Xbox Game Pass ed esclusive: la rivolta dei rivenditori nel Regno Unito

30 Gennaio 2018 203

L'annuncio dei titoli first party di Microsoft disponibili sin dal giorno di lancio in Xbox Game Pass ha indubbiamente sorpreso tutti e se da una parte i videogiocatori sono ben contenti dall'altra i rivenditori sono praticamente in rivolta.

GamesIndustry ha infatti deciso di interpellare i proprietari di alcuni negozi videoludici del Regno Unito in merito al recente annuncio di Microsoft e le lamentele non sono mancate. Come lecito aspettarsi, i rivenditori non sono per nulla soddisfatti della strada che il colosso di Redmond ha deciso di intraprendere e la decisione del negozio austriaco, di non vedere più console Xbox One, ha trovato consensi anche in UK.

Stuart Benson, proprietario di Extreme Gamez nel Leicestershire, che lo scorso anno aveva persino ricevuto una targa come rivenditore ufficiale Microsoft, ha infatti deciso di eliminare dal suo negozio console e accessori firmati Xbox e non è più intenzionato a trattarli.

Perché la gente dovrebbe comprare un gioco di seconda mano quando possono pagare un decimo e ottenere un enorme catalogo di titoli da giocare ? Di conseguenza non capisco perché dobbiamo sostenere Microsoft e vendere le loro console e accessori se ne ricaviamo davvero poco.

Non ho più hardware ed accessori e non ho intenzione di fare un ordine. Normalmente avrei ripopolato il magazzino ma ora non ho alcun incentivo a farlo. È molto frustrante, ma la realtà è che non si preoccupano minimamente del commercio al dettaglio.

Benson ovviamente non è l'unico a pensarla in questo modo e tutti i rivenditori intervistati sono completamente contrari alla decisione del colosso di Redmond e minacciano di non trattare più hardware, accessori e titoli firmati Microsoft Studios.

Tutti sono praticamente che il Game Pass inoltre annienta il mercato dell'usato e il timore più grande è quello che Sony e Nintendo possano, in futuro, intraprendere una strada simile, situazione che decreterebbe la fine dei piccoli rivenditori.

Alcuni comunque, oltre a scagliarsi contro il recente annuncio, non apprezzano neppure gli e-commerce e le grandi catene di distribuzione, accusate di rompere i day-one e di vendere i giochi nuovi a prezzi più bassi di quelli imposti dal listino. Insomma nel Regno Unito tra i piccoli rivenditori si è scatenata una vere e propria rivolta che non sembra destinata a placarsi.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da ePrice a 723 euro.

203

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dario Baini

Semplicemente non la scarichi. come già accennato prima non tutti i prodotti godono di IVA esposta pertanto anche se richiedi specificamente la fattura quest'ultima verrà prodotta senza IVA.

Dario Baini

Rispondo anche alla tua domanda precedente.
Se anche sei una partita iva e chiedi fattura per un prodotto usato,la riceverai ma senza iva ed in pratica potrai usarla,se ne avrai diritto,alla fine dell'anno in dichiarazione ma non per abbattere l'iva almeno che non sia un prodotto che poi rivenderai in quanto titolare di un attività commerciale che rivende videogames usati dove allora ti permetterà di pagare meno iva calcolando in regime del margine l'iva calcolata sull'utile dato da vendite meno acquisti.
Considera che anche se chiederai fattura sulle console nuove riceverai un documento senza iva in quanto su tali prodotti vige la regola dell'art.17 che prevede l'esenzione di iva.
Tuttavia noi commercianti pagheremo sul venduto comunque il 22% di iva riducendo ai minimi i nostri guadagni.
Spero di essere stato chiaro perché l'argomento è un po' contorto.

lamer house

a scusano ..no mi correggo . e giusto non viene esposta se il prezzo e minore dell'originale ..per non fare plusvalenza.. ma visto che l'acquisto di game stop al cliente e superiore all'acquisto dell'utente andrebbe esposta.. e pagare sulla plusvalenza..

lamer house

ok.. ma se io sono una società e ti chiedo fattura iva mi va esposta se no come la scarico???? .. l'utente finale chiede scontrino.. l'azienda????

