare in moto, oppure se vuole entrare in VR, deve metterselo. L'alternativa in entrambi i casi è rinunciare alla moto o rinunciare alla VR. Differenze non ne vedo (e sono uno che usa sia la moto che la VR)

InterTriplete

Fanno benissimo. Guarda sony, il floppone che ha fatto con psvr. Ennesimo flop di casa sony degli ultimi tempi...

Andrej Peribar

vedremo :)
poi se renderla "mainstream" è togliergli il visore, bhe, concordo :)

ps
il casco della moto non c'entra perchè è un obbligo di legge ed è per la sicurezza.
e le persone non lo indossano cmq con piacere

mmorselli

Non c'entra nulla perché lo dici tu, mi sembra un ottimo argomento :-D

Tutte le stime mercato che puoi trovare parlando di 30 miliardi di dollari per il 2020 e 80 miliardi di dollari per il 2025. Difficile che ci si sbilanci così tanto per un fallimento annunciato, il fatto è che basta provarla la VR per capire che oggi non può essere mainstream ma che l'obbiettivo deve essere renderla mainstream, perché è rivoluzionaria ed è l'unica via per continuare lo slancio del PC gaming che altrimenti è già morto e sepolto oggi. Pensi che le persone in futuro vorranno investire denaro per poter giocare ai giochi a cui hanno sempre giocato ma in 4K? E che cambia dal 2k? Il PC gaming di oggi è al suo capolinea, non c'è assolutamente nulla che si possa fare per convincere le persone a rinnovare l'hardware, che è quello che serve al mercato... e se serve al mercato, fidati che pure con l'imbuto te lo faranno bene :D

mmorselli

Lucky's Tale è una schifezza immane IMHO, un aborto fatto solo perché i primi Oculus non avevano controller posizionali, ma è un titolo senza senso, lo stesso gioco in 3D-Vision è 10 volte più godibile. I titoli horror, sempre a mio parere, sono di una noia mortale... Ma posso chiederti che sistema VR possiedi? Perché mi sembra che stai parlando di quella roba che girava ai tempi del DK2.

Comprati un VIVE, una scheda video decente, dedicaci una stanza, e poi ti passo io una lista di titoli davvero divertenti. Dai tempi del DK2 è cambiato tutto, ma veramente.

mmorselli

E' evidente che tu non la possegga.

La VR ha senso oggi, con una risoluzione maggiore sarà più piacevole, ma sarebbe come dire che un gioco ha senso solo se giocato in 4K mentre in full-hd fa schifo. Se il gioco è bello è bello comunque, in 4K sarà anche meglio.

Il bello della VR non è la grafica o la risoluzione, ma il senso di presenza, la sensazione che non sei più nella tua stanza ma sei in un altro luogo, che le tue mani non sono più le tue mani ma le mani di un orco che brandisce una spada, la sensazione di essere nello spazio sospeso a 100.000Km dalla terra, la convinzione di essere proprio lì.

Con una tecnologia migliore sarà tutto più nitido e io non vedo l'ora, ma non è la nitidezza quello che fa la realtà, né il fotorealismo. Ma è difficile spiegare queste cose a chi la VR non la possiede e magari l'ha giusto provata fugacemente in una fiera, o magari neppure quello.

Andrej Peribar

non c'entra nulla il casco della moto.

per il resto vedremo, nessuno di noi due si ricorderà dell'latro, ma entrambi rammenteremo che avevamo torto o ragione.
per ora è andata così :)

mmorselli

Doversi mettere il casco in testa ferma le persone dal comprarsi una moto?

La gente rifiuta di indossare oggetti se non ne comprende l'utilità, il 3D, che io adoro, è una cosa che ai più non piace, non dice nulla, inoltre spesso i film in 3D non sono piacevoli da vedere, ci sono situazioni dove il fuori fuoco è fastidioso, solo i film di animazione si riescono a rendere sempre bene in 3D.

La VR non ha nulla a che vedere con il 3D, non è 3D è VR, è che sei dentro ad un mondo e quando meni un nemico questo è davanti a te e ti sembra reale come ti può sembrare reale una persona in carne e ossa. Malgrado gli attuali limiti di grafica e risoluzione il cervello ricorda l'esperienza come se fosse stata realmente vissuta, e questo è rivoluzionario, così rivoluzionario che se per fare una vr seria non servissero migliaia di euro e una stanza praticamente vuota nessuno sarebbe disposto a privarsene, visore o non visore.

