Niantic e ONU: i videogiochi per promuovere cultura e turismo responsabile

20 Novembre 2018 5

Qualcuno è convinto che i videogiochi siano il "male", un qualcosa da evitare, ma per fortuna non tutti la pensano allo stesso modo ed esistono persone che hanno intenzione di sfruttare i videogiochi come mezzo per promuovere turismo e cultura.

Niantic, sviluppatore del popolare Pokemon Go e di Ingress Prime, ha annunciato l'inizio di una collaborazione con l'Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO). L'obiettivo è quello di creare una serie di eventi e campagne capaci di spronare il giocatore a visitare luoghi di interesse storico ed artistico, realizzando progetti che faranno parte della campagna Travel.Enjoy.Respect dell’UNWTO, avviata lo scorso mese di agosto.

Quando Pokémon Go ha fatto il suo debutto sul mercato, i PokéStop - generati in luoghi chiave in tutto il mondo - hanno attirato l’attenzione su punti di riferimento e storia locale nelle aree di gioco degli utenti, e l’ONU desidera espandersi in quest'ottica.

Secondo il direttore del Dipartimento Membri affiliati dell'UNWTO Ion Vilcu, Niantic è la software house "pioniera" nel creare esperienze di gioco che interagiscono con il mondo reale, motivano gli utenti a scoprire e interagire con luoghi a loro sconosciuti che non visiterebbero in altre circostanze.

Il nostro impegno nel promuovere un turismo sostenibile e responsabile è costante e Niantic, diventata di recente membro affiliato dell'UNWTO, è una pioniera nella creazione di esperienze di gioco mobile che interagiscono con il mondo reale, motivano i giocatori a scoprire nuovi posti e ad apprezzare la cultura e la bellezza del mondo che li circonda.

Di seguito le parole di Anne Beuttenmüller, responsabile marketing di EMEA:

Il nostro obiettivo in Niantic è sempre stato quello di creare giochi interattivi che incoraggino l'esercizio, l'interazione sociale e l'esplorazione, dando agli utenti l'opportunità di giocare insieme nel mondo reale per scoprire anche l'incredibile storia nascosta celata nelle loro città. Non vediamo l'ora di creare nuove avventure per i nostri giocatori in collaborazione con UNWTO per aiutarli nella loro missione: quella di promuovere un turismo responsabile.

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 528 euro oppure da Amazon a 570 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
_PorcoDi3Lettere_

I McDonalds sempre pieni...

Highwind-0

Non ditelo a Calenda

Rob3r7o

Per esempio un pokemon "colosso" al colosseo, e uno "osè" al mouline rouge. E via dicendo..

Top Cat
Ansem The Seeker Of Darkness

Sono stupito se ne siano accorti solo ora. Io non avevo mai visto così tanti ragazzi in giro come l'estate in cui uscì pokemon Go.
Quando ci giocavo mi ero accorto di un sacco di dettagli a cui magari non badavo persino nella mia città, tutto grazie ai punti di interesse!

I migliori giochi per smartphone di dicembre | Video #MOBILEGAMING

Red Dead Redemption 2: la nostra recensione. Una vita da fuorilegge

Call of Duty Black Ops 4: la nostra recensione

Recensione Asus ROG Phone: il piacere del gaming da smartphone