Sea of Thieves: arrivano le statue delle Sirene Maledette con il nuovo evento

11 Luglio 2018 10

In Sea of Thieves arrivano le Statue delle Sirene Maledette, e quindi i pirati saranno chiamati ad esplorare accuratamente le profondità del mare per individuarle e scovare anche preziosi tesori da vendere alle compagnia negli Avamposti.

I Topi di Sentina sono pronti a mettere nuovamente alla prova le ciurme di Sea of Thieves con l'evento Sunken Curse. I giocatori dovranno individuare e distruggere le statue delle Sirene Maledette che, nascoste nelle secche intorno alle coste delle isole, si irradiano di un'antica magia.

Distruggerle però non sarà un'impresa semplice e in alcuni casi, oltre ad una potenza di fuoco degna di nota, sarà necessario l'aiuto anche di altre ciurme. Non mancheranno inoltre manufatti, teschi e scrigni del tesoro nascosti sul fondo del mare pronti per essere saccheggiati.


L'evento Sunken Curse durerà per due settimane, sino al 25 luglio, permetterà ai giocatori di guadagnare un nuovo titolo e preziosi dobloni (150 in totale) da spendere presso i Topi di Sentina per acquistare esclusivi oggetti.

Oltre a correggere alcune problematiche di crash improvvisi e ad ottimizzare l'esperienza di gioco, l'aggiornamento 1.1.6 introduce anche una nuova bandiera e un inedito set di tatuaggi. Segnaliamo inoltre che l'evento Gunpowder Skeletons è ufficialmente concluso, tuttavia gli Scheletri con i barili di polvere da sparo rimarranno all'interno di Sea of Thieves.

Nessun compromesso per durata batteria a parità di prezzo? Lenovo P2 è in offerta oggi su a 210 euro.

10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Samuele Capacci

non ci sto più giocando da un po'...beh almeno qualche contenuto c'è ma non è abbastanza per farmi tornare la voglia

Jon Snow

Nemmeno per i miei se è per questo. Ma come simulatore è perfetto.

Jezuuz

Ci sta il tuo ragionamento ed è condivisibile, ma per i miei gusti io non sono d’accordo purtroppo.. l’ho abbandonato dopo 2 settimane proprio per questo motivo, mi faccio un mazzo tanto per? skin inutili... e i prezzi sono leggermente esagerati secondo me, o sono stati cambiati? Una vela costava 70k..e cosa cambiava ? Il colore solamente :/

Jon Snow

e invece io apprezzo proprio questa filosofia. Non vinci in base a quello che spendi o in base al tempo che ci hai dedicato, vinci in base alle tue capacità.
È un simulatore di pirateria. Non penso che all'epoca dei pirati, più tempo dedicavi a quel tipo di vita, più diventavi forte. Ottenevi solo esperienza, idem qua.

ad oggi è il gioco di maggior successo di Xbox…
fai te.

Jezuuz

E mica ho detto che deve esserlo..
H

Enrico

Articolo errato: non servono altre ciurme per completare le missioni ma anche un solo galeone

non è mai stato un gioco competitivo, perchè lo dovrebbe diventare ora?

ciro mito

Dovrebbero rubare l'ancora di fortnite

Jezuuz

“Preziosi tesori” che servono solo a comprare skin.. perciò inutili.
Devono mettere statistiche per ogni item, ora come ora anche chi comincia all’ultimo può competere ed è una cosa positiva, ma chi ha giocato dall’inizio non ha benefici.. e di certo non aiuta a rimanere in game questa cosa, speriamo cambino idea riguardo ciò.

MotoGP 18: la nostra recensione | Video

Campionato Moto GP eSport 2018, la nostra esperienza al Mugello

Detroit Become Human: la nostra recensione

Far Cry 5: la nostra recensione