Football Manager 2015 : recensione da HDBlog

05 Dicembre 2014 14

Sono passati esattamente dieci anni da quando Sports Interactive ha acquistato i diritti dell'ormai celebre Football Manager e ogni anno il gioco riesce sempre a raccogliere i consensi di tantissimi videogiocatori.

Il nuovo capitolo della celebre saga, Football Manager 2015, ha visto il suo debutto su Pc lo scorso Novembre e, come ogni anno, porta i giocatori all'interno di uno dei migliori manageriali di calcio presenti nel panorama videoludico.

TRAMA

Ovviamente parlare di trama in un gioco di calcio manageriale non è proprio corretto. Football Manager 2015 non ha infatti una storyline. Il nostro compito sarà quello di vestire i panni di un allenatore, scegliendo principalmente tra due diverse tipologie, e gestire ogni aspetto della nostra squadra virtuale, studiando tattiche da far attuare ai nostri giocatori in campo, gestendo la stampa, gli umori all'interno dello spogliatoio e affrontando i numerosi tifosi.

Come appena anticipato, nel momento in cui andiamo a creare il nostro alter ego virtuale, il gioco ci mette di fronte ad una scelta legata a due stili manageriali differenti: "l'allenatore da tuta" e "l'allenatore tattico".

Il primo di fatto risulta più impegnato sul fronte dell'allenamento e delle tattiche. I calciatori infatti apprenderanno molto più velocemente i nostri ordini e di conseguenza in campo otterranno risultati migliori.

Scegliendo l'allenatore tattico invece saremo molto più bravi ad influenzare stampa e calciatori. Il nostro rapporto con i media sarà buono e, oltre ad essere stimati maggiormente a livello internazionale, in alcuni casi sarà possibile ottenere vantaggi nelle contrattazioni.

E' importante sottolineare tuttavia che a lato pratico le differenze tra i due stili non si notano particolarmente. Sono invece fondamentali i punti abilità che andremo ad assegnare al nostro allenatore in perfetto stile RPG.

Il gioco dona inoltre la possibilità di scegliere anche uno stile "Neutro" che in pratica è un mix tra "l'allenatore da tuta" e "l'allenatore tattico".

GAMEPLAY

Gli appassionati della serie noteranno immediatamente il lavoro che il team di sviluppo e in particolare i designer hanno fatto sull'interfaccia di gioco, decisamente cambiata e resa molto più chiara rispetto ai precedenti capitoli.

La prima novità che salta subito agli occhi è l'implementazione di una colonna laterale sinistra che riporta al suo interno tutte le sezioni principali di Football Manager 2015. Tale implementazione consente ai giocatori di accedere facilmente a tutte le funzioni, anche a quelle che, nei capitoli precedenti, rimanevano più nascoste ma che erano comunque indispensabili per gestire al meglio la nostra squadra virtuale.

Rimanendo ancora ad analizzare l'interfaccia di gioco, ottima anche la decisione di implementare una barra dedicata alla ricerca che, in perfetto stile "Google", ci mostra vari suggerimenti in base alle lettere che digitiamo.

Ovviamente il tutto viene impreziosito da un tutorial che, con vari messaggi a video, ci mostra e ci indica come accedere alle varie funzioni. E' importante sottolineare che i giocatori che si affacciano per la prima volta al gioco avranno la possibilità di accedere ad un tutorial molto più vasto il quale spiega nei minimi particolari le meccaniche di gioco. I veterani di Football Manager 2015 potranno invece selezionare una guida molto più ridotta che riporta solo le novità introdotte.

Se da una parte il lavoro svolto sull'interfaccia di gioco è praticamente impeccabile, migliorato sotto tutti i punti di vista, il sistema di intelligenza artificiale soffre ancora di alcuni problemi che rendono determinate situazioni poco realistiche.

Ad esempio basterà un commento poco felice nel post partita a scatenare un dramma all'interno dello spogliatoio, situazione abbastanza irreale in quanto accade anche se la partita è terminata con un risultato a nostro favore. Spesso capiterà inoltre che alcuni nostri giocatori si lamenteranno di non essere scesi in campo quando in realtà hanno invece preso parte alla partita.

Per quanto riguarda la sezione del calciomercato le meccaniche rimangono praticamente invariate, portandosi dietro i consueti difetti legati a delle richieste troppo esose per alcuni giocatori e alla difficoltà di vendere alcuni nostri calciatori, costringendoci ad abbassare troppo il prezzo.


TECNICA

Dal punto di vista del comparto grafico il lavoro svolto dal team di sviluppo è senza ombra di dubbio decisamente buono, sopratutto per quanto concerne la visualizzazione delle partite.