Dario Baini

Giusto così....quando vendi l'oggetto il prodotto usato non ha iva esposta per l'utente finale.
Tuttavia ai fini della tassazione lo stato fa pagare l'iva sul valore finale....
Lo so perché sono un rivenditore....

lamer house

secondo gamestop ..no e su gli scontrini sono esenti IVA .. e se chiedi fattura la fanno senza IVA ... secondo me non la pagano IVA sull'USATO che dici...

Fabrizio Bocci

Piccola precisazione: nella notizia si parla di esclusive Microsoft, le terze parti
potranno decidere in tutta autonomia il modo migliore di monetizzare i
propri prodotti, ovvero se venderli a prezzo pieno in retail o in digital oppure inserirli nel game pass.
Io ci vedo invece una sorta di modello Netflix, dove le produzioni originali vanno per la maggiore, è chiaro poi che per supportare adeguatamente un Game pass Microsoft dovrà investire bei soldoni nello sviluppo di contenuti originali, ma da quel che si sente in giro (voci vogliono Microsoft interessata ad acquisire roba del calibro di EA, Valve, o PUBG Corp) l'intenzione c'è eccome...staremo a vedere ma se è vero che due indizi non fanno una prova è pur vero che a Redmond si sta levando un profumino un po' sospetto...magari ci scappa l'arrosto

RafaStyle

Ma infatti la strada intrapresa é quella più orientata verso il futuro, il game pass lo trovo una scelta geniale, che deve solamente essere maggiormente pubblicizzata .

Pan

da 12 a 14.. una roba che molti smazzano in 4.. ma anche da soli è un aumento abbastanza contenuto tutto sommato.. tollerabile..
di certo non da 10 a 60 :D

Pan

:D :D

Pan

infatti mi pare che il mercato fisico continui ad esistere, così come quello dell'usato che ha ingrassato per anni le più grosse catene alle spalle di sviluppatori, publisher e distributori..
Putroppo una soluzione equa dubito ci sia.. è normale però che le cose siano destinate a cambiare.. speriamo in meglio.. solo il tempo ce lo dirà..

Luca

Metti pure che i titoli xbox (gamepass compreso) saranno disponibili fin sa subito anche su PC... tutto questo renderà la console microsoft sempre meno appetibile.

Whommy

certo che no, però nell'aria sembra sempre che il target sia adolescenziale, quando dati alla mano non è vero.

Whommy

Perchè identifichi le parole gaming e videogiocatore con i tuoi canoni o meglio col canone mainstream che abbiamo tutti (me compreso)
Le ricerche di mercato se ne fregano altamente di quello che riteniamo sia corretto per noi.
Sicuramente ci sono piu persone di sesso maschile che giocano su pc/console se rapportati alle donne.
Ma sul totale compredendo mliardi di smartphone e le migliaia di i "candy crush" le donne leggermente di più, che giochino da casa sul divano o in sala d'attesa per qualche motivo.

Più che altro il target di età è andato di pari passo con la crescita del mercato.
Ora sono quasi rari i titoli per bambini simili a quelli con cui siamo cresciuti.

Enrico Dunghi

infatti personalmente se la strada percorsa sarà questa, la prossima sarà una Playstation, poi si vedrà in futuro

Enrico Dunghi

Infatti finchè resta una alternativa ci può stare, ma se dovesse pian piano andare verso il "paypergame" al 100% non varrebbe piu la pena, c'è chi lo chiama servizio, io la seconda ipotesi la chiamo fregatura

Luca

Reazione un po' esagerata, il mercato retail e dell'usato non si interromperà di botto per colpa del game pass (anche perché nel gamepass difficilmente si vedranno giochi di terze parti appena usciti sul mercato).
Certo però che la direzione presa da microsoft è quella, eliminare il supporto fisico in favore del digitale e degli abbonamenti...se ci sarà una nuova xbox sarà completamente votata al digitale (magari sarà pure senza lettore ottico) e sarà una pessima notizia per tutti quelli invece che apprezzano e continuano a comprare i giochi su disco.
Sony e Nintendo li vedo invece più tradizionalisti e secondo me continueranno a puntare sul supporto fisico anche nella prossima gen.

Anders Ge (f.k.a."usagisan")

Fino a quando il consumatore non avrà più scelta e si troverà a dover accettare solo quello che gli viene imposto da chi si è arraffato tutto il mercato. Penso che ci vorrebbe la giusta via di mezzo e che, soprattutto, le transizioni vanno fatte per gradi e pensando anche all’alternativa per chi poi resta a piedi.

