Days Gone: la nostra prova alla Milan Games Week

08 Ottobre 2018 11

Days Gone, l'esclusiva per Playstation 4 di Sony Bend Studio, ha suscitato in noi qualche perplessità sin dal giorno del suo annuncio, considerando che tra giochi, serie TV e film, il tema degli zombi risulta davvero troppo ricorrente. Dopo aver combattuto contro i temili Freakers alla Milan Games Week, però, la nostra opinione è in parte cambiata e l'avventura di Sony Bend Studio cela al suo interno alcuni aspetti indubbiamente interessanti.

Nei panni di Deacon St.John, protagonista dell'intera vicenda, abbiamo infatti esplorato un'area periferica abbandonata con l'obiettivo di recuperare alcuni indispensabili pezzi per la motocicletta e l'impresa è risultata tutt'altro che semplice.

I Freaker, creature ibride tra uomo e zombie, infatti non "amano" particolarmente gli esseri umani, non perderanno l'occasione di poter banchettare con carne fresca e, ad ogni minimo rumore, le temibili creature si scaglieranno in gruppo contro il malcapitato con estrema ferocia.


Il mondo post apocalittico creato da Sony Bend Studio è infatti crudele, violento, per sopravvivere è necessario ponderare con attenzione una strategia di attacco idonea alla situazione e non bisognerà mai sottovalutare i non morti che - in base a quanto provato - sembrano governati da un'IA che lascia poco spazio alle incertezze.

La scelta su come affrontare la missione rimane nelle mani del giocatore, che potrà optare per un approccio più diretto o per uno più silenzioso in cui sarà necessario sfruttare l'ambiente, muoversi nell'ombra per arrivare alle spalle delle creature ed eseguire una vera carneficina nel silenzio più totale.

E' bene inoltre capire sin da subito che Decon non è un super eroe, non è dotato di poteri speciali e non è un velocista, a differenza dei Freaker che invece sono creature particolarmente agili e veloci, capaci anche di arrampicarsi a quattro zampe su muri e strutture.

Le munizioni inoltre non bastano mai e non abbondando, di conseguenza prima di esaurire un caricatore di proiettili sarà buona norma capire se in quel momento l'uso delle bocche da fuoco è davvero indispensabile considerando che non sarà difficile recuperare oggetti di fortuna da utilizzare come armi alternative.

Per riuscire a sopravvivere alle feroci creature che popolano il mondo di Days Gone, sarà quindi necessario cambiare all'occorrenza lo stile di gioco alternando azioni furtive ad attacchi a lunga distanza, passando anche per scontri più ravvicinati sino all'interazione con vari elementi dell'ambientazione che se sfruttati a proprio vantaggio potrebbero persino salvarci la vita.


Purtroppo la build presente in fiera non ha permesso uno sguardo al sistema di crafting, tuttavia considerando il quantitativo di materiali e oggetti raccolti nel corso dei 10 minuti di prova è chiaro che la meccanica rivestirà un parte predominante dell'intera esperienza di gioco.

Days Gone è indubbiamente un titolo che ha tutte le carte in regola per diventare l'ennesima esclusiva Playstation 4 degna di nota, ma alcuni aspetti necessitano ancora di un lavoro di ottimizzazione.

Il mondo di gioco - per quanto provato - coinvolge nonostante sul fronte prettamente visivo soffra ancora di alcune incertezze e diverse animazioni risultano a tratti troppo legnose. L'IA che governa i Freaker invece è in ottima forma e garantisce un livello di sfida che potrebbe mettere in difficoltà anche i giocatori più esperti, mentre il gunplay ha suscitato in noi qualche dubbio con scontri a fuoco non particolarmente fluidi a differenza degli attacchi corpo a corpo che restituiscono invece una buona sensazione.

Days Gone sarà disponibile a partire dal 22 febbraio in esclusiva sulle console della famiglia Playstation 4.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 648 euro oppure da ePrice a 715 euro.

11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
d4N

Figurati :)
A proposito di bambini, avrebbero dovuto scrivere ad inizio fila che era vietato ai minori di 18 anni ... un ragazzino dietro di me, dopo una coda di un'ora e mezza, si è visto vietare l'ingresso perché non accompagnato XD

Sì ahahahha

Stefania Costa
qandrav

ma daysgone è quello dove la tipa leggeva i commenti "fps bassi" ?

d4N

Alla fiera di ieri in pratica bisognava scegliere che gioco provare fra quei pochi disponibili, perché fra tutti saltavano letteralmente ore di fila ... essendoci pochissime anteprime ho deciso di perder tempo in coda su questo (non avevo visto che c'era anche METRO Exodus ... ma su quello ho lasciato perdere poi vedendo la coda).
Dopo circa un'ora e mezza di fila ho provato questo titolo, confermo che gli zombie sono fatti molto bene e soprattutto parecchio inca_zzati XD (alcuni sembrano dei bambini indemoniati)
Peccato però che la parte interessante, il momento dell'orda, era dopo la prima missione e in totale si aveva 10 minuti di tempo ... fra la guidabilità della moto che secondo me era pessima e l'elevata difficoltà dell'orda di zombie, sostanzialmente mi hanno accoppato tre volte di fila XD (ammetto che non ho la PS a casa e non ho confidenza col gamepad Sony :D).
Unica pecca il framerate ... parecchio ballerino, l'orda era sicuramente impressionante a vederla, ma gli fps calavano drasticamente, tanto da renderlo molto meno giocabile ...
Dai video iniziali però mi sembra ci sia meno dettaglio nelle ambientazioni, non mi ha stupito particolarmente a livello di grafica oltre quel dettaglio.

Simone31

Avrei voluto provarlo anche io in fiera ma quando ho visto che c'erano due ore di fila ho cambiato idea in fretta.

LoWR1D3R

Spettacoloooooo

Bohh!

Non c'entra niente con questo.

kenzorollo

oppure un dying light?!

asd555

Più un Left 4 Dead più lento e ragionato.

Sono l'unico che ha pensato a The Last of Us, o è un collegamento sbagliato?

Recensione Pokémon Spada e Scudo: tra Terre Selvagge e gioco competitivo

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima