E3 2018 Conferenze: le nostre pagelle

13 Giugno 2018 199

Il Nintendo Direct di ieri sera ha chiuso ufficialmente il cerchio delle conferenze di questo E3 2018 e gli annunci sono stati davvero tanti: nei prossimi mesi i videogiocatori avranno solo l'imbarazzo della scelta su quale gioco affrontare per primo.

E' giunto però il momento di tirare le somme sulle varie conferenze: alcune sono state in grado di stupire, altre non sono riuscite a coinvolgere a sufficienza ed effettivamente di qualche gioco mostrato non si conosce praticamente nulla, fatta eccezione per il logo.

SONY - PLAYSTATION 4: Voto 8 (solo per il Poker d'Assi)

Shawn Layden aveva preannunciato che la conferenza di Sony all'E3 2018 sarebbe stata diversa dal solito ed effettivamente quanto predetto si è avverato. Una location che inizialmente ha lasciato interdetti: lo show di Playstation non si è infatti svolto in un grande teatro, niente poltrone per i presenti e nessun tipo di sfarzo. A fare da sfondo alla conferenza una tipica e piccola chiesetta americana che però era legata ad un contesto ben preciso: il video di The Last of Us Part II, che ha dato il via allo show, inizia proprio in un'ambientazione praticamente identica a quella scelta da Sony per la sua convention.

Sony ha mostrato un vero e proprio "Poker d'Assi", quattro esclusive che non lasciano spazio a critiche di nessun genere. The Last of Us Part II è un capolavoro, il video gameplay mette in luce un comparto tecnico eccezionale davvero difficile da trovare in altre produzioni.

La nuova IP di Sucker Punch, Ghost of Tsushima, promette un'avventura travolgente ambientata nel Giappone feudale con coinvolgenti ed adrenalinici combattimenti all'arma bianca, fasi esplorative e meccaniche stealth. Il cupo e criptico mondo di Death Stranding non ha deluso in nessun modo le aspettative, nonostante i misteri che circondano la nuova opera di Hideo Kojima siano ancora tanti. Impossibile inoltre non citare Marvel's Spider-Man che non ha certo bisogno di presentazioni.

Sicuramente chi sperava di conoscere le date di uscita delle esclusive di casa Sony non sarà rimasto particolarmente entusiasta, considerando che, fatta eccezione per il titolo di Insomniac Games, in uscita il 7 settembre, Sony non ha menzionato neppure il possibile periodo di lancio degli altri tre "capolavori".

Molto discutibile invece la regia e la scelta dei giochi di terze parti mostrati. Oltre allo scontato Destiny 2, Call of Duty Black Ops IIII, l'immancabile Kingdom Hearts III (che abbiamo avuto il piacere di vedere in ben tre conferenze) e l'annuncio del tanto atteso Resident Evil 2, gli unici altri multipiattaforma apparsi sul palco di Sony sono stati Control e Nioh 2.

Il nuovo gioco targato Remedy non è però riuscito ad impressionarci e il paragone con Quantum Break è inevitabile. L'annuncio di Nioh 2 inoltre non è stato particolarmente sensazionale con un trailer che in pratica ha mostrato solo logo e alcuni artwork.

Nessuna nuova IP, fatta eccezione per alcuni titoli pensati appositamente per Playstation VR. L'assenza della Remaster di MediEvil, di Spyro, di Days Gone e di Final Fantasy VII Remake, si è sentita, nessuna "bomba" finale e neppure un accenno alla futura console.

Uno show che ha mostrato indubbiamente quattro capolavori con lunghi gameplay che sono riusciti ad entusiasmare e un'esibizione dal vivo di Gustavo Santaolalla eccezionale, ma nel complesso Sony questa volta non è riuscita a sorprendente ad essere incisiva e travolgente come in passato: i ritmi sono stati lenti, la regia improponibile, la scelta delle terze parti molto discutibile, nessuna sorpresa e grandi assenti.

MICROSOFT - XBOX: Voto 8,5

Da Major Nelson, passando per Aaron Greenberg sino ad arrivare a Phil Spencer la frase è sempre stata la stessa: "l'E3 2018 di Xbox sarà il più grande Show di sempre": la promessa è stata mantenuta.

L'evento al Microsoft Theater nel cuore di LA Live è stato travolgente, una conferenza Xbox come quella di quest'anno non si era mai vista. Una location d'eccezione, un ritmo e un'intensità senza precedenti nella storia di Xbox. Un susseguirsi di annunci, di trailer, nessun periodo morto, poco chiacchiere, tantissima sostanza, innumerevoli contenuti: Microsoft ha dato vita ad uno spettacolo praticamente perfetto.

Non si può di certo negare che la maggior parte degli annunci è arrivata dalle terze parti con titoli che di fatto saranno multipiattaforma ma la "potenza" di quanto mostrato rende questo aspetto un piccolo dettaglio. Alcune delle produzioni che hanno fatto la loro comparsa sul palco di Microsoft sono sviluppate da grandi software house, sono giochi di Tripla A estremamente importanti: From Software, ad esempio, ha svelato la sua nuova iP, Sekiro: Shadows Die Twice, Capcom ha annunciato il tanto vociferato Devil May Cry 5, Chris Avellone è salito sul palco per mostrare Dying Light 2, per non parlare della presenza di Fallout 76, di Just Cause 4, Metro Exodus, Battlefield V, Kingdom Hearts III, Jump Force e la "bomba" finale con il video di Cyberpunk 2077.

Portare tutti questi nuovi titoli sul palco non è stata sicuramente un'impresa semplice, Microsoft, per raggiungere questo obiettivo e dare vita ad un show di questo livello ha investito, ha lavorato per mesi interi, ha stretto solidi rapporti con diverse software house, facendo tesoro degli errori commessi in passato e guardando verso il futuro.

Ha voluto mostrare al mondo che Halo e Gears torneranno più forti di prima con due capitoli principali che, molto probabilmente, saranno in grado di stupire, ha svelato un Forza Horizon 4, sicuramente scontato ma in splendida in forma. Presente il tanto discusso Crackdown 3, non è mancato un video per i contenuti aggiuntivi di Sea of Thieves e di Cuphead. Immancabile il nuovo capitolo di Ori e il ritorno di Battletoads. Spazio anche per una carrellata di indie, di titoli minori, annunci relativi a Xbox Game Pass e si è parlato dell'intenzione di garantire un'esperienza di cloud gaming di qualità su ogni tipo di dispositivo, mobile e non.

Sicuramente sono mancate le tanto agognate nuove IP e il ritorno di iconici franchise: l'annuncio di un nuovo Fable, di un corposo RPG e di un single player capace di avvicinarsi alle eccellenti produzioni di Kojima Productions, Sucker Punch e Naughty Dog, ma non è certo una novità che Microsoft, in ambito esclusive, è da sempre focalizzata su produzioni indirizzate all'online.

Un cambio di rotta però è stato annunciato e l'acquisizione di cinque studi (Playground Games, Ninja Theory e la nuova The Initiative, diretta dal veterano del settore Darrell Gallagher, ex capo Crystal Dynamics) lascia presagire che in futuro potrebbero debuttare dei grandi giochi anche per gli appassionati del single player.

Microsoft all'E3 2018 con il suo show ha voluto gridare al mondo che non ha nessuna intenzione di abbandonare il settore delle console, svelando persino che l'erede di Xbox One X è già in fase di sviluppo. La divisione gaming del colosso di Redmond non vuole essere seconda a nessuno e se il "buongiorno si vede dal mattino", Microsoft nei prossimi anni potrà realmente contrastare il dominio della sua rivale di sempre.

NINTENDO - SWITCH: Voto 6,5

Il Direct di Nintendo non ha deluso alcune aspettative ma non sono mancati troppi titoli: Metroid 4 ?

Super Smash Bros Ultimate è indubbiamente uno dei giochi più attesi per Switch ma ha monopolizzato l'intero Direct in modo eccessivo, considerando che il titolo poteva comunque essere approfondito in altra sede, magari nel corso del Nintendo Treehouse.

I giochi non sono mancati ma, fatta eccezione per l'arrivo della serie Mario Party su Switch, l'annuncio del nuovo Fire Emblem: Three Houses, del Dlc di Xenoblade Chronicles 2 e dello scontato Fortnite, il resto riguarda titoli indubbiamente minori che non sono riusciti a catturare l'attenzione.

Praticamente inesistenti i titoli multipiattaforma, tra cui FIFA 19 e Dragon Ball Fighter Z che sono stati solo menzionati. E' impossibile non sottolineare l'assenza di importanti giochi che effettivamente credevamo potessero essere i protagonisti dell'E3 2018 di Nintendo: nessun accenno a Metroid 4, Bayonetta 3 e Yoshi.

Un Nintendo Direct come quello dell'E3 2017 ovviamente era difficile da realizzare, tuttavia la casa di Kyoto poteva sicuramente fare meglio, considerando che i titoli in cantiere, almeno sulla carta, non dovrebbero mancare.

EA PLAY: Voto 6

L'evento firmato Electronic Arts non ha coinvolto a sufficienza, scandito da un ritmo altalenante con alcuni annunci troppo scontati che mancavano totalmente di sostanza.

Si è parlato del tanto discusso Battlefield V ed è stata svelata a sorpresa - ovviamente per modo di dire - l'inclusione della modalità Battle Royale ma nessun dettaglio e neppure un brevissimo video. Immancabile ovviamente FIFA 19 con lo scontato annuncio che la licenza della UEFA Champions League è passata ufficialmente nelle mani di EA Sports, ma non sono state analizzate e spiegate le novità di questo nuovo capitolo.

Stendiamo un velo pietoso sull'annuncio di Star Wars Jedi: Fallen Order, il nuovo gioco ambientato nell'universo di Guerre Stellari sviluppato da Respawn è apparso sul palco dell'EA Play solo con un semplice logo. Nessun video, nessun dettaglio: praticamente il nulla cosmico.

Un disastro su tutti fronti ? No, a salvare la conferenza sicuramente l'annuncio di Unravel Two e di Sea of Solitude, un nuovo titolo di EA Originals, che promette un'avventura davvero coinvolgente sul tema della solitudine. Immancabile inoltre l'attesissimo Anthem che sembra in ottima forma e pronto a dichiarare guerra a Destiny 2, ma la vera sorpresa è stato il nuovo servizio Origin Access Premier, un sorta di Xbox Game Pass per i giochi di casa EA.

SQUARE ENIX e BETHESDA: Voto 6,5

L'evento di Square Enix è stato sostanzialmente un susseguirsi di trailer e l'annuncio di due nuove IP ha indubbiamente salvato lo show ma la mancanza di Final Fantasy VII Remake e del nuovo titolo degli Avengers si è sentita.

Oltre a all'inedito Babylon’s Fall di Platinum Games e all'annuncio di The Quiet Man, due titoli molto promettenti, per il resto la sensazione era quella di rivedere per la seconda volta una serie di video. Alcuni giochi infatti, tra cui Just Cause 4 e The Awesome Adventures of Captain Spirit (ambientato nell'universo di Life is Strange) erano già apparsi sul palco di Xbox.

Si è parlato inoltre di Dragon Quest XI: Echi di un Era Perduta ma solo della versione Playstation 4 e PC: quella per Nintendo Switch sembra completamente sparita. Octopath Traveler è stato praticamente solo menzionato e il video di Kingdom Hearts 3 era identico (fatta eccezione per circa 10 secondi) a quello visto durante la conferenza Microsoft.

La show di Bethesda ha avuto un ritmo troppo altalenante a tratti anche noioso, alcune "bombe" tra cui Rage 2 e Fallout 76 erano già state svelate tuttavia a salvare parte dell'evento l'annuncio di The Elder Scrolls VI e di Starfield, una nuova IP che debutta dopo ben 25 anni. I dettagli sui due giochi però sono praticamente inesistenti e non è da escludere che possano debuttare persino sulle future console: l'attesa quindi si preannuncia molto lunga, ma per molti l'importante alla fine è sapere che esistono.

Stendiamo un velo pietoso sul concertino prima della presentazione di Rage 2, nessuna novità sul fronte Quake Champions e di Doom Eternal in pratica sappiamo solo come è fatto il logo. Interessante invece Mooncrush - DLC di Prey - e vestire i panni di una delle figlie del maciulla nazisti per eccellenza con Wolfenstein: Youngblood desta in noi molto curiosità.

Sicuramente i titoli non sono mancati, sono stati fatti anche annunci interessanti, tra cui anche quello di The Elder Scrolls: Blades per dispositivi mobile, ma troppi titoli sono avvolti nel mistero più totale. Se Rage 2 e Fallout 76 non fossero stati svelati in anticipo forse il giudizio sarebbe stato differente.

