PES 2019 - Pro Evolution Soccer: la nostra recensione

18 Settembre 2018 68

E' inutile negarlo, la notizia che PES 2019 aveva perso i diritti sulla Champions League - passati direttamente al suo rivale di sempre FIFA - ha gettato nello sconforto i molti fan del titolo e le preoccupazioni sul futuro della serie non sono mancate.

La nota serie calcistica di Konami sul fronte licenze ufficiali non ha infatti mai brillato particolarmente e perdere i diritti su una delle competizioni più importanti al mondo sicuramente non ha giovato: sul fronte contenuti, PES 2019 rimane veramente troppo ancorato al passato.

Le novità si contano infatti sulla punta delle dita tuttavia Konami ha deciso di investire pesantemente sul gameplay cercando di garantire un livello di realismo e di simulazione difficile da trovare altrove: sarà riuscita nel suo intento ?

Testato su Playstation 4 (disponibile anche su PC e Xbox One)

CONTENUTI

Eliminati per ovvie ragioni tutti gli elementi legati alla Champions League, i contenuti offerti da PES 2019 non presentano differenze rispetto a quanto visto nel capitoli precedenti tuttavia sono state implementate alcune nuove funzioni ed inseriti 7 nuovi campionati con licenze ufficiali tra cui la Russian Premjer-Liga e la Superliga.

Impossibile inoltre non menzionare l'aggiunta dell'International Champions Cup all'interno della Master League, una delle modalità storiche di PES che, quest'anno, permette di selezionare anche il livello di Sfida, un'aggiunta pensata per i giocatori più esperti: gestire il proprio club ad un livello di difficoltà elevato sarà tutt'altro che semplice.

La struttura della modalità comunque non propone cambiamenti epocali, l'editor per creare l'allenatore si conferma nuovamente ricco di opzioni e sarà possibile affrontare la Master League con una squadra composta da giocatori fittizi o scegliere la squadra del cuore.

Nonostante l'impalcatura generale della modalità rimane ancorata al passato, Konami ha comunque apportato alcuni miglioramenti con l'aggiunta, ad esempio, di nuove opzioni per le trattative e l'implementazione di un elenco notizie consultabili direttamente dal menu della modalità.

I fan della Master League sicuramente non rimarranno delusi in quanto le meccaniche legate agli aspetti economici della squadra e alla crescita del calciatore sono state approfondite risultando anche più vicine alla realtà. La modalità ha però bisogno di una "svecchiata". Situazione analoga anche per Diventa un Mito con una struttura praticamente invariata rispetto a quanto proposto nel capitolo precedente.

Immancabile ovviamente il celebre MYClub, la modalità in stile Ultimate Team che in PES 2019 introduce qualche piccola novità tra cui la presenza di nuove Leggende del calcio e il rilascio a cadenza settimanale di inedite carte che si basano sulle prestazioni individuali dei calciatori registrate sui campi da calcio reali

Segnaliamo inoltre alcuni miglioramenti che interessano lo sviluppo degli atleti, rifiniture nelle meccaniche legate ad Osservatori ed Agenti - che come da tradizione aiuteranno in due modi differenti a migliorare la rosa - e la possibilità di scambiare i calciatori con altri di qualità simile o "trasformarli" in allenatori.

Oltre a MyClub, nel comparto multigiocatore di PES 2019 ritroviamo inoltre le iconiche modalità tra cui Sfide, Divisioni, Co-Op, Partita Veloce e Sala D’Attesa, il tutto governato da un'ottima infrastruttura di rete con un matchmaking veloce e partite totalmente esenti da lag e crash improvvisi. Impossibile non menzionare la presenza della coop 3vs3 sia online che offline, modalità che ovviamente necessita di un'intesa praticamente ineccepibile tra i giocatori.

GAMEPLAY

Pad alla mano, PES 2019 pone le sue fondamenta sull'ottimo gameplay del capitolo scorso, implementando una serie di miglioramenti mirati a rendere l'esperienza sui campi da calcio più fluida, simulativa e realistica dando vita ad azioni di gioco tattiche, ragionate e scandite - nel complesso - da un ritmo più lento.