Gabriel #JeSuisPatatoso

Tutto sto pippone inutile con uno dei primo sostenitori della VR non servono. La mia tesina alle superiori è stato un gioco VR, per hobby e uno faccio render di case o palazzi che poi mi giro con la VR. Serve tanta potenza che costa caro e spesso manco basta, i costi in generale sono ancora altissimi e il software rimane approssimativo. Non ci sono brand affermati, anche roba come Lucky's Tale è carina ma nulla più, idem i mille giochi horror fatti con lo stampino. La tecnologia è quella giusta, i tempi però non sono ancora maturi, tutto qui.

mmorselli

Di solito è quello che dice chi la VR non ce l'ha, chi l'ha provata sommariamente tempo fa, chi ha visto giusto qualche video su youtube o che si fida di qualche commento letto in giro magari fatto da persone che a loro volta non hanno un sistema VR serio in casa.

La realtà è molto diversa, la VR è già eccezionale oggi, malgrado i limiti che servono più che altro a far capire quanto ancora può migliorare in futuro. Il software di spessore dovremmo stare a discutere il concetto di spessore, io dico che c'è un sacco di software divertente, coinvolgente, soprattutto innovativo rispetto a quello che siamo stati abituati a concepire come computer gaming negli ultimi 30 anni, e non sto esagerando dato che dai giochi del Nintendo64 a GTA V quello che cambia è la risoluzione grafica e il numero di oggetti coinvolti, ma è la stessa roba, un gioco sul monitor.

Io devo ancora conoscere qualcuno che, facendogli provare la VR seriamente, a casa mia, non debba raccogliere la mascella dal pavimento, e pensare che nel tempo che ho a disposizione riesco a mostrare il 10% di quello che c'è, mi servirebbe più di un giorno per un tour completo.

Per cui, basta fare come la volpe con l'uva, la VR fra un paio d'anni sarà molto meglio di quella attuale, ma questo non significa che quella attuale non sia rivoluzionaria ed appassionante.

Andrej Peribar

Perché se il 3D in tutte le incarnazioni e in minore misura i vari smartwatch hanno detto qualcosa è che il mercato non vuole indossare oggetti per fruire della tecnologia

Fabyo

Aspetta e aspetta e aspetta, di sto passo arriverà tardi anche qui.

Rick Deckard®

Intanto che pendano a chi concedere il lusso del vr, gli altri crescono e sviluppano...
Fosse stato un os unico, come dicono loro, non vi sarebbero nemmeno incompatibilità di questo genere

Fabyo

Perché sarebbe il problema?

Gabriel #JeSuisPatatoso

Manca la potenza lato GPU per rendere l'esperienza convincente. Manca anche il sw di spessore.

Leon

Io non so cosa tu abbia visto. ma definire la VR attuale qualcosa di eccezionale a me fa sorridere.
Già non è niente di eccezionale la grafica 3D "normale" e siamo lontanissimi dal fotorealismo..
Figurarsi la VR dove i giochi girano con una grafica inferiore visto che le risorse hw richieste sono ancora maggiori.
Inutile che mi parli di display ad alta risoluzione, quando probabilmente avranno un senso per la vr schermi 8k.
Già manca la potenza per la VR attuale.. figurarsi su una risoluzione 8k.
Tornatemi a parlare di VR seria quando i mondi in cui immergersi con questa tecnologia saranno fotorealistici, ad altissima risoluzione e ovviamente con un alto framerate..
La roba che c'è oggi non ha niente a che vedere con la parola Realtà e virtuale.

mmorselli

Molto meno di 10 anni, la VR attuale è già qualcosa di eccezionale che però paga ancora qualche difetto sulla risoluzione e sull'ergonomia, che sono problemi non impossibili da risolvere. I display ad alta risoluzione esistono già, occorre aumentare la potenza del PC, ma questo accade ogni anno da decenni. L'ergonomia si ottiene con la miniaturizzazione dei componenti, altra cosa che avviene regolarmente, e con l'esperienza. Credo non ci vorranno più di altri 18 mesi per i primi visori con display 4K e tracciamento oculare.

mmorselli

Implementato male il lighthouse di VIVE? E' un mezzo miracolo...

Riccardo

Perché mi muovo nel gioco non conta solo la testa

Crowley8

Microsoft e' meglio che crede nella realtà di aver rotto i cog...i!

Gabriel #JeSuisPatatoso

Entrambe tecnologie interessanti implementate male o nate troppo presto.

Gabriel #JeSuisPatatoso

Più sono grandi e più sono ancorate al passato. Basta pensare a IBM al suo declino.

Luca

Marzo 2017: "Microsoft Confirms: Xbox One VR Headset Incoming"
Luglio 2017: "Microsoft's VR Focus Is on PC, Not Xbox"
facessero pace col cervello.
(Spencer che motiva l'assenza della VR per troppi cavi è insuperabile comunque XD)

Luca Lindholm

E che centra col Kinect??

Riccardo

io ho provato htc vive, mi sono veramente divertito, un po come col Kinect ma preciso al millimetro e più immersivo

Andrej Peribar

Credeva anche che internet fosse un fuoco di paglia, se è per questo XD

Ikio

Sai quante cose sono state comprese tardi, da chi in precedenza le elogiava ai 4 venti?

