Red Dead Online: modifiche all'economia di gioco entro fine settimana

04 Dicembre 2018 22

In Red Dead Online, Rockstar apporterà una serie di modifiche all'economia di gioco che allo stato attuale non convince in quanto costringe i giocatori ad un "grinding" eccessivo. Nella componente online di Red Dead Redemption II, per guadagnare un solo lingotto d'oro - valuta di gioco che potrà successivamente essere acquistata anche con soldi reali - sono necessarie circa 8 ore di . I preziosi lingotti si ottengono infatti scambiando pepite (1 lingotto=100 pepite) che si guadagneranno portando a termine le varie attività: considerando che un deathmatch, ad esempio, garantisce dalle 2 alle 4 pepite la strada verso il lingotto d'oro è decisamente lunga.

Rockstar ha comunque voluto tranquillizzare gli utenti dichiarando che, entro la fine della settimana, saranno apportate le prime modifiche all'economia di gioco in modo che tutte le attività risultino gratificanti e divertenti.

Grazie a tutti coloro che stanno partecipato alla Beta e apprezziamo il vostro aiuto. I vostri feedback sono fondamentali per aiutarci a programmare aggiornamenti su ogni aspetto dell'esperienza. Le nostre attuali aree di interesse includono l'economia in-game, che sarà modificata per garantire che tutte le attività siano adeguatamente gratificanti e divertenti. Saranno risolti anche alcuni bug persistenti che stanno causando l'espulsione dei giocatori dalle sessioni.

Il gioco è stato sviluppato in modo da permetterci di apportare questo tipo di modifiche in modo rapido di conseguenza prevediamo di rilasciare l'aggiornamento entro fine settimana.


22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Embe667

Son d'accordo con i classici acquisti online, del resto è giusto che ci provino. Due son le cose importanti per me: che resti giocabile anche senza soldi che venga dato il corrispettivo del costo di acquisto in moneta virtuale. I giochi con acquisti online o microtransazioni, a mio modo di vedere, devono essere free to play.

AB

Guarda che non c'è rischio di spoiler: sono storie differenti.

AB

Certamente non prima di un anno.

WilliamsL

No, mi spiace ma milioni direi assolutamente di no, visto che sono milioni i fan. Qualche migliaio massimo.

Inoltre voglio proprio vedere chi non comprerà GTA VI in preorder o al day 1.

Lele Prozac

beh,non direi che non perdono clienti,se mantengono gli acquisti in app perdono me ed immagino altri svariati milioni di clienti

Febo

Gennaio 2020 forse

Marcox94

Se non hanno ancora annunciato la versione PC mi sembra improbabile che esca in così poco tempo xD Come per GTA v passera un po'.

vincenzo francesco

c'è un modo per marcare i nemici durante un sopralluogo col binocolo?

Tolemy

Ci proveranno. Ma morirà presto perchè RDR2 non ha lo stesso appeal di GTA alle masse.

Tolemy

Per pc dicono verso fine Gennaio, quando la gente ha finito di comprarlo per ps4 e xbox (per le feste) così te le possono rivendere a prezzo pieno un'altra volta!

Fabyo

Intendo che miri semplicemente al più guadagno possibile anche inserendo meccanismi che dovrebbero far venire voglia di cavarsi gli occhi a chiunque sia un adulto. XD
No è chiaro che non rischiano di perdere utenti, non ne sto facendo un discorso strategico e commerciale. E' semplicemente un'opinione personale.

WilliamsL

Cosa intendi per "a qualsiasi costo"?
Con questa strategia non stanno affatto rischiando di perdere utenti (grazie all'alta qualità del prodotto e la presenza del single player che piace anche a chi odia le microtransazioni), per cui è puro guadagno.

ligeiro

Quando esce per pc, offline?

Fabyo

Un'azienda per definizione punta al guadagno, ma non al più guadagno possibile a qualsiasi costo. Questa può essere una definizione non so se figlia di quest'epoca, oppure del fatto che semplicemente è facile che per la maggior parte delle aziende diventi così, ma non lo deve essere per forza. E se viene accettata passivamente non si fa altro che renderla sempre più vera, soprattutto se si insegna proprio ai bimbi che sia normale.

Detto ciò, rimane il fatto dell'ottima qualità, del restare giocabile non saprei ma non fatico a crederlo. Queste cose la rendono meglio di altre magari, ma ai miei occhi rimane comunque una cosa deludente. Poi i miei occhi non contano un tubo, e capisco le ragioni, ma comunque non le condivido.

Fabyo

Bè non saprei... nel senso che ovviamente quel pubblico c'è sempre di mezzo, ma credo che qualsiasi persona amante dei videogiochi, anzi nemmeno amante ma simpatizzante, possa essere un po' curiosa di provarlo. Magari non lo acquistano tutti ora a un prezzo elevato, però ho visto un po' di video e onestamente mi è salita una scimmia non da poco! Dal punto di vista della fisica nel gioco i passi avanti sembrano enormi.

Francesco Venturini

Dai che mi fratello l'ha quasi finito, così me lo gioco bello patchato sotto le feste

PORTER_22 (Ex DDC)

Io sono ancora nel pieno della campagna, me la sto prendendo moolto comoda, appena uscirà dalla fase di beta proverò anche l'online.

ReArciù

e secondo te a chi hanno venuto il gioco?

WilliamsL

Come guadagnare miliardi in più rispetto alle singole vendite?
Stesso modo.

E' un'azienda, che per definizione, punta al guadagno, altrimenti non esisterebbe.

Almeno, a differenza di alcuni, mantengono un'ottima qualità del prodotto ed è perfettamente giocabile senza spendere soldi in più.

Florekx

Spero solo non faccia la fine di GTA Online che per comprare una cosa devi perderci la vita o sganciare i soldi se si vuole tutto subito.

Fabyo

Come rovinare il gioco probabilmente più rivoluzionario per certi aspetti di questi tempi? Con degli acquisti in-app da giochino del cellulare per bimbi scemi.

ghost

Iva al 25% suppongo

I migliori giochi per smartphone di dicembre | Video #MOBILEGAMING

Red Dead Redemption 2: la nostra recensione. Una vita da fuorilegge

Call of Duty Black Ops 4: la nostra recensione

Recensione Asus ROG Phone: il piacere del gaming da smartphone