Il nuovo titolo calcistico di Konami vuole infatti garantire ai giocatori un alto livello di realismo impreziosito da una gestione della fisica che lascia poco spazio alle critiche sia in ambito pallone che calciatori ,con differenze nette tra un giocatore e l'altro.

Ogni partita di PES, come accade nella realtà, sarà governata dall'imprevedibilità e portare a casa la vittoria non sarà per nulla semplice. Sarà necessario imbastire azioni strategiche e tattiche con l'obiettivo di aprirsi un varco nella difesa avversaria tenendo sempre in considerazione tutte le possibili variabili.

Il sistema di First Touch Impact è stato ampliato notevolmente con un risultato impeccabile che rende l'interazione tra palla e corpo dei calciatori virtuali estremamente vicino alla realtà. Contrasti, colpi di testa, rimpalli e l'intero sistema di passaggi garantisce un livello di realismo molto alto grazie ad sistema che governa la fisica della sfera con l'implementazione di numerose variabili nel momento in cui le azioni che si eseguiranno saranno tutt'altro che pulite. Si percepirà il "peso" e la stanchezza dei giocatori e il feeling tra calciatore e pallone è stato migliorato rispetto a quanto visto nel capitolo precedente.

PES 2019 propone un gameplay nel complesso simulativo che farà la gioia di tutti i puristi del calcio ma metterà in difficoltà chi predilige un stile di gioco più arcade.

L'introduzione della "Fatica Visibile" è inoltre una "chicca" da non sottovalutare. I giocatori, come accade nella realtà, si stancheranno e la fatica impatterà direttamente su prestazioni e comportamento. Sarà quindi necessario valutare attentamente prima di effettuare scatti eccessivi o dare vita a pressing estenuanti: ritrovarsi con la metà della squadra "in ginocchio" non sarà cosi difficile.


Miglioramenti anche sul fronte arbitri nonostante permangono ancora alcuni difetti: nel complesso i direttori di gara in PES 2019 sono indubbiamente più competenti ma non mancano episodi - anche nella stessa partita - in cui sembrano dimenticarsi di fischiare qualche fallo o di alzare il cartellino nel momento giusto.

Da rivedere in parte il sistema di IA che non fa gridare al miracolo. Ai livelli di difficoltà intermedia infatti la sfida proposta non metterà in nessun modo in difficoltà i giocatori mentre impostando Campione e Superstar la situazione cambia radicalmente e in modo sin troppo eccessivo; gli avversari, a volte, non si faranno scrupoli a mettere in piedi azioni davvero "scorrette".

I giocatori controllati dall'IA sapranno ben gestire la fase di attacco ma perdono colpi nella difesa con alcuni schemi non particolarmente entusiasmati (i giocatori arretreranno in blocco ad esempio). L'Intelligenza Artificiale riesce comunque a garantire una buona copertura del campo e raramente si troveranno spazi completamente dimenticati. Segnaliamo inoltre che i giocatori controllati dall'IA preferiscono imbastire azioni da gol incentrate maggiormente su cross bassi piuttosto che tentare di andare in rete con tiri da fuori area.

Sul fronte portieri invece le critiche sono davvero poche: sia il nostro estremo difensore che quello avversario saranno controllati da un'IA più reattiva che, grazie anche alle numerose animazioni, a volte, darà vita a parate davvero epocali a patto di accettare qualche imperfezione sulle uscite dai pali.

TECNICA

Il Fox Engine continua a svolgere il suo lavoro in modo impeccabile e tecnicamente PES 2019 è nel complesso intoccabile, con un comparto visivo di altissimo livello che rasenta la perfezione persino sul modello tradizionale di Playstation 4.

