Ghost Recon Wildlands, anteprima di HDblog.it

15 Ottobre 2016 17

Tra i titoli presenti alla Milan Games Week 2016 spicca sicuramente Ghost Recon Wildlands, nuovo capitolo della tanto apprezzata saga di Ubisoft che sembra davvero possedere tutte le carte in regola per essere uno dei titoli must buy del prossimo anno. Purtroppo non è stato possibile testare con mano la versione dimostrativa, di conseguenza ci siamo dovuti accontentare di osservare, con grossa invidia, le azioni di quattro giocatori di Ubisoft, i quali hanno mostrato le diverse peculiarità di questo promettente titolo.

LAVORO DI SQUADRA

La demo ha messo in risalto la presenza di un comparto multiplayer in coop davvero fuori dal comune. I quattro compagni di squadra avevano come compito quello di penetrare in un villaggio in una regione della Bolivia, far propri dei dati scaricandoli da un PC e tornare alla base. I quattro giocatori si sono quindi divisi in due team, in modo da gestire la missione sotto ogni punto di vista. Una coppia infatti ha deciso di prendere posto nei punti elevati della mappa e tenere sotto controllo le mosse dei compagni da lontano, in modo classicamente da liberare la strada e, in caso, avvertirli dei pericoli incombenti. Al contempo, la seconda coppia si è trovata a penetrare nel villaggio ripiegando sulla modalità stealth. Abbiamo quindi assistito al furto di un furgone appartenente al Cartello e al tentativo, andato a buon fine, di scorrazzare liberamente tra le vie del centro abitato senza dare nell'occhio.
Lavoro duro per entrambi i team in verità. Riuscire a portare a termine la missione significava coordinarsi alla perfezione. Abbiamo assistito a diverse doppie e triplici kill in modo da azzerare le forze dei cattivi nella zona in questione, liberando così il passaggio ai soldati e soprattutto senza far scattare l'allarme. Sbagliare il colpo avrebbe significato, probabilmente, far scattare l'allarme e dover cambiare velocemente strategia. Una volta raggiunto l'obiettivo, i giocatori si sono trovati a dover lasciare la zona. Per cercare di rendere il tutto più semplice, la coppia all'interno del villaggio ha deciso di sabotare il generatore elettrico, in modo da far spegnere le luci e agire completamente nel buio. Scelta che comunque ha da un lato permesso di sfruttare l'oscurità della notte in favore dei soldati, ma dall'altro quello di allarmare i soldati nemici, i quali si sono armati velocemente e hanno cominciato a dare la caccia ai Ghost.
Abbiamo quindi assistito a diverse, e interessanti, fasi di combattimento. La squadra principale ha messo in mostra non solamente l'efficacia delle proprie bocche da fuoco, ma anche quella dei gadget a disposizione, tra cui il classico visore termico, aiuto notevole per muoversi al buio. Inutile comunque sottolineare la buona riuscita della missione, con relativa fuga in auto da parte dei protagonisti.

IMPATTIVO VISIVO

Ubisoft ha deciso di mostrare al pubblico una missione in notturna, immersa in una location ostile a causa non solamente del numero dei soldati nemici, ma anche condita da una fastidiosa pioggia, la quale rendeva difficoltosa l'analisi dei movimenti dei cattivi di turno. La possibilità di utilizzare comunque gadget, tra cui un drone per la ricognizione, ha aiutato parecchio i quattro soldati alleati, i quali hanno avuto modo non solamente di penetrare nel villaggio senza far scattare alcun allarme, ma anche addirittura conquistare alcune postazioni elevate in possesso al nemico (le classiche torrette per la vedetta, N.d.SketchT).

Il motore grafico ci ha letteralmente conquistato. Non è ancora possibile analizzare in maniera approfondire il tutto dato che ci siamo trovati al cospetto di una demo, ma l'impatto visivo è qualcosa di eccezionale. Ogni movimento risulta naturale, come del resto i giochi di luci e ombre dettati dalle strutture presenti tra le diverse location. Resta da vedere ovviamente il tasso di interattività con l'ambiente e soprattutto il livello della IA, fattori non ancora testabili direttamente da noi.

Lo stesso plauso va alle dimensioni della mappa di gioco, la quale risulta davvero enorme. Durante la dimostrazione abbiamo potuto mettere gli occhi solamente sulla location legata alla missione in corso e la parvenza era quella di essere immersi in una zona vastissima. La componente esplorativa sarà quindi una delle feature da non prendere assolutamente sottogamba.


PRIME IMPRESSIONI

Ghost Recon Wildlands è senza dubbio uno dei titoli che più ci ha colpito durante questa Milan Games Week 2016. Il motore grafico convincente, il gameplay in grado di lasciare completa libertà al giocatore e una modalità coop così affinata fanno sicuramente sperare. Restano da analizzare diversi aspetti, tra cui il livello della IA, aspetto che potrebbe essere il vero ago della bilancia. Sarà necessario analizzare anche la possibilità di affrontare le missioni con approcci differenti, magari lasciandosi andare in azioni completamente action, oppure se sarà necessario dover ripiegare sempre sulla soluzione stealth.

Non vediamo quindi l'ora di poter testare in prima persona questa promettentissima avventura targata Ubisoft. Appuntamento quindi per il giorno 7 marzo 2017, momento in cui Ghost Recon Wildlands vedrà luce tra gli scaffali dei negozi specializzati.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tigershopit a 595 euro oppure da ePrice a 654 euro.

17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Malco

Ghost Recon in terza persona.. Poveri noi

AlphAtomix

c'era un'offerta su amazon + sconto twitch prime.

Kevin

Non lo so, non ci ho mai giocato

Demetrio Guarnera

Non sopporto questi giochi così. Avessi amici con cui giocarci sarebbe anche bello, ma così...

Pito

Quandi ennesimo gioco solo multiplayer? Che in single è praticamente impossibile?

WeezyDesire

VIsta ieri una demo alla Milan Games Week.
Nel 2016 certe movenze dei personaggi sono imbarazzanti. Avevo molte aspettative per questo titolo. Quasi tutte deluse. Per me è da scaffale.

SketchT

aggiornato ora. 7 marzo 2017

SketchT

Non hanno detto molto al riguardo. Penso che la componente online sia importantissima ma molto probabilmente le missioni potranno essere giocate in singolo

F_Mulder

Ma sarà per lo più online come the division? O ci sarà anche un buon reparto single player?

davidemo89

sembra più metal gear solid 5 cooperativo...

al404

Sono io che non la trovo o non c'è la data di uscita nell articolo?

vincenzo francesco

Amazon approfittando dell'ulteriore sconto di due euro.
L'ho già preordinato anche io lì

il Gorilla con gli Occhiali

Il gioco più bello del mondo dopo Metal Gear Solid 1

Solid92

49€ da bruno Euronics

MMF22R

dove?

Kevin

In pratica un Splinter Cell cooperativo, mi piace

AlphAtomix

già preso a 47€

Far Cry 5: la nostra recensione

Fortnite Battle Royale mobile: aperte le iscrizioni per la beta su iOS

Playstation 5: alcuni sviluppatori sarebbero già in possesso dei dev kit

NPD: Switch sarà la più venduta nel 2018 ma un'altra console potrebbe sorprendere