Genki presenta il suo dongle Bluetooth audio per Switch

14 Luglio 2018 29

Stamane vi parliamo di un nuovo progetto Kickstarter, che vuole proporre una nuova soluzione wireless finalizzata a risolvere il problema della mancanza di supporto al bluetooth audio della console portatile Nintendo Switch. Normalmente risulta necessario rivolgersi a soluzioni cablate classiche, il dongle chiamato "Genki" offre una soluzione alternativa sfruttando la porta USB-C del dispositivo.

Non si tratta di una novità, ma il prodotto proposto dalla startup Human Things risulta forse uno dei migliori come design, adattandosi perfettamente alle linee di Switch. Il progetto ha superato abbondantemente i 30.000 $ di obbiettivo per il finanziamento iniziale, arrivando attualmente ad oltre 300.000 $.


Molto semplice da usare, il dongle Genki presenta due pulsanti in stile joy-con per avviare l'accoppiamento di due dispositivi audio Bluetooth, consentendo quindi la condivisione di sessioni private con un amico, offrendo una portata massima teorica di 18 mt, influenzata ovviamente in negativo da pareti ed eventuali ostacoli in grado di deteriorare il segnale.

Lo svantaggio principale di Genki è sicuramente il prezzo, sul mercato esistono diversi dongle generici in grado di offrire la medesima funzionalità tuttavia il prodotto di Human Things è sicuramente il più accattivante da un punto di vista puramente estetico, accostandosi perfettamente al design della console. Per chi volesse approfittarne, Genki è proposto su Kickstarter ad un prezzo di 39 $ (33 € circa) con uno sconto del 22 % sul prezzo finale, le prime spedizioni sono previste a partire da novembre 2018.

Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Clicksmart a 382 euro oppure da Media World a 448 euro.

29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
YiCheng

Non riesco proprio a risponderti, dato che a quanto pare il filtro di Disqus mi segnala come spammer. Rip

YiCheng

Correggo una tua disinformazione, il 2DS e il new 2DS XL hanno l’alimentatore poiché il loro target sarebbero le persone che non hanno mai toccato un prodotto della famiglia DS e, pertanto, sicuramente non hanno il blocco alimentatore.
Ho personalmente visto i modelli new 3DS come upgrade acquistati da persone che già avevano un Nintendo DSi, DSi XL e 3DS visto che nessuna persona che ho potuto conoscere è stato colpito dalla mancanza del caricatore (Nintendo aveva già previsto tutto ciò, cito testuali parole di un suo rappresentante: "Rather than raise cost of New Nintendo 3DS XL by charging consumers for a component they may already own, we are giving them the option to only buy if they need an AC adapter,"). In altre parole: Ti starebbero facendo risparmiare.
Ora siamo nel 2018, l’ultimo modello del 3DS uscito senza blocco alimentatore nella scatola risale al 2015, nel 2017 è uscito Switch con il blocco alimentatore incluso e con una porta non proprietaria, ovvero lo standard USB-C, ora potresti caricarlo con il caricabatterie del tuo smartphone. Sempre nello stesso anno è uscito il new 2DS XL con blocco alimentatore incluso.
Gli errori commessi non vanno dimenticati, ma direi che Nintendo ha considerato il tuo punto di vista e ha deciso di renderti felice in questi anni, pertanto sarebbe meglio non infierire con argomenti appartenenti al passato.

Fez Vrasta

Certo me la vedo Nintendo a fare una cosa del genere. Hanno veicolato tutto tramite app mobile per evitare di avere esperienze differenti tra docked ed handheld, fai tu

SONICCO

ma i new3ds, new3ds xl 2ds e new2ds si invece.
Dovete capire, quella volta che fu costretta a dare giochi gratis (per la prima volta nella storia) dovuti alla carenza iniziale di titoli su 3ds l'avete fatta infuriare.
Da qualche parte doveva pur riprendersi ciò che aveva perso.

piero
piero

https://uploads.disquscdn.c...
ti risparmio la ricerca.
usato personalmente. funziona.

piero

molti farmaci generici indicano per l'appunto solamente il nome del principio attivo

YiCheng

Non mi pare che Switch venga venduto senza caricabatterie.

Sagitt

questo quando staccati, potrebbe benissimo essere disponibile in modalità portatile

Fez Vrasta

Non è prevista una cippa. Non è supportato perché farebbe interferenza con i joy-cons, che già non eccellono in qualità del segnale

Fez Vrasta
SONICCO

decisamente peggio di apple..fin'ora apple non si è ancora sognata di far sparire caricabatterie nelle confezioni dei suoi prodotti.