I calciatori appartenenti alle squadre con cui Konami ha stretto accordi (Liverpool, Inter, Barcellona e Milan) sono realizzati con una cura maniacale, fedeli in tutto e per tutto alla loro controparte reale, grazie all'eccellente sistema di scansione facciale 3D che avvicina PES 2019 al fotorealismo. E' chiaro che le differenze con gli atleti appartenenti ai club senza licenza sono, per ovvie ragioni, ben visibili tuttavia nel complesso ogni singolo calciatore presente in PES - dalle stelle del calcio mondiale a quelli meno famosi - sono riprodotti con un livello di dettaglio davvero alto.

Stesso identico discorso per quanto concerne stadi, pubblico sugli spalti e campi da gioco, tutti elementi che offrono un impatto visivo notevole grazie anche al motore Enlighten capace di garantire un sistema di illuminazione perfetto con luci, ombre e colori che rendono PES 2019 estremamente realistico. Segnaliamo invece che, per quanto ben realizzate visivamente, le varie condizioni meteo non modificano come speravamo le dinamiche della sfera: non abbiamo, ad esempio, notato cambiamenti significativi nel rimbalzo del pallone su superfici differenti.

Anche sul fronte animazioni, Konami ha svolto un lavoro impeccabile cercando di riprodurre nel mondo più verosimile possibile le varie movenze degli atleti. Qualche dubbio invece sul comparto sonoro che, fatta eccezione per le tracce della colonna sonora e gli effetti praticamente ineccepibili, pecca in ambito telecronaca con il duo Caressa-Marchegiani che non brilla particolarmente e spesso il tono utilizzato non combacia con quanto effettivamente sta accadendo in campo.

CONCLUSIONE

PES 2019 si poggia sulle ottima basi del capitolo precedente con un gameplay e un comparto visivo che lasciano poco spazio alle critiche: realismo e simulazione sono le due parole chiavi del titolo calcistico di Konami che però non brilla sul fronte contenuti.

Le modalità di gioco sono effettivamente sempre le stesse con strutture e meccaniche troppo ancorate al passato, poche le novità, implementate, i menu sono praticamente identici a quelli dello scorso anno ed è inutile negare che la mancanza di licenze ufficiali è un macigno non da poco.


REALISMO E SIMULAZIONE, SONO LE DUE PAROLE CHIAVICOMPARTO VISIVO INECCEPIBILE SI GIOCA IL VERO CALCIO
MANCANZA DI LICENZE UFFICIALI MODALITA' DATATE TROPPO ANCORATE AL PASSATOIL DUO CARESSA MARCHEGIANI NON BRILLA
  • CONTENUTI/MODALITA' DI GIOCO 6,5
  • GAMEPLAY 9
  • TECNICA 9
  • MULTIPLAYER 8,5
  • LONGEVITA' 8,5
  • GLOBALE 8,5

68

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
wdits

cmq per la cronaca, coi file opzione che si trovano in giro sul web, si sistemano licenze, maglie,nomi, loghi, campionati, ecc. in 30 secondi...

Daniele Iacobelli

ESATTAMENTE LA STESSA COSA, PES CON I MENU, LE LICENZE E LATMOSFERA DI FIFA SAREBBE UN CAPOLAVORO. E' PIU FACILE CMQ CHE PES SI AVVICINI ALLA PERFEZIONE CHE FIFA. LA GIOCABILITA E LA GRAFICA DI PES FIFA NN LI ABVRA MAI

Enrico

Guarda che i piwdi che si storgono durante il tiro c erano ancora he nel gioco finale dell' anno scorso e ci saranno anche quest' anno .
Prova a mettere manuale in FIFA e cerca qualcuno per giocare...ti viene anche la barba lunga ...

Palix

Secondo me Pes sarà perfetto quando metteranno, anche in sé in minima parte, qualche tipologia di modalità simile a fifa, come la modalità allenatore.
Fifa batte Pes per i contenuti, perché non si può mettere a confronto un gioco che ha 5 modalità calcio d inizio con un gioco che ha solo dei contenuti di 20 anni fa aggiornati.

marcy9487

Io ci speravo tanto quest'anno in PES visto il tonfo allucinante di FIFA in termini di giocabilità l'anno scorso, soprattutto col FUT, ma purtroppo siamo sempre alle solite: giocatori che sembrano giocare con un palo di legno infilato nel deretano, passaggi sempre precisi al millimetro, binari di gioco prestabiliti, tecniche di dribbling troppo limitate, etc. Sempre-le-solite-cose. Peccato, mai come quest'anno davvero peccato.

