FIFA 19: ecco il primo teaser trailer di Cristiano Ronaldo con la maglia della Juve

17 Luglio 2018 194

EA ha pubblicato un breve teaser trailer di Fifa 19 che ritrae per la prima volta Cristiano Ronaldo con indosso la maglia della Juventus assieme ai suoi nuovi compagni di squadra Paulo Dybala, Douglas Costa, Emre Can e Giorgio Chiellini.

Il breve filmato è stato creato e pubblicato per celebrare la prima giornata in bianconero di Cristiano Ronaldo ed è il primo passo verso i cambiamenti che EA Sports, in tempi record, dovrà apportare all'atteso FIFA 19.

La star di copertina del nuovo episodio di FIFA, in uscita il 28 settembre, è infatti Cristiano Ronaldo che però indossa l'iconica divisa del Real Madrid, di conseguenza il team di sviluppo dovrà produrre una nuova cover, banner promozionali ed inediti trailer di gioco che ritraggono il celebre calciatore con la divisa bianconera.

Molto probabilmente saranno apportate modifiche anche alla modalità Viaggio, in cui si vestono i panni di Alex Hunter che anche in questa terza edizione interagirà con alcuni importanti calciatori e tra questi spicca Cristiano Ronaldo, di conseguenza determinati dialoghi e situazioni dovranno essere aggiornati al fine di rispecchiare l'attuale situazione calcistica.

Ricordiamo che FIFA 19 arriverà sugli scaffali dei negozi il 28 settembre; gli abbonati ad Origin ed EA Access potranno accedere al gioco già dal 20 settembre.


194

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Signor Citrus

Ho capito, quindi torniamo allo stesso punto di prima. I videogiochi, anzi l'uso di uno schermo, é sbagliato. Uso, non abuso. Perché già l'uso di questi é un abuso.

Davide

Proprio il paragone ipotetico con l'antica roma ti dice che la società centra ben poco. Loro li avrebbero condannati tanto quanto li si condanna adesso nei casi di abuso. La società è tenuta in considerazione per il semplice fatto che è il soggetto principale dell'OMS, lo influenza nelle sue ricerche ma non detta il risultato delle stesse.
Se la società accettasse l'amianto come materiale utilizzabile, l'OMS andrebbe avanti a condannarlo, perchè si basa sulla scienza e non sui costumi o le mode.

Signor Citrus

E ti ripeto che sbagli.
I parametri che usano sono falsati perché si adeguano ai tempi, costumi, modi di vita umani.
Se tu avessi fatto la stessa domanda a una OMS dell' antica roma (ipotizziamo per un momento), avrebbero condannato i videogiochi.
Quindi come si fa a capire se i parametri sono corretti o meno?
Si fanno i confronti con la natura, che é il modello di riferimento per tutte le cose e che permette di dare oggettività alle cose in maniera scientifica.
Detto questo, per concludere, l' OMS tiene conto sia della società attuale e sia della scienza. Ma se vuoi la verità assoluta devi tenere conto solo della scienza naturale.

Davide

Tu hai scritto che la socirso ha accettato questa malattia e che l'oms si basa sulla società e non .Sull'evoluzione della specie..io ti ho semplicemente detto che si basa sulla scienza e non su ciò che la società accetta o meno. I videogiochi sono una malattia? Si se sottostanno ai parametri che ti ho detto più si, scientificamente provati. Qualsiasi gamer è un malato che la società non riconosce come tale? È una semplice, condivisibile, opinabile opinione del Signor Citrus..

Signor Citrus

Secondo te la speciazione non è scienza?
Ma mi spieghi cosa stai dicendo? L'OMS ti tara e ti verifica situazioni a rischio salute in tempi e modi diversi da come te li sto mostrando io.

Babi
Davide

l'OMS ragiona in base alla scienza..non c'entra società o specie..

Signor Citrus

Non é un mio parere. Stai semplicemente negando il problema.
L'OMS ragiona in funzione degli umani e quindi della società, non ragione in funzione dell'evoluzione di una specie.

Davide

Io dopo aver letto Fango sono stato molto peggio che dopo aver visto call of duty.
Sul fatto che non siano la stessa cosa, mi sembra un'ovvietà.