UBISOFT: Voto 8,5

Ubisoft ha dato vita ad uno Show dal ritmo vivace, molto piacevole da seguire con un susseguirsi di annunci. Nessuna grande sorpresa e neppure nuove IP, tuttavia l'evento è riuscito a catturare l'attenzione con un The Division 2 che sembra aver fatto tesoro degli errori passati, un interessante Skull & Bones una sorta di Sea of Thieves mischiato con le battaglie navali di Assassin's Creed e l'immancabile Beyond Good & Evil 2 che ha fatto sognare tutti i fan e ha svelato che Jane sarà una super cattiva.

Spazio anche a For Honor, al DLC di Mario + Rabbids Kingdom Battle, all'imminente The Crew 2 e alla thriller psicologico, Transference, le cui premesse lasciano ben sperare.

Meno convincete invece Starlink: Battle for Atlas che esce in un momento non proprio azzeccato per un toys to life, ma la collaborazione con Nintendo Switch e Star Fox potrebbe salvare la situazione. Impossibile inoltre non citare la corposa presentazione di Assassin's Creed Oddyssey con video gameplay e tutte le novità introdotte spiegate nel minimo dettaglio ma senza annoiare.

Molto piacevole inoltre lo show d'apertura della conferenza, una sorta di Flash Mob completo di Panda e una coreografia d'eccezione create appositamente per annunciare il nuovo Just Dance 2019. Cos'è mancato ? Se avessero annunciato un nuovo Splinter Cell: voto 10.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 692 euro oppure da ePrice a 779 euro.

199

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tony_the_only

Vaneggia

TheAlabek

Sogna

Luca

Sbrotfl.

Nier

questo l hanno confermato solo ieri, e infatti tu lo riporti solo adesso 18 giugno.
ciò non toglie che su X sarà spettacolare , di gran lunga la migliore versione console.
Ciupaaaaaaaaa

Luca

https://uploads.disquscdn.c...

Ma per favorehh!!!111!

franky29

Quoto sono solo seguiti di vecchi nomi 0 nuove bombe fresche

Tony_the_only

Ma guarda che in parte sono d'accordo perché the lust of us, Death streanding e il gioco dei samurai hanno dimostrato di avere una qualità eccelsa, specie l'ultimo però secondo me è ancora troppo presto per giudicare. Sono giochi che usciranno praticamente a fine gen.

Miki_73

Guarda, io non pretendo di avere la ragione assoluta, il mio era un giudizio personale: guardando le due conferenze qualitativamente i giochi presentati da Sony mi sono sembrati di una console next gen mentre quella di Microsoft di una generazione indietro. Che poi i giochi della Xbox fossero tecnicamente "meno belli" perché più embrionali non so dirlo, comunque tra le due console c'era oggettivamente un divario. Se non hai visto tutto questo divario tanto meglio per te. D'altronde nei forum si commenta dando un giudizio personale e non assoluto :)

Tony_the_only

Ma non ha senso quello che dici visto che di gears si è visto pochissimo e di halo quasi nulla...non puoi confrontare quelle di Sony, dove addirittura si è visto il gameplay, con quelle di microsoft dove non si è visto nulla a parte il gameplay di horizon che cmq merita tantissimo.

Miki_73

Non hai neppure letto cosa ho scritto. Non ho detto che non ci sono esclusive Microsoft anzi, ma quelle di Sony questa volta sono di una qualità talmente superiore che sembrano di una generazione avanti.

Tony_the_only

Ma quale stacco? Le esclusive ci sono e mi pare ne abbiano presentate 18 ma finché continuate a togliere tutti gli indi e le tre principali (halo, gears e horizon) è normale che rimanga ben poco.

Miki_73

HAHAHAHAH Macché fanboy Sony, sono utente Xbox dal dayOne della prima nel 2001, poi passato alla Xbox360 al dayOne nel 2005 (più altre quattro cambiate per ring of death, passato alla 360 Elite, OboxOne al dayone e ora possessore della XboxOneX anch'essa presa al dayOne. Sono un fanboy Microsoft semmai, che purtroppo pero' vede lo stacco che ci sta dando Sony con la qualità delle sue esclusive.