Adriano

Mi sa che non hai capito tu lo spirito del mio commento. Un f.o. Non aggiunge tutto ciò che ho citato. Senza contare che non è nemmeno cosi normale che siano gli utenti a dover sopperire alle carenze del gioco. Poi il tuo ultimo commento sulla xbox è no sense. Peace & love.

vincenzo francesco

non hai capito nulla, ma non importa :)

Adriano

Ah ok, bimbiminchia mode on, ho capito.

titus

Fifa vende di più solo perché è più adatto ai bambini.gioco brutto e prettamente arcade .non ce paragone con la giocabilità di pes

vincenzo francesco

per me la xbox manco esiste :)

capitanouncino

Io mi sa che passerò anche quest'anno (sia FIFA che Pes) e prenderò solo NBA 2k19. Ok che parliamo di due sport differenti, ma tecnicamente c'è un abisso tra i gameplay.

Adriano

Bastava leggere il mio commento. Su xbox one non è possibile

Gianluca

PES sembra sia finalmente cresciuto nel modo giusto...parlando di simulazione calcistica. La controparte invece sta cercando di allontanarsi da questo, proponendo un titolo che fa fare tutto molto facilmente, così da gridare subito "che goal che ho fatto!"...quando fare goal in quel modo è fin troppo facile. Per fortuna che si può settare il gioco in full manual...altrimenti sarebbe in pieno un titolo arcade...proprio per questo che PES per me...ha preso la strada giusta...

Frazzngarth

Appunto

sirsandrone

Pes lo si gioca per il gameplay. Questo è il miglior Pes di sempre ,forse è un po' troppo difficile fare gol, dubito comicomu che la concorrenza riesca a battere questo capolavoro. Si tengano le licenze io lo compro per il gameplay

vincenzo francesco

Ma un bel file opzioni caricato su Pes per tagliare la testa al toro, no?

Babi

Grazie mille, purtroppo al momento non trovo grandi offerte.

Sparda

Ho letto in giro che il gioco soffre di gravi problemi all'IA. Tipo la difesa posizionata sempre alla c...o di cane.

delpinsky

Devo ammettere che è dai tempi di PES 6 che non mi divertivo così a PES. Poi la demo con Puro Patch è una figata.

Raoul

Io li trovo nel giro di 1 minuto

Davide Faoro

Anni di sviluppo per creare Fox Engine per poi utilizzarlo solo su giochi da casual...

Frazzngarth

ma quando mai a un giocatore di PES interessano anche solo minimamente le licenze?

ma chi se ne frega delle licenze.

Solid92

Di sicuro ma è molto più completo lato squadre presenti, con le patch la situazione migliora su pes, fifa quest’anno per me può prendere polvere, dopo il gameplay che ho provato si evince praticamente il non lavoro svolto, addirittura fifa 18 mi sembrava meglio.

Solid92

Già fatto con le patch di pes Italia, ma non raggiunge i livelli di fifa(nel senso fifa ha molti più campionati) ma alla fine mi pesa pochissimo

Giuseppe

Cypes

Giuseppe

Puoi mettere tutte le licenze e maglie con i patch di cypes. Unicamente su ps4 e pc

