Pokémon GO e Let's GO: annunciato Meltan, ecco come ottenerlo

10 Ottobre 2018 38

The Pokémon Company ha pubblicato due nuovi filmati e tanti nuovi dettagli relativi a Meltan, il Pokémon Misterioso annunciato poche settimane fa e avvistato inizialmente su Pokémon GO.

Il primo dei due video - che trovate poco sotto - ci permette di vedere una piccola colonia di Meltan alle prese con l'esplorazione della realtà che li circonda. Esistono infatti diversi esemplari di Meltan, o forse si tratta delle tante parti che compongono una creatura ben più possente e minacciosa, come suggerito dai secondi finali del video, dove si intravede l'ombra di quella che sembra essere la vera forma di Meltan, ottenuta probabilmente dalla fusione di più creaturine.

L'ombra della forma finale di Meltan. Probabilmente è il frutto della fusione di diversi Meltan

Il secondo video proposto è il seguito del siparietto tra il Prof. Oak e Willow, grazie al quale emergono nuove informazioni sulle modalità di cattura di Meltan che vanno a completare quelle condivise sul sito ufficiale di Pokémon Let's Go Pikachu e Eevee.

Per farla breve, ottenere Meltan richiederà l'utilizzo di una copia di Let's Go e di un account Pokémon GO. In seguito al primo invio di un Pokémon verso il nuovo gioco per Switch si riceverà un Pacco Sorpresa su Pokémon GO. Questo oggetto sembra presentare meccaniche simili a quelle dell'Aroma: una volta utilizzato, verrà attivato un effetto che per 30 minuti attirerà i Meltan come una vera e propria esca, permettendoci di catturarli.

Il Pacco Sorpresa è composto dallo stesso metallo di cui sono fatti i Meltan, motivo per cui ne sono attratti

Allo scadere del timer il pacco si chiuderà e per poterlo aprire nuovamente sarà necessario attendere un determinato periodo di tempo - ancora non specificato - e trasferire un altro Pokémon verso Let's Go. Il sito ufficiale conferma che è possibile ottenere il Pacco Sorpresa anche da un gioco e una Switch non collegati al nostro account di Pokémon GO, così come sarà possibile inviare i Meltan su qualsiasi copia di Let's Go per catturarli nel GO Park.

Al momento restano ancora alcuni aspetti da chiarire, come quanti Meltan siano necessari per sbloccare la forma finale (con una meccanica che potrebbe essere simile a quella della forma 100% di Zygarde) e se il processo di trasformazione potrà avvenire solo su Let's Go o anche su Pokémon GO. Considerano la sinergia tra i due titoli e il fatto che la cattura sembra essere possibile solo su GO, ci aspettiamo che sarà la prima ipotesi a prevalere. Detto ciò vi lasciamo ai due video:

Video

Articolo originale del 25/09/2018

Pokémon GO introduce un'importante novità per tutto il mondo Pokémon: si tratta niente meno che di una creatura misteriosa del tutto inedita, il nuovo Meltan! L'annuncio è stato pubblicato anche sul sito ufficiale di Niantic.

Meltan ha cominciato ad apparire all'interno del gioco diversi giorni fa, o meglio è apparsa la sua copia. Diversi allenatori hanno infatti segnalato la comparsa di uno strano Pokémon misterioso che, una volta catturato, si rivelava essere un semplice Ditto. Sino a poche ore fa si pensava che questo fenomeno fosse un fastidioso bug grafico, avvalorato anche dal fatto che sia il nome che i PL venivano visualizzati con dei punti di domanda.


Tuttavia non si tratta di un errore, dal momento che tutti i canali YouTube ufficiali di Pokémon hanno condiviso un nuovo video - anche in versione italiana - in occasione della Pokémon 2018 Video Game Conference che annuncia ufficialmente l'arrivo di Meltan. Il filmato ci offre un breve scambio di opinioni tra il Prof. Willow e il famoso Oak, il quale conferma la natura Misteriosa del nuovo Pokémon.

(Nota: Pokémon Misterioso è la classificazione italiana utilizzata per i Mythical Pokémon. Si tratta di Pokémon del grado di Mew, Celebi, Arceus, Hoopa e molti altri, ovvero quelli di rarità maggiore rispetto ai Pokémon Leggendari. La distinzione è stata applicata dalla Gen. 5 in poi)

All'interno del filmato possiamo vedere come Meltan potrà anche essere trasferito da e verso Pokémon Let's GO, confermando quindi che si tratta a tutti gli effetti di una nuova creatura completamente canon. Per la prima volta nella serie, assistiamo all'introduzione di un Pokémon totalmente nuovo attraverso un gioco spin-off.


Al momento non ci sono molte informazioni su Meltan, il Pokémon Bullone. Secondo i primi dati rilasciati, sembra che si tratti di una creatura di tipo acciaio e il suo corpo è composto da un metallo fluido, molto simile al mercurio (chissà che non abbia anche altre forme alternative, un po' come Hoopa). Riguardo la sua apparizione su Pokémon GO, avvenuta a partire dallo scorso Community Day, Niantic ha sfruttato le proprietà peculiari di Ditto per dare una piccola anticipazione del design del nuovo Pokémon a tutti gli allenatori, spiegando che - per qualche strana ragione - moltissimi Ditto hanno scelto di trasformarsi proprio in Meltan, svelandone così l'aspetto.

