Genomia: l'indie che stupisce la Milan Games Week 2017

02 Ottobre 2017 5

L'ormai radicato universo degli sviluppatori indipendenti ha trovato un grosso spazio nella realtà videoludica grazie a produzioni di spessore incredibilmente elevato. Impossibile quindi non fermarsi a sbirciare i vari indie game presenti alla Milan Games Week 2017, vero e proprio palcoscenico in grado di dare la giusta visibilità ai programmatori più promettenti.

UN GAMEPLAY...RITMICO

Curiosando tra gli stand, la nostra attenzione è stata calamitata da Genomia, platform 2.5 D che fin dal primo momento ci ha colpiti per un impatto grafico curato in maniera certosina e un sistema di combattimento completamente fuori dagli schemi. Gli sviluppatori di Evocentrica hanno messo a punto un sistema di lotta in perfetto stile rhythmn game. Una volta ingaggiato lo scontro, il nostro alter ego virtuale vedrà apparire attorno a sé una doppia aura concentrica, "disturbata" solamente da una sorta di pentagramma che collega il protagonista al nemico di turno. Il cattivo lancerà quindi delle letali sfere colorate all'eroe, il quale dovrà rispondere con il tasto associato alla tonalità in arrivo. Premendo i tasti in tempo vedremo quindi piano piano azzerarsi la barra dell'energia del nemico per poi lasciare libero il passaggio.

Oltre agli attacchi base, il giocatore potrà contare su quattro abilità speciali attivabili tramite la croce direzionale del pad, le quali permetteranno un approccio molto più strategico. Ad esempio, è possibile diventare invisibili per un breve periodo di tempo e fuggire a gambe levate di fronte a un avversario particolarmente ostico. L'IA dei nemici non è assolutamente arrendevole e durante i combattimenti capiterà spesso e volentieri di assistere ad un aumento della frenesia dei colpi inferti. Bisognerà quindi fare attenzione ed eventualmente allontanarsi per rallentare gli attacchi del nemico.

Dato che è più semplice mostrare il combat system che spiegarlo, vi proponiamo di seguito il video promo di Genomia.


Oltre al gameplay innovativo, Genomia propone un background narrativo incredibilmente curato. La particolarità della storia risiede nelle 800 pagine di racconto scritto dagli sviluppatori, tomo che andrà a concludersi con le fasi iniziali del gioco. L'avventura completa dovrebbe essere lanciata accompagnata da una versione molto ridotta del testo scritto, ma non è da escludere l'arrivo sul mercato di un'edizione per collezionisti. I due personaggi principali potranno inoltre essere modellati in maniera completamente personalizzata, sia per quanto riguarda le statistiche passive che l'allineamento morale. Il giocatore potrà decidere che strada far seguire al proprio alter ego virtuale.

Genomia è un prodotto curato a 360 gradi. La trama profonda e il gameplay fuori dagli schemi sono seguiti da un comparto tecnico in grado di non lasciare nulla al caso. Ogni minimo dettaglio presente sullo sfondo è stato studiato e curato alla perfezione. Gli effetti visivi si sprecano e vanno dalle animazioni degli oggetti presenti nella location a quelle proposte per l'occasione. La versione Alpha di Genomia presente alla Milan Games Week 2017 sembrava davvero molto avanti, almeno per quanto riguarda la porzione di gioco proposta.

I programmatori hanno inoltre previsto alcune sessioni di gioco online. Genomia offrirà la possibilità di affrontare sessioni di gioco sia in cooperativa, quindi due giocatori ai comandi della coppia di alieni pronti ad affrontare i nemici, sia in competitivo grazie a uno schema molto particolare. L'utente avversario sarà chiamato a vestire i panni del boss di fine livello, che dovrà cercare di fare la pelle al duo di protagonisti. Soluzione davvero accattivante che permetterà ai videogiocatori di togliersi non poche soddisfazioni.

PRIME IMPRESSIONI

L'universo degli sviluppatori indipendenti sta portando alla luce prodotti di uno spessore incredibilmente elevato. Genomia ha tutte le carte in regola per essere un prodotto imperdibile grazie a una cura certosina della realizzazione. Trama curata, gameplay con meccaniche innovative, impatto visivo da urlo e supporto per esperienze in multiplayer sia PVP che PVE sono gli elementi chiave del gioco, aspetti che vanno a completare un quadro senza alcun tipo di sbavatura.

Genomia dovrebbe uscire tra la fine del 2018 e gli inizi del 2019 sia su PC che su Playstation 4, Xbox One e Nintendo Switch. Potete trovare tutte le informazioni riguardanti Genomia direttamente sul sito ufficiale del gioco, disponibile a questo link.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
SketchT

ho aggiunto un video della versione mostrata alla GW in fondo ;)

Robin Man

spettacolare Evolva

Emanuele

Il video mostra un po' di gameplay, ma non il combat system :)

_biadesivo_

Io rimpiango sempre Evolva del 2000, secondo me era un gioco fantastico e si basa appunto sull'evoluzione.

Redvex

Sembra figo

MotoGP 18: la nostra recensione | Video

Campionato Moto GP eSport 2018, la nostra esperienza al Mugello

Detroit Become Human: la nostra recensione

Far Cry 5: la nostra recensione