Davide

Ma anche questo è un lungo esempio di considerazioni estremizzate e pregiudizievoli.
Il fumo causa tumori, ci sono 30 anni di ricerche a riguardo e te lo scrivono sul pacchetto.
Passiamo la nostra vita davanti ad un display, vuoi per svago, vuoi per lavoro, è ovvio che non fa bene ma paragonarlo al fumo è eccessivo.
Nessuno studio ha dimostrato che i videogame portano alla deficienza., se non in quelli che ho scritto prima.
Anzi, in molti casi sviluppano riflessi mentali e logici.
Il fatto che poi esistano persone che guadagnano giocando è un fatto appunto, che ti piaccia o meno, esistono e ribadisco è un lavoro. Non sono adolescentelli che muovono le dita stando seduti. Come qualsiasi lavoro da libero professionista richiede spirito di iniziativa, relazioni, e programmazione. Il fatto che tu la definisca una malattia è un tuo personalissimo parere, non è verità. E non è che non sia una malattia perchè la società lo ha accettato, ma perchè come qualsiasi aspetto in ambito scientifico servono prove che lo dimostrino, e l'OMS si è espressa a riguardo, cosi come si è espressa sulla dipendenza da smartphone o da internet.

Signor Citrus

É quello che sto dicendo dall'inizio.
Stare davanti a uno schermo ore e ore fa male a prescindere, che poi tu voglia farlo ugualmente é un altro discorso.
Un po come per il fumo, sao che fa male ma fumi lo stresso, ma non vuol dire che non fa male.
Qualsiasi esposizione a uno schermo del genere porta la mente a meccanismi non naturali che vanno verso la passività fino alla deficienza.

Signor Citrus

Esattamente.
Non fare il bambino, gli stimoli di uno schermo con videogiochi proiettati non sono assolutamente la stessa cosa di una scrittura su carta. Assolutamente.

Davide

"Che i videogiochi sono irreali, non esistono e quindi deviano la mente della persona che li gioca."
ho letto romanzi con le stesse caratteristiche, ma i libri fanno bene perchè sono di carta e aumentano la cultura..giusto?

Davide

Non è questione di prospettiva di vita ma di netta distinzione fra ciò che una persona pensa e ciò che in realtà è.
L'opinione personale, per quanto rispettabile, ricade nell'ambito della soggettività. Non basta dire "secondo me una cosa è cosi" perchè una cosa sia realmente cosi. Ci vogliono prove empiriche e fonti autorevoli che certifichino una determinata condizione.
Qualsiasi esperienza, nel momento in cui diventa alienante e isolante è negativa, e non per forza c'entra una console e un display.
Perchè un gamer ricada nella tua definizione deve avere come sintomi laperdita di controllo sul gioco (in termini di frequenza, durata, intensità); la crescente priorità che viene data a questa attività a discapito di altre attività quotidiane; il continuare a giocare con le stesse modalità nonostante il verificarsi di conseguenze negative per la salute. La diagnosi può essere fatta solo se questo schema di comportamento dura per almeno un anno o se tutti i requisiti sono rispettati e i sintomi sono molto gravi. Un gamer professionista non ricade in questo schema in quanto lo fa per lavoro, e il lavoro implica relazioni, obiettivi da raggiungere, ma soprattutto una serie di attività che esulano dal gioco in se.
Quindi tornando a noi, la tua opinione resta un'opinione infondata, molto probabilmente fondata sul preconcetto che i videogame sono malvagi perchè non sono all'aria aperta, ma il mondo è pieno di videogamer normali che non trasformano questa passione in malattia.
Meglio leggere un libro, o giocare in un prato, certo, ma questo è tutto un altro discorso..

Mauro B

Vendere il gioco come un prodotto secondo me è un'idea ampiamente superata. E' stato dimostrato più e più volte che ormai per fare il botto bisogna vendere i giochi come servizi.

Fifa a 5€ al mese, a tempo indeterminato. In questi 5€ è compreso l'online, l'aggiornamento delle rose e dei diritti come stadi e campionati/coppe.

Inventarsi qualche inutile acquisto in-app che ultimamente porta solo vantaggi.

Robestone

la penso esattamente come te.. come dici tu a fifa aggiornato è sempre nella topo dei giochi più venduti.

Robestone

cioè la serie A non è riuscita nemmeno a farsi pagare dalla più grande casa di vg del mondo?
(sono fermo a fifa 14 su psp)

Signor Citrus

Che i videogiochi sono irreali, non esistono e quindi deviano la mente della persona che li gioca.
Ma ripeto, chi vuole giocarci lo stesso che ci giochi, l'importante è che sappia a cosa va incontro.

Signor Citrus

Se io fossi un gamer professionista.
Il gamer professionista è un nerd disturbato e mentalmente instabile.
Anche se la società lo accetta, non vuol dire che sia una persona sana.
Ma io mi chiedo davvero che prospettiva hai della vita.

Davide

non capisco piu di cosa stai parlando..perchè i giochi sono superficiali ma solo quelli. Immaginare di essere qualcun altro è bello ma tu parli d'altro...
di cosa stai parlando??

Davide

la superficialità di un argomento è in relazione ai bisogni e all'esperienza di una persona, pertanto è soggettivo. Se io fossi un gamers professionista, questo non sarebbe superfluo, sarebbe il mio lavoro. Se invece fossi uno che non ha mai avuto manco la ps1, come del resto sono io, allora si, è assolutamente superfluo.

