Gran Turismo Sport: Kazunori Yamauchi parla dei contenuti post lancio

06 Giugno 2016 16

Gran Turismo Sport, ovviamente, avrà una serie di contenuti aggiuntivi che saranno rilasciati successivamente al lancio del gioco, previsto per il 16 novembre, e Kazunori Yamauchi nel corso di una recente sessione di Domande e Risposte ha voluto proprio parlare dei futuri DLC.

I fan della serie targata Polyphony Digital si ricorderanno che i contenuti aggiuntivi dedicati al precedente episodio di Gran Turismo si sono fatti attendere per lungo tempo ma, secondo quanto recentemente affermato da Kazunori Yamauchi la situazione non si ripeterà.

Siamo già al lavoro per programmare i DLC e i vari aggiornamenti che debutteranno successivamente al lancio di Gran Turismo Sport. Non posso rivelarvi dettagli precisi tuttavia voglio precisare che non vi faremo attendere un anno come su Gran Turismo 5. I contenuti aggiuntivi usciranno costantemente, dopo il debutto del gioco.

L'atteso racing game sarà rilasciato in esclusiva su Playstation 4 a partire dal giorno 16 novembre, portando i giocatori alla guida di ben 140 vetture a gareggiare in 19 diverse location su 27 tracciati. Il tutto sarà accompagnato dalla possibilità di personalizzare le livree, con i marchi e i loghi più belli del mondo automobilistico, e dall'introduzione della modalità fotografica "Panorami" che permetterà ai giocatori di creare immagini realistiche sia statiche che dinamiche.


16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gaetano Sepe

Hai in tuo possesso forza motorsport 6? Se si volevo sapere se le macchine si possono vendere oppure ce la casa d'aste io sto giocando al 4

FedeC6603Z

i danni in GT5 c'erano. nel 6 non ho sperimentato. sono i danni meccanici. se vai a sbattere hai smesso di correre in pratica. mancano solo i danni estetici

miroslav_kowalski

io voglio un simulatore REALE, anche negli scontri. Non che faccio una gara, per caso arrivo lungo e l'auto davanti viene schizzata via mentre a me non succede niente.

FedeC6603Z

se vuoi giocare agli autoscontri ti posso consigliare un infinità di giochi.
io voglio guidare.

FedeC6603Z

tutto questo casino per un prologue. per i precedenti questo casino non si è mai fatto.
ma si sa. dare aria alla bocca va di moda.

DLC. dal 5 in poi ce ne sono stati molti. quanti a pagamento? forse 1, |d|ota, su GT5. se fossero tutte le SH come loro non esisterebbe il concetto di DLC come lo conosciamo oggi.

Masterpol

quello che più mi sta esaltando è assetto corsa su pc con volante e oculus rift! sembra di essere veramente dentro le macchine, e poi viene project cars

su xbox one c'è forza motorsport 6

toghy

tutto ciò che verrà dopo il filmato di presentazione sarà un DLC. XD

Gaetano Sepe

Quale sarebbe anche a me mi ha deluso gt

Ratchet

DLC ahahaha quando l'intero gioco è tutto da migliorare.. ma andate affancu.. va.. spero che nessuno lo compri, non meritano i soldi della gente

Mikel

Cacca, Gran turismo blutto e cattivo..

Masterpol

che tristezza la poliphony. aveva in mano il miglior brand del mondo di giochi di guida fino a gt4 e poi si è fatta superare e demolire dalla concorrenza! questo gt se è come visto finora lo passerò volentieri, tanto al momento ho ben di meglio e spettacolare da giocare come gioco di guida!

miroslav_kowalski

Io mi auguro che implementino qualche gestione seria delle collisioni e degli incidenti... che nemmeno all'autoscontro è così...

NaXter24R

È un DLC

Daniele

Dispiace non avere gli effetti atmosferici dinamici ma la serie mi è sempre piaciuta e anche stavolta lo prenderò.

TheFluxter

Gran Turismo è morto

SommoPastore

Parlano di dlc senza neppure aver implementato i cicli notte/giorni e meteo.

Playstation Classic ufficiale: mini console di Sony dal 3 dicembre a 99 euro | Pre-ordine

Non chiamateci maniaci, siamo atleti e piloti | Editoriale

MotoGP 18: la nostra recensione | Video

Campionato Moto GP eSport 2018, la nostra esperienza al Mugello