LoWR1D3R

Ahahahaha sei un grande

LoWR1D3R

Cyberpunk girava su pc perché lo hanno confermato i presenti che sanno molto piu di te. Povero illuso.

LoWR1D3R

Si sei un fanboy.. E pure dei peggiori. Hai problemi seri

LoWR1D3R

Luca ma gli rispondi pure? Non vedi i problemi che ha? Vive la sua vita in questo forum e l'unico scopo nella sua vita é smerdare sony e dire quant'è buona la sua x. Povero sfigato senza donna e senza amici questo nier

LoWR1D3R

Estikazzi

LoWR1D3R

Meglio su pc. Troppo superiore ;) x e pro una vale l'altra.

LoWR1D3R

Si anche per debugging

LoWR1D3R

Hai ragione il trailer non conta niente e la demo girava su pc pompato confermato dai recensori presenti.

LoWR1D3R

Le xdk che gia sono molto più potenti dal modello commerciale, hanno fatto vedere un trailer non una sessione gioco real time. La demo realtime girava su pc ultrapotente. Gia confermato.

LoWR1D3R

Hanno confermato pc ultrapompato per la demo. Il trailer non conta visto che qualcosa di prerendered puo girare anche su game boy

LoWR1D3R

Hanno gia confermato che il gioco girava su un pc che farebbe tremare skynet

LoWR1D3R

Io lo giocherò sulla next gen/pc visto che su x ci giocheranno solo i poveri come te ad una versione downscalata gravemente

LoWR1D3R

Che tenerezza.... Tranquillo, ti vogliamo bene

Aston771

Lol? Ma i commenti li rileggi? Si sente il rumore dei denti fai PIANO! insomniac games ha sviluppato giochi anche su PC e Xbox mica è di Sony, vabbè un LoWLEVEL mica può capire

ProseccoDoc

Vai a raccogliere carcioffole

Tony_the_only

Concordo con il tup ragionamento ma ti ricordo che l'sdk è molto piu potente della versione base appunto per dargli in pasto dati molto piu grezzi e trattarlo come un simil-pc.

LoWR1D3R

Ahaha senti chi parla. Ma se te le stai prendendo da tutte le parti. Poraccio ;)

Luca

Si' si' mi riferivo solo a Cyberpunk. Forza era chiaramente giocato sul momento si', così come Exodus o Anthem e probabilmente pure Gears 5 (Halo Infinite ne dubito invece).

Sono assolutamente d'accordo sul fatto che molto probabilmente quello sarà il livello di dettaglio su Xbox One X e magari anche su PS4 Pro all'uscita del gioco (quest'ultima non in 4K magari), anche perché i CDPR hanno già ampiamente dimostrato le loro capacità. Il fatto che, come credo, la demo che abbiano portato a questo E3 (a due o forse più anni dal rilascio) girasse su PC non è niente di sconvolgente o anomalo, è la prassi a questo stadio dello sviluppo, quando stai ancora mettendo insieme il gioco e non l'hai ottimizzato a dovere per girare sull'hardware specifico delle console.

Tony_the_only

Ok tu ti riferisci solo a cyberpunk...io dicevo in generale anche perché su forza horizon 4 c'erano loro che giocavano in gruppo su una demo ad hoc.

Quello che voglio dire in poche parole e senza fare inutili polemiche è che quella roba potrebbe girare tranquillamente in FUTURO su xbox one x e penso fosse questo quello che intendeva tra le righe nier con il suo commento.

Chiaramente se hai un pc da gaming una one x non la sfiori nemmeno con i guanti :)

Luca

Guarda, non ti rispondo perché ricordo quando anch'io ero infoiato 10 e più anni fa, per questa o quell'altra console.
(i tempi di riiiidge racer e di Microsoft che faceva moneyhat con i 3rd party)

Quella della frammentazione è bella grossa (ma proprio grossa grossa), però fa niente, ne riparliamo tra qualche anno quando ti sarà passata (di solito passa).

Nier

esci da questo blog, ogni tanto!
sei un misogeno asociale , penoso

Luca

Non capisco il nesso tra le due cose. Quello che abbiamo visto alla conferenza Microsoft era un TRAILER. Il gameplay l'hanno fatto vedere a porte chiuse.

