PES 2018: nuove immagini della versione completa

04 Settembre 2017 14

Sembra che diversi videogiocatori americani abbiano già potuto iniziare a giocare a PES 2018. Alcuni post recentemente pubblicati su Twitter e dedicati al nuovo capitolo della saga del calcio secondo Konami sono corredati da una nuova serie di immagini tratti dalla versione completa del gioco.

Si va dai menu alle formazioni, passando dalle modalità di gioco e molto altro. Di seguito, i tweet apparsi in rete.

Come dichiarato da Konami, il lancio di PES 2018 sarà accompagnato da una patch che aggiornerà tutte le formazioni a quelle dell'ultima finestra di mercato. I videogiocatori potranno quindi indossare nuovamente gli scarpini virtuali e scendere in campo a partire dal 14 settembre. PES 2018 arriverà su PC, PS4, Xbox One, PS3 e Xbox 360. Potete trovare la nostra anteprima seguendo questo link.

Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, in offerta oggi da Tecnosell a 338 euro oppure da Amazon a 399 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco Missere

Ma se neanche è uscito il gioco...

Alessio Turllizzi

Non vedo l ora che esce Pes così mi diverto

daniele summa

Io sono sempre stato fan di fifa piuttosto che pes, ma quest'anno penso che li comprerò entrambi. Fifa mi è sempre piaciuto e noto con molto piacere che si è ripreso dall'incredibile flop del 2015. Dai ammettilo che il 15 è il fifa più brutto tra tutti ;)

daniele summa

1- il gioco completo avrà le rose aggiornate
2- l'unico difetto dell'online su pes 17 è il matchmaking, sperando che ques'anno lo migliorino perché è qualcosa di scandaloso.
3- pes ha fatto un cambiamento radicale dal dal 2015 al 2016 e dal 2017 al 2018, non mi pare proprio riciclato. Apparte il cambiamento molto minimo dal 16 al 17.
4- se avessi provato la beta di pes 18 avresti notato che l'online è molto stabile(salvo per quelli con una connessione di merda)e non avresti commentato in malo modo l'online di pes 18.

Giovanni Zappalà

Mio caro...ho provato sia La demo appena uscita qualche giorno fa, sia la beta ad Agosto...sono patetici, come coloro che acquistano il gioco

daniele summa

In 2 commenti hai detto una marea di stronzate. Si vede che non hai provato beta e demo di pes 18.

Giovanni Zappalà

Tu continua a farti fott3re i soldi con quella m3rda di PES reciclato di anno in anno senza nemmeno rose aggiornate...e mi accomando..gioca offline dato che l'online fa pena nel 2017....

MiG

Continua a giocare a a quello schifo di fifa e fatti un pacchetto di affaracci tuoi!!

Emiliano Frangella

La demo è pessima. Il gioco finito è molto diverso. Basta guardare ultimi filmati

Adriano

io ho giocato a pes fin dai tempi di winning eleven 3. però sono ormai 2 anni che gioco a fifa. ho provato la demo (xbox one) e non mi è piaciuta. nemmeno la grafica l'ho trovata chissà che. Il gameplay mi è sembrato sempre un pò legnoso così come le animazioni.

William

E chiamalo poco il divertimento! Fifa è uno stress!

Aerith

FIFA animazioni migliori e online migliore, con PES mi diverto di più
e le partite vengono fuori molto realistiche (parere personale)

Sergio Joe Greco

Quest'anno Konami ha fatto davvero un ottimo lavoro. Grafica e gameplay hanno subito un migioramento incredibile. Senza dubbio la miglior simulazione di calcio sul mercato. Per veri appassionati.

Giovanni Zappalà

Non si sono degnati nemmeno di aggiornare le rose... come sempre del resto...ancora sbandierano anche la copertina con Neymar nel Barca, anche nell'immagine ufficiale della demo di qualche giorno fa, questi qua se la minano anziché programmare....ZINGARI...spero chiudano baracca entro l'anno avvenire...

MotoGP 18: la nostra recensione | Video

Campionato Moto GP eSport 2018, la nostra esperienza al Mugello

Detroit Become Human: la nostra recensione

Far Cry 5: la nostra recensione