Guardare i match della nostra squadra è decisamente più gradevole e le partite rispecchiano di più la realtà grazie a nuove animazioni, a una maggiore attenzione sull'illuminazione e a situazioni e movimenti molto più realistici.

Purtroppo anche nell'ambito dei match l'intelligenza artificiale non è impeccabile, infatti sono ancora presenti alcuni interventi e gol fuori da ogni logica.

CONCLUSIONE

Football Manager 2015 si riconferma ancora una volta il miglior manageriale di calcio presente nel panorama videoludico.

Alcuni miglioramenti hanno impreziosito notevolmente il titolo. L'interfaccia di gioco completamente ricostruita rende l'accesso alle varie funzioni immediato e di facile utilizzo anche a coloro che non hanno mai affrontato il titolo.

Le nuove meccaniche introdotte coinvolgono ancora di più i giocatori, il tutto viene inoltre impreziosito da partite molto più realistiche grazie ai vari miglioramenti apportati al comparto grafico.

Purtroppo rimangono ancora alcuni piccoli difetti legati all'intelligenza artificiale, sia in campo che fuori, e problematiche nella sezione del calcio mercato, difetti che speriamo Sports Interactive risolva nel nuovo capitolo.

  • GAMEPLAY: 8
  • GRAFICA: 8,5
  • TECNICA: 8
  • LONGEVITA': 9
  • GLOBALE: 8,5

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
tostau

Scusa se ho dei gusti personali...
Personalmente preferisco i giochi più manageriali e dove si possa pianificare la crescita di una squadra nel giro di anni senza dover impiegare molte ore su ogni singola stagione. A mio avviso questo aspetto non é più presente in FM. Ho giocato molto ai titoli fino al 2012 e con impegno é effettivamente possibile vincere e godersi il gioco ma non avendo molto tempo libero non gioco più a questo titolo

arcanyte

Ma stai scherzando? Prima di valutare un gioco lo provi o leggi due recensioni qua e là per poi dire "No, non è valido" ?
Ampliare le strutture sportive e migliorare i vivai è possibilissimo, l'ho fatto con FM13 e FM14, con squadre di buon livello ma anche con squadre "da Serie D". L'importante è avere fondi sufficienti e motivazioni valide per farlo, tipo accesso alle Coppe o evidente miglioramento dell'afflusso di tifosi e di risultati concreti raggiunti con anni e pazienza.

Bello PC Calcio eh? Quattro stronzate, via in campo e sei onnipotente con un filo d'esperienza. Ah, #vincerefacile.

franky29

Longevità pure un 10 si può dare e l'unico gioco che non finisce mai. Xd

olè

io sì, anzi ti dirò che mi sono appassionato a fm giocandoci sulla ps2 nel 2004 perchè già c'era la grafica in 3d sbarcata poi solo nel 2010 su pc, peccato però che il mio pc non la supporti e quindi ho iniziato a giocare con la grafica in 2d.

Alessandro Bellanda

Ma esiste qualcuno che guarda la partita in 3D?

vincenzo di gesù

la cosa che non mi piace di questo 2015 è che nei trafserimenti non ci sono piu i filtri ad esempio per ruolo ,età ecc...ma si puo solo cercare x nome o squadra...almeno io non ho trovato queste opzioni come negli anni passati,se qualcuno sa magari come fare mi puo aiutare... :D

tostau

Io sono un vecchio appassionato del titolo ma ammetto sono anni che non lo gioco più perchè a mio avviso hanno eliminato la maggior parte della parte manageriale concentrandosi troppo su quella tecnica.. secondo me dovrebbero inserire una versione più simile a PC Calcio con la possibilità di stagioni più brevi e più potere dirigenziale.. ricordo ancora quando si poteva decidere di ampliare le strutture sportive e i vivai con il budget a disposizione

992nonsense

Scudetto.

Chi doveva capire. Ha capito.

Toys don't cry

no, puoi prendere tu il posto del direttore sportivo ma devi comunque allenare la squadra

Fra86

Con Lollipop il gioco è lento come una lumaca.

Marco 1979

Esiste la possibilità di concentrarsi più sul lato manageriale ad alto livello(tipo fare solo mercato o quasi)?

GiorgioGR

Teoricamente anche Flappy Bird non ha una fine, tutto sta nel grado di rigiocabilità del gioco penso... :)

MP

se ti rompi le p@lle ha una fine eccome.

Ale

Non per essere pignolo, ma non capisco perché come longevità date 9, teoricamente non ha una fine o sbaglio?

I migliori giochi per smartphone di aprile | Video #MOBILEGAMING

Mega Drive Mini: abbiamo provato la retro console di SEGA

I migliori giochi per smartphone di febbraio | Video #MOBILEGAMING

I migliori giochi per smartphone di gennaio | Video #MOBILEGAMING