LoWR1D3R

Lol ma quanto sei povero di mente. Tu e gabrimazzo, gli oracoli del fanboyismo ahahahaha

Nier

vale lo stesso per te che scrivi opinioni personali("Cyberpunk girava su pc, usando il buon senso".. ma perfavore!)
E che su pc sarà superiore è tutto da verificare visto che il pc in generale subisce una FRAMMENTAZIONE DELETERIA(vai a cercare il significato "frammentazione" sulla Treccani online).
Hanno già confermato in sony che la prossima generazione sarà nel 2021 (sai contare? mamcano 3 anni abbondanti, Cyberpunk sarà stato già giocato e finito, OVVIAMENTE su X)

Tony_the_only

Sul palco della microsoft quelle sotto i televisori erano tutte XDK.

Cmq rimangono solo ipotesi, può essere che fosse registrato con la console tanto quanto con un pc quel footage.

LoWR1D3R

Ahaha ben detto. Nier é un noto xbot non farci caso

Luca

Potrebbe fregarmene di meno di quale console hai, il discorso che hai fatto (e che continui a fare) è fazioso (se non sai che vuol dire puoi googlare, non ti giudica nessuno). Tipo fare affermazioni certe su prodotti che saranno sul mercato tra anni o dire "chi prende un PC non ha tempo per altro" (ma quando mai? rotfl).

Detto ciò.

"per me Cyberpunk solo su X perché sarà nettamente superiore rispetto a tutte le altre console, punto!"

A- Il gioco esce tra minimo 2 anni e potrebbe essere Cross-Gen (quindi Scarlett e PS5)
B- La versione PC sarà migliore a prescindere

Buon divertimento.

Top Cat

Cyberpunk 2077 è in sviluppo per Playstation 4, Xbox One e PC

Nier

io ho preso la ps4 il 28 ottobre 2013 cioè day 1 (e la wiiU poco dopo) quindi darmi del fanboy è. .. FAZIOSO e ARROGANTE (visto che non mi conosci)
per me Cyberpunk solo X perché sarà nettamente superiore rispetto a tutte le altre console punto!

Luca

Io ho un PC Gaming ed ho una PS4. Che discorso è?
Cyberpunk 2077 lo giocherò su PC con buona pace del tuo "solo su X". Tra l'altro il tuo oltre ad essere un discorso fazioso (va beh che eri fanboy si era capito alla prima riga), è anche inutile perché lo stai facendo su una cosa che non si sa nemmeno se ci sarà solo sulle console attuali o sarà cross-gen.

Che il trailer l'abbiano renderizzato partendo da una build che girava su PC me lo dice il buon senso, perché è la normalità con giochi in uscita tra parecchi mesi/anni. Lo fanno anche con le esclusive PS4, figurati se non lo fanno con un multipiattaforma.

Luca

Quale sala? Perché al momento dell'annuncio durante la conferenza Microsoft quello era un trailer, non un giocato. L'hanno giocato a porte chiuse per i giornalisti e dalle preview che ho letto (tante) nessuno ha menzionato la XDK (Developer Kit Xbox One X). Suppongo l'abbiano giocato su un PC perché sarebbe la normalità per un gioco che esce tra 18-24 mesi e che non escluderei possa essere cross-gen.

Tony_the_only

Io ho appena preso la one s...spero che anche li sia godibile. Tanto non mi frega di giocare in 4k avendo una tv full hd.

Luca

E mica l'ho escluso, anzi niente mi renderebbe più felice di avere un Halo all'altezza del suo glorioso passato. Non è però così che stanno le cose al momento. Posso giudicare il presente, non ho una palla di vetro per prevedere il futuro.

Nier

SOLO su X perché è troppo superiore, questo era il messaggio (era evidente)

Nier

infatti.! fa affermazioni non confermate ufficialmente, ma solo ipotesi personali di nessun valore

Nier

guarda che niente può escludere la possibilità che Halo e Gears tornino dei best seller: e tutti dovrebbero essere contenti se accadesse

Tony_the_only

Non è detto, può essere che girava sulla one x riservata ai devolper anche perché in sala ne ho viste un casino alle postazioni.

Top Cat

Cyberpunk è multipiatta

MotoGP 18: la nostra recensione | Video

Campionato Moto GP eSport 2018, la nostra esperienza al Mugello

Detroit Become Human: la nostra recensione

Far Cry 5: la nostra recensione