Metro Exodus rinviato al 2019. Nessuna data di uscita per Biomutant e Darksiders 3

16 Maggio 2018 18

Brutte notizie sul fronte Metro Exodus la cui uscita è stata posticipata. L'atteso titolo, svelato lo scorso E3, avrebbe dovuto debuttare, su PC, Playstation 4 e Xbox One, entro la fine dell'anno, ma THQ Nordic, durante la recente riunione finanziaria, ha ufficialmente annunciato il rinvio del gioco: l'uscita di Metro Exodus è prevista nei primi mesi del 2019. I motivi del posticipo sembrano causati dalla volontà di garantire ai fan della serie un titolo all'altezza delle aspettative e capace di stupire.

Metro Exodus, per chi non lo sapesse, sarà ambientato in un mondo di gioco molto vasto, ma non sarà strutturato come un vero e proprio open world. Sarà un titolo story-driven e caratterizzato da meccaniche di gioco tipiche degli sparatutto in prima persona.

Sottolineiamo, inoltre, che rimangono ancora avvolte nel mistero le date di uscita dell'atteso Biomutant e di Darksiders 3: il periodo di uscita di entrambi i titoli, secondo quanto riportato nel rapporto finanziario, risulta ancora in fase di valutazione, tuttavia non è da escludere che nel corso dell'E3 2018 arrivino buone notizie. Segnaliamo che entrambi i titoli sono previsti in versione PC, Playstation 4 e Xbox One.

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 879 euro oppure da ePrice a 997 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ric

Tanto la campagna dura 20 ore, mentre al multy giochi per centinaia di ore, per esempio la campagna di Cod ww2 non l'ho neanche iniziata, ho cominciato subito online, e devo dire che é un bel gioco.

ITGOmegAlex

a ridosso, diciamo che cmq c'entra con la faccenda fiscale

Cristian Louis Watta

Si ciaone

mig86

Onestamente non condivido l'idea di un gioco ambientato fuori dalla metro perché così si perde quello che differenzia questo universo post-apocalittico da tanti altri. A me sarebbe piaciuto un sandbox dove ricreavano tutta la metro così come pensata da Glukhovsky.
Comunque sempre meglio fare uscire un prodotto rifinito che accelerare l'uscita e pubblicare una versione beta del prodotto, Metro Last Light pieno di bug all'uscita ed ogni patch peggiorava la situazione, per me è stata un'esperienza pessima.

Filippo Rossano

E direi che e pure ovvio che dipenda dal tipo di gioco. Questo non toglie che per sfruttare il multiplayer (parte fondamentale di quei titoli che hai citato) il single player è stato trascurato per evitarsi del lavoro, nessuno vieta ad un FPS di avere una bella trama e una bella campagna in singolo che coesista col multiplayer ma non lo fanno perché il single player non gli porta alcun ritorno economico in più, anzi è solo lavoro.

Alessandro

concordo..!! per non citare horizon, the last of us etc. diciamo pure che fare giochi centrati sull'online è piu' semplice e a conti fatti piu' sicuro. Single palyer con i contro attributi sono infinitamente piu' delicati: storia, sceneggiatura, linearità, carisma. Non sono cose che si fanno da oggi a domani, ci vuole un team preparato alle spalle e talento da parte di chi dirige. Caratteristiche senmpre piu' rare e proprio per questo sempre piu' ricercate. Personalmente le 40 h di God o le 40 h di horizon valgono molto piu' delle 2000 che puoi fare in destiny. Non me ne volere

ric

Forse é il senso di competizione che genera il multiplayer che fa la differenza, almeno per la tipologia di giochi che uso, e ciò é fps tipo doom cod ww2 quake champion Battlefield. Magari altri tipi di giochi sono meglio in single.

Filippo Rossano

I numeri? GoW è l'esclusiva Sony che ha venduto più velocemente e non ha il minimo accenno di multiplayer, più di altre che invece lo hanno. Vendono di più i multiplayer perché ormai i multipiattaforma sono quasi tutti multiplayer, che il single player sia morto non lo dicono i numeri ma solo quelle software house che vogliono guadagni facili a fronte di titoli fatti come si deve. Questo non vuol dire che i titoli multiplayer siano meno belli, ma semplicemente che sono scuse.

ric

Sono i numeri a dirlo, personalmente ho notato, ma é un parere personale, che i giochi in multiplayer mi intrigano molto di più e a quanto pare é una tendenza a livello mondiale.

Un’altra persona sta scrivend

Che assurdità dici!!!

Un’altra persona sta scrivend

Che ball....

Filippo Rossano

Meno male che ci sei tu che ci ricordi che il single player è finito, bisognava avvisarli prima quelli di Santa Monica, cosa hanno combinato, falliranno di sicuro come tutte le software house che decidono di fare bei titoli in single player.

ric

Io con le campagne single player ho chiuso, ormai gioco solo online, ed i giochi che fanno più cassetto sono online, il single player é finito

Deimos

Sarebbe stato troppo bello vederlo quest'anno. Chissà pure Darksiders 3 quando lo fanno uscire.

Luca

Hanno parlato di primi mesi del 2019, quindi stesso anno fiscale in teoria (finisce il 31 marzo).

LoWR1D3R

Ufff peccato....speravo proprio di giocare Metro quest'anno :(

Simone31

Ormai gli AAA che non vengono rimandati sono quasi una rarità..

momentarybliss

Ha tutta l'aria di trattarsi del classico riposizionamento dell'uscita del titolo nel successivo anno fiscale mascherato da "vogliamo che il gioco sia perfetto"

Detroit Become Human: la nostra recensione

Far Cry 5: la nostra recensione

Fortnite Battle Royale mobile: aperte le iscrizioni per la beta su iOS

Playstation 5: alcuni sviluppatori sarebbero già in possesso dei dev kit