Scannatore™

Infatti non vale 400€, fosse per me 150/200€ Massimo

Andrej Peribar

Sarà sempre troppo tardi quando si capirà che il visore (nel consumer) è il problema

Ikio

Io ho scritto che é semore stata così, non che non abbia mai fatto proclami insulsi (che poi fa chiunque).

lore_rock

No infatti wiiu non doveva rappresentare una next gen...
Switch prima che uscisse a detta di Nintendo avrebbe offerto un gran supporto dalle terze parti che erano entusiasti e invece ad ora la maggior parte non ci sviluppa perché già fanno fatica con xbox one che ha circa 30mln di unità vendute figuriamoci una switch che ha base installata bassa e poca potenza, e la situazione può solo peggiorare con l'arrivo di one x ad alzare ulteriormente la potenza di sviluppo e con Sony che farà una politica aggressiva con ps4 pro o ps5 se si mette male.

Ikio

Naaah...Per avere la stessa qualità di One X ti basta un i3 ed una RX580.

Il resto é soggettivo, e compensabile con un buon Mini-ITX. Al quale poi aggiungi il paddone canonico e cincischiate varie.

Prezzo sui 600 euro, ed hai anche un qualcosa di upgradabile senza svenarti.

Leon

Per giocare in 4k su pc a livello della One X bisogna comprare un pc che costa almeno il 30% in più.
sinceramente preferisco avere 2 prodotti separati, uno che sta benissimo in cucina o salotto, un prodotto multimediale per divertirsi, alla portata di chiunque venga a casa.
E' un po' raro invitare gli amici a casa e giocare su pc a fifa o simili, insomma per me le console One inclusa hanno un senso.
La console la trasporti a casa degli amici, dei parenti ecc.. senza troppi problemi, di certo tutta roba che non si fa con un pc desktop.

Ikio

Si, intendevo proprio il ricreare un mondo realistico che oltre a tener conto della parte visiva (e qui il visore non esiste. Il che si traduce in un bel vantaggio), tiene conto soprattutto del resto del corpo. Il tutto applicato in una maniera molto libera.

Ikio

Ah io lo dico per loro...Nemmeno io sono per le esclusive (anche se queste sul singolo hardware dove vengono sviluppate, assumono maggiore rilevanza in termini tecnici...Ma é un'altra storia), ma che creano a fare una console che fra poco snobberanno pure i consolari più sfegatati che si fanno assemblare il PC dal papi?

Gabriel #JeSuisPatatoso

guarda io ho PS4 Pro e ancora mi brucia perché speravo che piovessero patch e invece nada, manco per i titoli in uscita. Un visore VR con quella qualità e questa potenza ti può solo far passare la voglia.

Ikio

Chi ha un PC e vuole affiancarsi una console, si piglia PS4. Non esiste al mondo gente (statisticamente parlando) così stupida fa pigliarsi il doppione.

Che sia esclusiva Microsoft non ci piove, ma che esclissi anche un pò Xbox é altrettanto realistico.

Gabriel #JeSuisPatatoso

Perché MS che domina nel mondo PC dovrebbe farsi concorrenza da sola? Perché chi ha una XBox dovrebbe affiancarci un PC e perché chi ha un PC dovrebbe affiancarci una XBox? La mossa di MS è tanto geniale per loro quanto comoda per i loro utenti, quindi dovete avere seri problemi se difendete le esclusive (e te lo dice uno che compra tutte le console solo perché odia le esclusive, ma odia ancora di più perdersele).

Leon

ho visto parte del trailer, diciamo che non è una VR quella del film, ma è un "comandare" un'altra persona reale, nel mondo reale.
Comunque per come intendo la VR io, equivale a ricreare un mondo virtuale realistico, penso sia quello che intendi anche tu.

manu1234

Il problema è il visore, non solo la console. Sicuramente sulla pro rende di più, ma quel visore è scrauso e basta

Leon

Beh anche Forza è esclusiva microsoft, chiaramente non più solo xbox.
Ma come ti dicevo io non lo vedo un problema, tanto chi ha il pc si compra pure la console e viceversa.
E si tende ad utilizzare per giocare o una o l'altra, quindi alla fine son comunque esclusive di microsoft, ed esclusive se guardiamo solo al mondo console.
Anzi un plauso a Microsoft che da la possibilità se si compra dal loro store (se non erro) da la possibilità di giocare il titolo sulle varie piattaforme (laddove disponibile) spendendo una sola volta.

PES 2018 beta online: la nostra prova

Xenoblade Chronicles 2: la nostra anteprima

Yoshi per Nintendo Switch: la nostra anteprima

Rain World: la nostra recensione