Steam: il 2017 l'anno migliore di sempre

23 Marzo 2018 17

Steam ha vissuto nel 2017 un anno da record, il migliore di sempre, con guadagni che si attestano a circa 4,3 miliardi di dollari e ben 7.696 giochi pubblicati, praticamente il 39% di tutti quelli disponibili in catalogo (all'incirca 21.000).

L'esorbitante cifra è stata divulgata nel corso di un panel alla GDC 2018 da Sergey Galyonkin, proprietario di SteamSpy, sito che raccoglie ed elabora i dati della piattaforma di Valve.

Secondo quanto riferito, gli introiti generati non tengono conto degli incassi derivati da DLC e microtransazioni, di conseguenza si riferiscono ai soli giochi venduti.

Sembra inoltre che il 50% dell'intera cifra sia stato generato solo dai titoli presenti nella Top 100, e ai primi posti troviamo ovviamente PUBG, gli intramontabili CS:GO e GTA V. Al ventesimo posto non manca neppure il diverte e difficile Cuphead, mentre al diciottesimo troviamo Rocket League.


Steam ha quindi registrato il suo miglior anno in assoluto, sia dal punto di vista dei giochi pubblicati che sul fronte degli incassi, con una crescita rispetto al 2016 davvero corposa se si considera che la cifra raggiunta quell'anno si attestava intorno ai 32,3 miliardi di dollari.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Kevin

Legacy of the void è del 2015 ma comunque si attualmente il genere è stagnante

Massimino_Di_Quarto

Il problema di Steam sono gli abandonware. Non esiste alcuna politica per difendere chi si fida di un Early Access.

Mettono su un gioco che merita, due mesi e poi spariscono nel nulla, e nessuno dice niente. Io pretenderei, se non altro, un rimborso obbligatorio da parte di chi abbandona i giochi senza manco farli uscire dalla fase alpha.

Non è sensato e non è corretto nei confronti dei giocatori.

Valerio Greco

TANTI titoli soprattutto perchè il 90% di quelli pubblicati è pura spazzatura, non dimentichiamocelo questo, oramai trovare titoli interessanti diventa sempre più difficile perchè inondati da immondizia assurda.

Frost

Ha già 8 anni ed è l'unico rts grosso in circolazione, diversi anni fa era un genere di punta...

Kevin

Proprio morto non direi, resta Starcraft 2 che è ancora ben seguito (anche se non hai livelli degli altri titoli Blizzard)

Deimos

Ci arrivano a breve...hanno cambiato già qualche pagina a livello estetico, ma il market penso sia più complesso da sistemare di botto.

DearPowa

Ogni volta che lo apro ritorno nel 98

Babi

32,3 miliardi di dollari in teoria sono di più di 4,3

InterTriplete

Thanks bro!

InterTriplete

In effetti ricordo proprio che avesse questo accento!

InterTriplete

Strano, perché i multipiattaforma non interessano a nessuno, contano solo le esclusive!

Bernardino

Segnalo F1 2015 gratis su humblebundle per sltre 23 ore con banner che compare anche su steam

Frost

Quella è una bella incognita. Sinceramente non sono molto ottimista al riguardo. Purtroppo il genere degli rts ormai è morto, non si vede un'innovazione da anni e il contesto attuale non aiuta.

Kevin

Spero solo che MS non faccia un disastro con AoE IV ...

xfoprofeta

E pensare che su multiplayer stanno facendo una campagna contro steam per dire che non è conveniente per le sh...

Rieducational Channel

https://uploads.disquscdn.c...

Frost

Contento per civ6, è bello vedere che gli strategici non sono ancora completamente morti.

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima

Recensione The Dark Pictures: Man of Medan; l'atmosfera horror c'è ma non basta