Travis Strikes Again - No More Heroes: annunciato per Nintendo Switch

31 Agosto 2017 4

Nel corso del Nindies Summer Showcase, Nintendo e Suda51 hanno annunciato l'arrivo di Travis Strikes Again, il nuovo episodio della celebre serie No More Heroes.

Purtroppo non è stata divulgata una data precisa di debutto, tuttavia sappiamo che il titolo sarà un'esclusiva per Switch e arriverà entro la fine del 2018. Travis Strikes Again utilizzerà l'Unreal Engine 4 ed è sviluppato da Suda51 in collaborazione con numerosi studi indipendenti, tra cui Dennaton Games, autori di Hotline Miami.

Pochi i dettagli svelati, al momento è stato infatti solamente dichiarato che il nuovo episodio di No More Heroes sarà ambientato sette anni dopo gli eventi narrati nel precedente capitolo. Confermata la presenza di The Bad e Travis che risucchiati da una console per videogiochi, dovranno lottare duramente per affrontare vari nemici e boss all’interno di vari livelli ispirati a titolo indie reali.

A seguito dell'annuncio, oltre all'immancabile trailer sono stati pubblicate anche le prime immagini dedicate all'atteso Travis Strikes Again. Rimanendo in tema Nintendo Switch, vi ricordiamo che nel corso della Direct incentrata sugli indie game è stata anche svelata la data di uscita di Gear.Club Unlimited, il racing game di Microids che approderà in esclusiva sulla console ibrida il primo dicembre.



4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Name

Bello e molto simpatica anche la citazione ad hotline miami!

Modho

Bello, attendevo molto un terzo capitolo.

CaptainQwark®

Purtroppo ho potuto giocare solo al primo dato che avevano fatto un porting per ps3, bella esclusiva :(

FuckingIdUser

Che figata! Non vedo l'ora! Ovviamente voglio Travis in Smash!

MotoGP 18: la nostra recensione | Video

Campionato Moto GP eSport 2018, la nostra esperienza al Mugello

Detroit Become Human: la nostra recensione

Far Cry 5: la nostra recensione