Lucagildo

Allora il progetto muore, non ci sarà nessuna SH che si sparerà sui piedi

Light93

Mi dispiace per loro ma prima ci sta il consumatore poi tutto il resto...

Jam

Mi farò aiutare da qualche amico veneto. Ahahah però ora pure la modifica mi é andata in moderazione.

Simone

Sì, dopo le tante inculate riservate ai videogiocatori da GS, per non parlare ai genitori dei bambini con questa passione che si fidano dei commessi imbroglioni, una botta da Microsoft se la meritano proprio.

Damiano

Ma lo fa già, da un bel po'. Anche personalizzata volendo.

EMARCEUS

Giochicchiare a Candy Crush non fa di te un videogiocatore, il rapporto maschi/femmine sarà come minimo di 10:1.

Max Severest

Le SH non sono obbligate a inserire i loro nuovi giochi nel game pass.

Tony_the_only

Bene bene...il rumore dei piedini che sbattono per terra sta diventando sempre piu forte! Vediamo chi si stanca per primo...

Leslieeeeee

Niente furti però

Leslieeeeee

Poveretti

InterTriplete

Non avrebbe alcun senso un rialzo del 600%. Molto più probabile, come fanno col Gold da sempre, che propongano piuttosto mesi a un euro, come successo a novembre e dicembre scorsi. Giocare Halo 5 e Gears 4 a un euro è stato impagabile!

InterTriplete

Non avrebbe alcun senso un rialzo del 500%. Molto più probabile, come fanno col Gold da sempre, che propongano piuttosto mesi a un euro, come successo a novembre e dicembre. Giocare Halo 5 e Gears 4 a un euro è stato impagabile!

DearPowa

Da fan di Windows devo dire che è una bella frecciatina XD

Alexv

Se si stesse parlando di mobile, direi che è normale :)

Hebininja

Mi aspetto lavorerai su un buon numero di varianti :D

Jam

e resterà tale solo per noi due! Buahahahah

DearPowa

OT: Comunqe c'è un bug nel sito che fa vedere le notizie microsoft come "Android"
https://uploads.disquscdn.c...

Max Severest

Mi fanno sorridere i rivenditori che fanno i capricci

DearPowa

È bellissimo come l'hai detto :')

Dario Baini

No mi dispiace...il monopolio non porta ai miglioramenti dei prezzi...

Dario Baini

Si ma con nostalgia e rammarico

marco

Secondo me i servizi come xbox game pass è il futuro.
Allora chi compra i giochi su stream e non li compra dai rivenditori?

Dario Baini

Ti assicuro che tenere prodotti microsoft ti crea più perdite che non eliminandoli..

Dario Baini

Con tutto il rispetto ma una parte di quello che scrivi è errato....sui giochi nuovi il ricarico è comunque molto basso...

Hebininja

beh, questa perla è passata!!! :D

Zimling

Errore mio

Dario Baini

Si paga l'iva anche sull'usato

Ansem The Seeker Of Darkness

I dirigenti di Gamestop hanon già trasformato metà dell'area di ogni negozi in accessori, e a breve la sezione xbox diventerà simile a quella della Wii U

Ansem The Seeker Of Darkness

Si saranno fatti i conti in tasca. Probabilmente gli costa di più di magazzino e scorta che in quella minima perdita.

Ansem The Seeker Of Darkness

Ma non ti credere che le grandi catene siano molto più felici! Allo stesso modo di come tarano in modo diverso le TV che vogliono vendere, secondo te un gamestop, mediaworld o simili non diranno di comprare ps4 o ps5 in futuro?
I negozi piccoli ne sono più colpiti, ma anche le catene cercheranno di favorire le avversarie perchè tanto di xbox non venderanno quasi più giochi.

Legend94

Potrebbero alzarlo a 14 euro al mese come netflix

Gazza ladra

Io spero che il game pass rimanga a 9,90 per sempre, e non vorrei che dopo milioni di abbonati te lo rifilano a 60 euro al mese. Sarebbe un trionfo

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima

Recensione The Dark Pictures: Man of Medan; l'atmosfera horror c'è ma non basta