Kim “Geguri” Se-yeon sarà la prima ragazza a competere nell'Overwatch League

07 Febbraio 2018 20

Kim “Geguri” Se-yeon sarà la prima ragazza a competere nell'Overwatch League e una delle poche ad entrare effettivamente nel panorama e-Sport, un settore ancora dominato prevalentemente da giocatori di sesso maschile.

“Geguri” è una delle "Zarya" più forti al mondo e durante una sua diretta streaming ha ufficialmente annunciato di essere stata ingaggiata da un team professionistico di Overwatch per giocare in una delle competizioni più importanti del panorama e-Sport. Il nome del team non è stato ancora svelato ma, secondo quanto dichiarato dalla stessa "Genguri", le offerte da parte di molte squadre non sono mancate.

La ragazza sudcoreana, però, non ha avuto un percorso semplice ed è stata persino accusata di essere una "cheater". Il motivo ? Semplice era troppo forte e non è certo una novità che tanti "maschietti" nel mondo dei videogiochi, soprattutto quando si parla di sparatutto, non amano essere annientati sul campo di battaglia da una giocatrice.

Geguri” però non usa trucchi, è semplicemente molto forte e ha dimostrato più volte le sue abilità in Overwatch tanto che alla fine è riuscita a farsi notare e diventerà quindi la prima ragazza a giocare nell'Overwatch League.

La sua entrata nel mondo dell'e-Sport come giocatrice professionistica potrebbe effettivamente aprire la strada anche ad altre ragazze, in un settore in cui la community femminile deve dimostrare molto di più, rispetto alla controparte maschile, per essere notata in ambito competitivo.

Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 319 euro oppure da Amazon a 369 euro.

20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tk Desimon

Lo fanno anche le "ragazze" italiane.... Vedessi che schifo.

Nonno Limone

Noto e deduco che guardiate troppi film e troppo poco allo specchio.

EMARCEUS

Hai una clip?

Ratchet

"Ragazza"

pariflessioni

Eppure eppure..

Masterpol

ragazza? nella foto vedo solo ragazzi! :O

Andrej Peribar
in un settore in cui la community femminile deve dimostrare molto di più, rispetto alla controparte maschile, per essere notata in ambito competitivo


Opinabile e pregiudizievole

blablabla

Supermodelli + 1 moralizzatore, a quanto pare :D

Nadør

Tutti supermodelli i commentatori di hdblog

blablabla

Ragazza è 'na parola grossa. Con questa notizia è stata appena riaccolta Ciurga nel genere femminile.

Davide

cappottato

Considerando il fatto che in Corea le ragazze son quasi tutte rifatte, sì :D

asd555

Un po' come il CEO di AMD.

takaya todoroki

è perchè non usa i trucchi!

MartinTech

uffy ma nei film quando fanno vedere una tizia hacker/nerd/gamer si tratta sempre di una bella topolotta (vedi foto) dal carattere scontroso o presuntuosa che finirà per innamorarsi del protagonista un po' imbranato ma solitamente simpatico e che insieme salveranno il mondo dall'autodistruzione di qualche ordigno o centrale nucleare battendo tasti a caso sulla tastiera, non usando mai il mouse e con un enorme conto alla rovescia sullo schermo in alto o una barra di progresso che, a seconda delle scene, si muove più o meno velocemente fermandosi a 99% o a 1 secondo dal bang, e la solita voce automatizzata che a quanto pare installano dovunque, dirà con tono semi-sexy "autodistruzione annullata".
La tizia dell'articolo invece sembra Hiro Nakamura di Heroes.
https://uploads.disquscdn.c...

Patafrosti

Ti aspettavi una modella?

Manu

Se vedete come gioca Zaria vi mettete le mani nei capelli xd

Felk

Pare n'uovo

Davide

Tutto avrei detto tranne che la persona nella foto fosse una ragazza.
Pare 'n 'omo

"Ragazza", pare un maschio.

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima

Recensione The Dark Pictures: Man of Medan; l'atmosfera horror c'è ma non basta