Signor Citrus

A parte che hanno cancellato miei commenti, comunque.
Questa è la realtà, che ti piaccia o no.
Se poi vuoi giocare ai videgiochi, giocaci, ma non è la realtà.

Signor Citrus

Fingere di essere qualcun altro, è immaginazione. Non c'è nulla di male, ma io parlavo di altro.

Signor Citrus

Se vedessi una persona prendere una pistola per fare una strage, direi che è una persona malata mentalmente.

Signor Citrus

Parliamo del fatto che i videogiochi sono superflui.
Pi se vuoi continuare a discutere sui videogiochi, fai pure.

Signor Citrus

Io no ho detto che devi andare a combattere perché qui e bla bla bla.
Sto dicendo che i videogiochi sono frivolezze, inutili.
Questa è la realtà, poi se a te piace giocarci, fai pure.

Andrea1234567

Diciamo che è un esempio alquanto sbagliato. Molto sbagliato

Davide

siamo su hdblog, è ovvio che tutto ciò che c'è qui è superfluo. Parliamo di fame nel mondo sotto un articolo di fifa?

Davide

un po' come dire "comprati un 3310 se devi chiamare" eppure ci sono folli che ogni due anni comprano uno smartphone nuovo che fa piu o meno le stesse cose di quello vecchio..

Davide

certo, ma per come ha formulato il commento non mi sembra criticasse la rimodulazione delle rose, ma i giochi di calcio virtuale..

NuTeLl@

Si parti da zero, quindi i giocatori che possedevi di FIFA 18 non li avrai su FIFA 19 ma puoi trasferire i tuoi fifa points (non i crediti)

Babi
Agostino D'Auria

Certo che se ci pensate, Ronaldo; uomo copertina del gioco, giocatore più pagato al mondo, trasferimento schock alla Juve ecc... Giocherà in un campionato che si chiama "Calcio A" senza alcun diritto.

SONICCO

Poteva anche avere un minimo di senso sul fatto che è sempre la stessa solfa annuale dove cambiano solo le rose, peccato poi continuando a rispondere è sceso nel rid1colo apparendo piu un cinquantenne dei bei tempi andati.

SONICCO

Anzi come non è partito con il tipico "Ai miei tempi.." è un mistero.
Ma suvvia, molliamo tutti le console e torniamo a giocare all'aria aperta.

efremis

Ho sentito, vediamo come andrà. Lo squadrone comunque non ci manca :)

GianTT

La tua cultura non ti permette però di argomentare, visto che stai dicendo che giocare a FIFA, o ai videogiochi in generale, significa solo muovere due dita stando seduti. Come se guardare un film significasse solo sbattere le palpebre e leggere un libro sfogliare le pagine.

GianTT

Quindi chi invece gioca a Call of Duty dovrebbe semmai prendere una pistola e fare una strage, per essere coerente?

delpinsky

Scusa, ma tu da quel pulpito stai parlando?
Lascia che la plebe si diverta felice con i videogiochi. Altrimenti, tu che di guardi un film di guerra in TV, mettiti una mimetica e vai in Afghanistan a combattere i Talebani...basta telecomando in mano, imbraccia un mitragliatore.

delpinsky
delpinsky

Probabilmente al Chelsea, visto che tutti sostengono che lo voglia Sarri.
Se lo venfiamo da 65mil in sù, facciamo plusvalenza.
Se partirà, avremo magari Dybala punta centrale oppure Mandzukic.

delpinsky
delpinsky
Davide

Si ma per quanto io sia d'accordo con te è bello fingere di essere Ronaldo..è bello permette anche a chi non può di correre

franky29

bah possono pure arrivare semplicemente in finale come è già successo, se riescono a comprare un centrale (g0din) è tripl3te sicuro

Jam

Per altro la seconda maglia croata é da segarsi.

AC MILAN

Ma tu amico mio hai dei problemi....a seri...fatti curare...

Tanooki Mario

Grafica da PS1

roby

Si 90 milioni per vincere lo scudetto..il conto è piuttosto facile
Bilancio 2018/2019? Un altro scudetto per altri 100 milioni..

Redvex

Mbappè non glielo danno nemmeno se pregano in aramaico visto che di soldi lAl khelafi non ne ha bisogno. Spendere 221 milioni per Hazard per sostituire Ronaldo è una cagata: partiamo dal prezzo sproposita, ma tu sostituisci una prima punta come Ronaldo con Hazard che non lo è?

I migliori giochi per smartphone di gennaio | Video #MOBILEGAMING

Recensione Super Smash Bros. Ultimate: è il miglior Smash di sempre | Video

I migliori giochi per smartphone di dicembre | Video #MOBILEGAMING

Red Dead Redemption 2: la nostra recensione. Una vita da fuorilegge