Remedy: P7 potrebbe essere un titolo online molto simile a Destiny

28 Novembre 2017 15

Il prossimo P7 di Remedy Entertainment, abbreviazione di Project 7, potrebbe essere un titolo multiplayer online molto simile a Destiny, stando alle ultime indiscrezioni.

Dopo aver completato Quantum Break, Remedy ha annunciato di aver dato il via allo sviluppo del suo settimo gioco, anche se il titolo risulta ancora avvolto nel mistero e si conosce poco riguardo la sua natura. Già in passato è emersa l'intenzione di Remedy di spostarsi verso una tipologia di gioco caratterizzata da un'elevata rigiocabilità, ed oggi queste speculazioni vengono rafforzate da quanto emerso da un recente annuncio lavorativo pubblicato dalla società.

Remedy è infatti alla ricerca di una figura che possa rivestire il ruolo di World System Designer per P7, per il quale è necessario sviluppare un gameplay innovativo e duraturo. Oltre a ciò, l'annuncio si rivolge al potenziale candidato suggerendogli che il lavoro su P7 potrà permettergli di realizzare ricchi contenuti carichi di lore che verranno divorati dalle community, così appetitosi che porteranno i giocatori a pianificare la propria settimana attorno ad essi. Per finire viene anche citata la possibilità di prendere parte alla realizzazione del prossimo Battle Royale, un genere estremamente in voga in questi tempi.

Insomma, l'annuncio pubblicato da Remedy lascia pochi dubbi sulla natura online del titolo, la presenza di eventi settimanali e un possibile comparto PvP. D'altronde abbiamo visto come anche Bioware sia interessata a questo genere di titolo, in seguito all'annuncio del suo Anthem. Per il momento P7 sembra essere ancora molto lontano: chissà che il 2018 non ci porti almeno un trailer.

Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite è in offerta oggi su a 239 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Domenico Savastano

la storia è molto piu semplice e banale di aw, sono d'accordo con emiliano,qb ottimizzato malissimo e incompleto,in 3 ore senza serie tv lo finisci

Emiliano Frangella

Ma falla finita e leggibile perché.

Emiliano Frangella

Alan wake appena uscito l'ho giocato. Capolavoro, non certo questo

Edward mnc343

è perchè non hai mai giocato un titolo remedy evidentemente...

macosx

Anche Alan Wake ebbe più successo su pc che su Xbox, credo sia proprio il pubblico di Xbox che si accontenta del solito halo e gear.

Emiliano Frangella

La storia è un conto....
Il gioco è davvero scarso.

Emiliano Frangella

Gioco anche corto .
Fatto male ecc.
Ripetitivo al massimo.
Limitato.
Sembra di 10 anni fa

kayoshin

guarda che lo sappiamo che sei un sonaro
quindi il tuo commento non fa testo mi spiace

Animangacolor

Spero che stia scherzando

Raiden

Baaaah!! Ma fatemi un nuovo Alan Wake!!!!!

ErCipolla

Ed ecco l'ennesimo studio "storico" che salta sul carro del multiplayer a microtransazioni... tristezza, ma dopo il mezzo fail di Quantum Break (a livello di vendite, a me francamente come giocatore era piaciuto) è capibile che tentino di puntare a un genere più lucrativo

Emiliano Frangella

Una chiavica

Mario

Hahaha hahahahaha hahahahaha

Emiliano Frangella

Quantum break come gioco ...... Brutto e incompleto.........

macosx

In pratica #lam3rdaproprio cavolo anche i ramedy si danno alla creazione di putt*nate ora, voglio qualcosa ai livelli di QB o AW non sti multiplayer online ormai ce ne sono a bizzeffe e sono tutti uguali, originalità = 0

I migliori giochi per smartphone di gennaio | Video #MOBILEGAMING

Recensione Super Smash Bros. Ultimate: è il miglior Smash di sempre | Video

I migliori giochi per smartphone di dicembre | Video #MOBILEGAMING

Red Dead Redemption 2: la nostra recensione. Una vita da fuorilegge