Adriano

Ho iniziato a giocare a pes ai tempi di "winning eleven 3", quindi di versioni e generazioni ne ho viste e giocate. Almeno fino al 2016 da allora ho preferito fifa per 2 anni consecutivi.
Quest'anno sono ritornato a pes. E' stato quasi come tornare a casa, il che non è proprio un bene. Il gameplay è ottimo, meglio di fifa secondo me, ma un gioco deve essere valutato nella sua interezza.
Le licenze mancano, e sono tante (chi ha una xbox one mi può capire).
La mia adorata master league è sempre un pò stantia, ci vorrebbe qualcosa in più.
Ho solo dato un occhiata alla modalità myclub ma mi pare molto al di sotto di fut (entrambe comunque non le gioco perchè non mi piacciono).
Fifa in generale da un gran risalto al contesto, allo stadio, al pubblico ai contorni del gioco come tutti gli oggetti acquistabili nel catalogo per poter magari avere un opzione in più in una modalità o un accessorio per modificare un calciatore.
Alla Konami dovrebbero applicarsi di più per curare questi aspetti, perchè se perdi le licenze da qualche altra parte devi andare a parare.
Io non condivido chi dice che il gameplay è tutto (a sostegno di pes) o chi dice che sono importantissime solo le licenze o fut (a sostegno di fifa quindi). I giochi devono essere valutati nel loro insieme. La realtà è che quando gioco a pes sento la mancanza dello stadio della divisa ufficiale magari anche dei menu di gioco più curati; quando gioco a fifa sento la mancanza del gameplay invece.

Trixter

la foto di DEMO contro un gioco rilasciato ?... poi parli di aiuti automatici… puoi benissimo mettere manuale nessuno te lo vieta.. quindi in teoria se sei bravo in manuale dovresti battere quelli che giocano automatico.. dove è il problema..

Trixter

Sicuro ? fifa 19 esce domani https://uploads.disquscdn.c...

Enrico

Ormai il gioco del calcio è stato distrutto dall' evento del fut e di tutti i bambini nutellosi che non vedono l'ora di aprire bustine e correre ai duecento all' ora per il campo in modalità automatica senza nulla in manuale
Questo è il vero E unico motivo per cui ci sono così tanti che giocano a fifa...
Io mi limito ad aggiungere due foto per.tutti coloro i quali hanno il coraggio di dire che FIFA è meglio di Pes e le aggiungo per il redattore così si può fare un idea se dovrà recensire anche FIFA...
Sono due zoom di due replay di gameplay di entrambi i giochi

Le immagini parlano da sole https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Enrico

FIFA esce il 28 il 25 per le edizioni speciali e il 20 per ea access ...domani non esce nulla

Antonio Novelli

instant gaming ? g2a?

Actarus71

Mah...Sei troppo comodoso...

Actarus71
Babi

OT: qualcuno può consigliarmi dove acquistare un abb. PlayStation plus per 12 mesi con un buon prezzo?

Desmond Hume
Solid92

Avevo smesso di giocare a pes ( Pes 6) a favore di fifa fino a quando ho provato le due demo delle versioni 19. Ho preferito di gran lunga pes, peccato per le licenze e per i pochi campionato, fifa quest’anno mi ha deluso profondamente.

Shrek

Ho cominciato a leggere ma va mi sono fermato dopo poco: tempi verbali e punteggiatura non pervenuti. Così si perde il piacere di leggere.

Nicolas

Bellissimo.

Michele Loria

La maggior parte di chi scrive commenti critica a prescindere senza provare.

Fabatar

mi ricordavo che l'online forza l'update originale non è cosi quest'anno?

Fabatar

va sia su ps4 che su pc mi pare.

Davide

Già prima con la CL aveva poco senso, ora che hanno perso l’esclusiva non ha più senso pes ormai

Davide

Di marco 0-1 è finita...

Noi con il gioco di spalletti ce la giochiamo per la salvezza contro il Parma insieme al Milan e Roma, non è semplice eh

SalvaJu29ro

Ne trarrete vantaggio voi che siete l'anti-juve :D

SalvaJu29ro

Il bello è che veramente qualcuno che definisce il gameplay di pes simulativo

mmhoppure

pc

Hahahah ora stanno cercando di dare la colpa a di Francesco hahahaha che mafia la rube

Super Farro Vintage

Su fifa gli hanno cambiato la foto...
https://uploads.disquscdn.c...

I migliori giochi per smartphone di dicembre | Video #MOBILEGAMING

Red Dead Redemption 2: la nostra recensione. Una vita da fuorilegge

Call of Duty Black Ops 4: la nostra recensione

Recensione Asus ROG Phone: il piacere del gaming da smartphone