The Last of Us Part II è completo al 50-60%. Nessun personaggio è al sicuro.

11 Dicembre 2017 19

Alla Playstation Experience 2017 purtroppo non è stato mostrato nessun nuovo video dell'atteso The Last of Us Part II, tuttavia grazie ad un "panel" incentrato sul gioco, Naughty Dog ha svelato alcuni inediti dettagli.

Molto probabilmente il primo video gameplay, dedicato al nuovo episodio della fortunata esclusiva per Playstation 4, sarà mostrato all'E3 2018. Non sono state invece diramate informazioni sul possibile periodo di debutto, ma Neil Druckmann di Naughty Dog ha dichiarato che i lavori su The Last of Us Part II sono completi al 50-60%. E' possibile quindi ipotizzare un'uscita nei primi mesi del 2019.

Tra le altre informazioni emerse, sembra che nel nuovo episodio nessun personaggio sarà al sicuro ma tutti, anche Joel ed Ellie, potrebbero andare incontro alla morte. Il tema centrale sarà l'odio, tuttavia nel corso dell'avventura i giocatori vivranno anche momenti spensierati.

Sul fronte narrativo, Halley Wegryn Gross, nota per aver lavorato alla prima stagione di Westworld, ha voluto dare un forte contributo. La scrittrice statunitense ha infatti impreziosito la trama con idee molto coinvolgenti, una delle quali riguarda la gravidanza di uno dei personaggi. Sarà Ellie ? Per ora possiamo solo ipotizzare, rimane confermata inoltre l'ambientazione di gioco che porterà gli utenti a muoversi per la maggior parte del tempo a Seattle.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
carlo994

Se tu possedessi il gioco sapresti che stanno introducendo la classica carriera offline senza nessuna spesa aggiuntiva

Elia

A dire la verità mi è stato prestato da un amico, e non aveva gli aggiornamenti di cui parlavi, ma già il fatto di toglierti una carriera offline mi sembra molto grave come cosa

Luca

Chiaro che lo giocheremo nel 2019, il 2018 sarà l'anno di Detroit-Gow4-Days Gone

Mikel

Beh..si va in pensione a 67 anni....per me possono prendersi tutto il tempo che vogliono!!

Mikel

È assolutamente auspicabile, infatti si potrebbe ripetere quello che è successo per il primo con ps3 e ps4, a meno che non tirino fuori la compatibilità, di sicuro queste console meritano di andare in pensione, perché a mio avviso sono anche loro la causa dei ritardi..

Febiz

In realtà è raro che un gioco abbia uno sviluppo molto rapido, ad esempio Unity nonostante tutto è stato in sviluppo più di tre anni.
La percezione che si ha è falsata dagli annunci casuali, per esempio Nintendo annuncia i propri titoli già in stato di sviluppo avanzato, così impiegano poco ad arrivare sugli scaffali. Altri Publisher invece annunciano il titolo molti anni prima anche quando c'è poco di pronto, giusto per farne parlare.
Un publisher virtuoso riconosce la necessità di posticipare un titolo se lo sviluppo ha problemi o è impossibile rispettare le scadenze. Vedi Nintendo che ha preferito rimandare per anni Zelda pur di dare un gioco all'altezza delle aspettative, oppure Ubisoft che ha imparato dai suoi errori e ha preferito prendersi più tempo per rilanciare la serie di AC.
In linea di massima la situazione ideale per l'utente è che un gioco esca quando è pronto, indipendentemente dal tempo di sviluppo necessario e dal suo annuncio ufficiale

carlo994

Gran turismo sport con gli ultimi aggiornamenti sta diventando un gioco della Madonn@ lo possiedi?

Achille

Ogni GTA è un abisso rispetto al precedente ad esempio, e i tempi sono di 6-7 anni

Elia

Ne sei proprio sicuro che piu il tempo passa per sviluppare hn gioco piu esso sia di qualità in ambito di sviluppo? Se fosse così gran turismo sport DOVREBBE essere stato un capolavoro di gioco...ma a quanto pare....

T....

Si va be'! Campa cavallo...

carlo994

io preferisco di gran lunga un gioco che esce dopo anni di sviluppo ma che almeno sia ben ottimizzato piuttosto che un gioco rilasciato subito ma che faccia pena, già la cosa si nota con AC origins che dopo 2 anni di sviluppo è anni luce avanti rispetto ai precedenti, e stiamo parlando di soli 2 anni di sviluppo, immaginatevi i capolavori che escono in 3/4 anni

Danny #

Secondo me uscirà nel 2020 la PS5. Per ora non c'è concorrenza e i prezzi per un possibile e sensibile miglioramento sono troppo alti. Già l'Xbox X costa 500€ e offre poco più di una PS4Pro, non puoi mica far pagare una console 800€...

Netflix is Love

Ma anche no

LoWRiDeR82

Hmm credo che la nuova console uscira 2020

Diego Lauretti

io ho la vaga impressione che lo giocherò rimasterizzato su PS5.....dato che il 2019 sarà con molta probabilità l'anno di uscita della nuova console....

LoWRiDeR82

Come tutti noi, cmq gia si sapeva che era improbabile. E visto che hanno confermato Days Gone per 2018, sicuramente non vorranno cannibalizzare le vendite di uno con l'altro visto che molti utenti penseranno che sono giochi simili. Cmq 2018 promette molto bene...tra God of war, detroit, days gone, spiderman confermati per 2018 ci sara parecchia roba per mantenerci occupati!

Giulk since 71'

E che cavolo speravo uscisse un po prima :(

LoWRiDeR82

Io questo, GOW e Ghost of Tsushima...hype alle stelle!!! Credo che TLOU2 lo vedremo Q1 2019.

Simone31

Insieme a God of War è il gioco che aspetto di più su ps.

Imho impossibile che esca nel 2018 anche perchè il prossimo anno usciranno già GoW, Detroit, Spider-man e Days Gone.

I migliori giochi per smartphone di febbraio | Video #MOBILEGAMING

I migliori giochi per smartphone di gennaio | Video #MOBILEGAMING

Recensione Super Smash Bros. Ultimate: è il miglior Smash di sempre | Video

I migliori giochi per smartphone di dicembre | Video #MOBILEGAMING