A questo punto è probabile che Meltan venga reso disponibile all'interno di una nuova serie di Missioni di Ricerca Speciali, proprio come avvenuto con Mew e Celebi. Insomma, Niantic sembra aver trovato il modo di rendere Pokémon GO un titolo sempre ricco di nuovi contenuti - tra missioni, Community Day e i nuovi Raid EX - e l'aggiunta di un Pokémon del tutto inedito non potrà che aumentarne la popolarità a pochi mesi dal lancio dei primi titoli per Nintendo Switch, i nuovissimi Let's GO Pikachu e Eevee, attesi per il 16 novembre.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 555 euro oppure da Amazon a 608 euro.

38

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mew

Ora come ora è migliorato parecchio... agli inizi era orrido. A me non piace comunque.

Quindi a quanto pare è davvero un gioco che merita, ho capito, thanks

Sagitt

esatto, ma quello che lo sta giudicando sei tu

Garrett

Ognuno è libero di spendere il proprio tempo come vuole.

Sagitt

Nella tua vita ci saranno tante cose futili che per te sono utili, c’è chi sì diverte con i videogame e chi sì diverte con altro

Io ad esempio a questo gioco ci giocavo durante le camminate serali... non di proposito

Garrett

No. Non guardo la tv. Preferisco fare altro

Sagitt

guardi le partite di calcio?

Garrett

Nessuno dei due.
Ognuno può fare come crede ma il tempo è l'unica cosa che diminuisce man mano che passano gli anni.
Il denaro lo puoi guadagnare ma la vera ricchezza è il tempo che ognuno ha a disposizione Spenderlo in vaccate è da dementi.

Sagitt

meglio giocare a candy crush o guardare i social?

brutto come lammm3rd4

IsNotMyIdea

Leggo i soliti commenti dell’italian8 medio; “tutto ciò che non mi interessa è automaticamente #lammerda”

Mew

ahhahaahah

Mew

Si, tantissima gente e continua ad essere tra le apps più remunerative.

Daniil Filinyuk

bello muk
fantastico voltrob
molto ispirati

Daniil Filinyuk

attualmente no
ci sono un sacco di persone che ci giocano
ovviamente chi lo giacava solo per moda adesso non c'é più

Daniil Filinyuk

senza fantasia i commenti sui nuovi pokemon

alexhdkn

Senza fantasia ormai i nuovi Pokemon

Ah ma ancora c'è chi gioca a Pokemon GO? Non è stata solo la moda del momento?

marco

per me i primi 150 restano i più ispirati, al massimo trovo un senso ai 100 aggiunti in oro e argento, non agli altri.

franky29

Speriamo di no e comunque deve uscire ancora una versione di pokemon su switch

Garrett

Non credevo che a 30anni ci fosse ancora qualcuno che andasse alla ricerca dei Pokemon (sull'autobus).

I problemi della vita.....

AlexAznable

Un Ditto con un bullone in testa
Non provano nemmeno loro a nascondere la cosa, visto che è classificato come Pokémon Bullone e come Easter egg in Go si ritrasformava in Ditto appena catturato

Gabriele_Congiu

Per "serie" non intendo l'anime, ma la serie di giochi. Alla fine GO si avvicina più di ogni altro titolo al concetto di "esci fuori a catturarli e scambiarli tutti con i tuoi amici" più volte espresso da Tajiri, vista la meccanica che sta alla base, senza contare che lo si ha sempre con sé. Peccato solo per l'enorme semplificazione del battle system.

Blue

Pokemon è nato come gioco non come serie animata, non devono adattarsi ad esso imho

Gabriele_Congiu

Se modificassero radicalmente le battaglie, Pokémon GO sarebbe il gioco in grado di incarnare al meglio lo spirito originario della serie. Già adesso non manca una discreta profondità delle meccaniche, ma se riuscissero a rendere le battaglie - anche solo quelle PVP - più vicine alla serie principale, può essere il gioco Pokémon definitivo.

Blue

Introdurre novità ufficiali su spin off come go mi lascia abbastanza perplesso e mi porta a pensare che diventerà presto la serie principale

Blue

Infatti il termine esatto è misterioso

Biso22

Vero, ma brugola lo sento più offensivo

Gianfranco Calicchio

Già, speriamo diventi un super mega coso ahahhaah

Gabriele_Congiu

Sostengo - e spero fortemente - che questa sia solo una forma base e che ci sia ancora molto da vedere

Gianfranco Calicchio

Esatto, fino a quando non ne sappiamo di più, meglio così, da non agitare gli animi. Fa ridere un cosino così, simile ad un rayquaza ahahahahahah

Gabriele_Congiu

Le comunicazioni ufficiali lo classificano come Mythical Pokémon, quindi sul livello di Mew, Celebi, Arceus, Hoopa ecc. Mi sa che levo il "leggendario" e metto "mitico"

Gianfranco Calicchio

Io non lo chiamerei leggendario, perché ancora non si conosce niente su questo pokèmon

momentarybliss

forse il pokemon più brutto della storia, in cosa si evolve, in una tazza del cesso?

Top Cat

Ma che è sta cafonata?

Riccardo

al massimo è un dado...

SONICCO

ditto in cosplay.

Biso22

Cosa è sta brugola uscita male?????

Recensione Asus ROG Phone: il piacere del gaming da smartphone

Forza Horizon 4: la nostra recensione del capolavoro di Playground Games

Playstation Classic ufficiale: mini console di Sony dal 3 dicembre a 99 euro | Pre-ordine

Non chiamateci maniaci, siamo atleti e piloti | Editoriale