Sagitt

Sì lo avevo letto qui su che nintendo prevedeva l’aggiunta degli head set anche per il microfono

YiCheng

Sono sicuro che Nintendo sia stato del tutto coerente con la sua scelta. Quante persone hanno e usano lo smartphone/tablet/PC per navigare su internet e vedere i video personali? Molti, infatti penso che ci sono più persone che hanno uno di questi dispositivi che Switch, penso anche che la gente si guarda i video che hanno fatto sullo smartphone direttamente su smartphone.
Quante persone hanno usato il browser di Steam Big Picture, che sarebbe un sistema per console? Poche se non nessuno, se non puoi sfruttarlo per una backdoor, perde di utilità.
Se non vuoi intrattenerti con Switch solo perché non ha un browser internet e un lettore multimediale, beh, ok, è una tua scelta.

Lorenzo

Di HDblog? ...

Sagitt

Un articolo di qualche mese fa lo diceva

YiCheng

Io non ho parlato di quanto più un dispositivo riesce a essere compatibile, più è funzionale. Il PC con l’antenna dei cinesi può supportare quanti dispositivi gli pare, ma se ogni cosa presenta ritardi di un decisecondo mi pare sia difficile giocare a giochi frenetici come Splatoon 2. Alcuni dispositivi preferiscono fare affidamento a dongle aggiuntivi per ridurre il ritardo e non all’antenna (vedi Logitech con Unifying che opera sulla sua frequenza radio e le tavolette Wacom che non usano il bluetooth e richiedono forzatamente il dongle), i microfoni digitali puri comprimono molto l’audio prima di trasmetterlo e rielabolarlo sul dispositivo ricevitore (non senza lieve ritardo, ma non è importante), le cuffie presentano un ritardo mostruoso di quasi mezzo secondo che rende i videogiochi musicali IMPOSSIBILI da giocare su praticamente tutti i dispositivi e console (nella schermata di caricamento di Muse Dash, il più recente gioco musicale, viene consigliato di giocare con le cuffie... ma viene specificato che devono essere cablate).
Se vuoi rendere Nintendo come Microsoft, che usa il suo budget per produrre un mostro di computer senza però avere titoli prodotti in casa e servirsi quasi esclusivamente delle entrate dei titoli 3rd party, beh... ne basta uno solo di Microsoft.

Lorenzo

Hai anche qualche fonte? Non ho trovato nulla.

mauro morichetta

Nintendo non è coerente con le scelte che ha fatto sulla sua linea, niente browser internet, niente Youtube, niente lettore multimediale, tutte cose che sono presenti da decenni su 3ds, se volessi intrattenermi con le console Nintendo la o lo Switch non sono una scelta plausibile nel 2018. Concludo che tali features, non vengono adottate solo per un semplice motivo hanno paura della pirateria, a mio avviso dovrebbero rendere questa consolle un centro di intrattenimento in cui i giochi hanno la precedenza ma deve esserci anche la possibilità di godersi il resto.

MasterBlatter

Scusa e quei PC che con una sola Pennetta BT dei cinesi supportano senza problemi mouse tastiera cuffie microfono e telefono?

MasterBlatter

Paracetamolo è il principio attivo non il nome del genetico.

Sagitt

È previsto il supporto in futuro

piero

paracetamolo anziché Tachipirina

YiCheng

In effetti, la porta è anche leggermente più ampia rispetto allo standard per rendere l’inserimento nel dock più fluido.

YiCheng

Anche io mi sono espresso con tutta la mia negatività riguardo l’assenza della compatibilità di Switch con dispositivi audio bluetooth, ma riflettendo ulteriormente e confrontandomi con l’opinione di altre persone, sono giunto alla conclusione che la mancanza sia stata una caratteristica rimossa per non deteriorare la qualità del segnale dei Joy-Cons che, ricordo, sono controller bluetooth (e pertanto il Nintendo Switch non è sprovvisto di antenne bluetooth). Hanno pertanto sacrificato il minimo indispensabile per rendere l’esperienza il più gradevole possibile (il jack ci sta, non serve un dongle per questo eh).
Nel caso scoprissero un modo per migliorare la qualità dell’antenna entro i costi limiti, potranno fare una nuova versione di Switch. Se il problema è nel lato software, meglio, basterebbe un aggiornamento.

Bestmark01

Forse é anche peggio di Apple...

Lucagildo

E che generici ci sarebbero?

Desmond Hume

Assurdo non sapevo che la switch non avesse il blutooth audio...

loripod

Per me dovrebbero rivedere la posizione... Decisamente pericolosa per la sola porta usb c della switch

Forza Horizon 4: la nostra recensione del capolavoro di Playground Games

Playstation Classic ufficiale: mini console di Sony dal 3 dicembre a 99 euro | Pre-ordine

Non chiamateci maniaci, siamo atleti e piloti | Editoriale

MotoGP 18: la nostra recensione | Video