Anthem, abbiamo provato la VIP demo | Anteprima

30 Gennaio 2019 28

Anthem è il gioco che dovrebbe permettere a BioWare ed EA di riscattarsi dopo un Mass Effect Andromeda che ha lasciato delusi molti giocatori, uno Star Wars Battlefront 2 inondato da critiche sin dal giorno del suo lancio e un Battlefield V che non ha centrato l'obiettivo rivelandosi un prodotto controverso.

Anthem quindi ha un compito tutt'altro che semplice e le numerose problematiche che hanno afflitto il lancio della Vip demo non hanno sicuramente giovato ma in ambito gameplay - al momento - non possiamo che ritenerci soddisfatti.

LO STRALE DI ANTHEM

Partiamo subito affermando, senza se e senza ma, che Anthem non è Destiny, è un'esperienza di gioco che, nonostante condivida alcuni elementi, si differenzia in modo netto dal prodotto di Bungie. Sui campi di battaglia, Anthem propone una visuale in terza persona con scontri frenetici, dinamici e veloci in cui si dovranno alternare armi, abilità speciali e sfruttare la verticalità delle ambientazioni.

Nel nuovo titolo di BioWare si vestiranno inoltre i panni di uno Specialista dotato di uno Strale, una tuta progettata per offrire al pilota incredibili capacità offensive, difensive e di movimento. Il primo Strale messo a disposizione nella demo era quello del Guardiano, il più equilibrato e facile da padroneggiare rispetto agli altri tre: Tempesta (specializzato in attacchi elementali), Colosso (potente ma lento) ed Intercettore (estremamente veloce).

Grazie a questa speciale tuta sui campi di battaglia di Anthem si potrà svolazzare, librarsi a mezz'aria, lanciarsi da altezze proibitive, correre, eseguire doppi salti ed effettuare scatti fulminei. Ogni Strale potrà inoltre essere personalizzato - tramite la fucina - equipaggiando, ad esempio, nuovi componenti che influenzeranno abilità e parametri. Presente anche un corposo editor che permette di rendere il proprio Strale unico a livello visivo con vernici, colori e materiali di ogni tipo.


La potente armatura assieme agli accessori, alle armi e alle attrezzature, potranno quindi essere completamente personalizzate per fare in modo che lo Specialista rispecchi lo stile di gioco di ongi utente.

Salendo di livello, sconfiggendo nemici, completando obiettivi e sfide, oltre ad ottenere i consueti punti esperienza, si guadagneranno le immancabili ricompense (quelle "inutili" potranno essere smantellate per recuperare materiale utile a craftare nuovi componenti/armi) e si sbloccheranno inedite opzioni di personalizzazione.

In battaglia, oltre alle abilità, si potranno equipaggiare anche due tipi di armi (una primaria e una secondaria) e, per mandare a KO i temibili nemici, si farà affidamento anche su un attacco speciale, utilizzabile dopo aver riempito l'apposita barra. Le abilità una volta usate richiederanno un tempo di ricarica ed alternare con strategia e tempismo bocche da fuoco e altre tipologie di attacco sarà fondamentale per portarsi a casa la vittoria considerando che ogni "categoria" di creatura ha punti di forza e debolezze peculiari.

Le abilità inoltre non saranno solo offensive ma alcune potranno essere utilizzate per aiutare anche gli alleati: il Guardiano, ad esempio, oltre a lanciare granate e sparare raggi laser, potrà creare una sorta di barriera energetica in grado di proteggere gli altri giocatori o velocizzare la ricarica delle armi.

I CONTENUTI DELLA DEMO

Nonostante Anthem sia affrontabile anche in singolo, il nuovo titolo di BioWare richiederà una connessione costante alla rete e la struttura di gioco è fortemente improntata sulla cooperativa. Assieme ad altri tre amici o affidandosi al sistema di matchmaking, i giocatori potranno quindi avventurarsi nel pericoloso mondo di Anthem prendendo parte a missioni, eventi ed attività.

Nella demo i contenuti disponibili erano decisamente limitati e si potevano affrontare tre missioni della storia e la Roccaforte, una coinvolgente attività "secondaria" caratterizzata dalla presenza di alcuni enigmi e da un livello di difficoltà più ostico che culminava con una spettacolare boss fight finale.

Nel complesso quanto provato in termini di gameplay è riuscito a coinvolgerci, lasciandoci piacevolmente sorpresi con un livello di personalizzazione che non lascia spazio a critiche, scontri dinamici e frenetici al punto giusto impreziositi da un sistema di controllo semplice ed intuitivo che restituisce buone sensazioni.

In termini di contenuti invece è presto per dare un giudizio: le ambientazioni e i nemici incontrati sembrano garantire una buona varietà tuttavia la demo era davvero troppo limitata, basti pensare che a Fort Tarsis, il quartier generale degli Specialisti, non si poteva fare praticamente nulla se non chiacchierare con un paio di NPC tramite dialoghi a scelta multipla.

Sottolineiamo inoltre che Il lancio della demo non è stato esente da problematiche che - in alcuni casi - hanno minato l'esperienza di gioco. Nelle prime ore accedere al versione di prova era praticamente impossibile e anche dopo l'intervento di BioWare i problemi non sono mancati con frequenti crash, schermate di caricamento che si bloccavano e costringevano a riavviare il gioco.

CONCLUSIONI

Anthem è sicuramente un prodotto interessante che ha tutte le carte in regola per entusiasmare schiere di videogiocatori tuttavia le incognite sono ancora molte a partire dal comparto narrativo, alla quantità e varietà di contenuti proposti al lancio, sino ad arrivare ad un comparto tecnico che sopratutto in ambito infrastruttura di rete e frame rate ha mostrato diverse incertezze.

Teniamo inoltre a sottolineare che per quanto BioWare abbia sempre dichiarato che il gioco potrà essere affrontato anche in single player, l'esperienza di Anthem è fortemente improntata sulla cooperativa online e le Roccaforti ne sono la prova. Non mancheranno inoltre le tanto discusse microtransazioni che però saranno legate ai soli elementi estetici di conseguenza non avranno impatti sul gameplay.

Ricordiamo che a partire dal 1° al 3 febbraio la demo di Anthem sarà accessibile per tutti gli utenti di Xbox One, PlayStation 4 e PC (Origin), mentre il titolo debutterà in versione definitiva il 22 febbraio.


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AldOne

Non piange nessuno. L ultima versione di denuvo è stata violata in 4 ore.

AldOne

Il problema è che anche se maturerà, sarà sempre: vola spara, spara e vola. C'è crisi di idee secondo me...

Name

Appunto! E poi se è sparatutto è sparatutto, non puoi mica metterci chissà quali cose!
Concordo però sulla "varietà", nei limiti del possibile, ma questo lo potremo giudicare solo a gioco uscito valutando le attività che hanno implementato, secondo me già il fatto che ci siano dei puzzle ambientali può spezzare la monotonia dell'azione.

MagoDiOz

Si ma come fai a dire che vuoi "altro" provando una demo di 3 missioni. Non si é visto niente del gioco, niente della trama, l'unica cosa che si può giudicare é il sistema di combattimento/volo.

Name

Veramente dicono che volevano "altro" e che è noioso, poi redez dice che lo comprerebbe solo per andare in giro nel mondo - cosa chiaramente non noiosa -. Dicono un mucchio di str0nz4t3 in pratica.

Mattia

Sono l’unico str*nzo che non è riuscito a provarla e a cui ha dato solo problemi?

Tolemy

In realtà a piangere è chi compra perchè si beccano denuvo oltre a pagare mentre i pirati nessuna delle due :(

V1TrU

io gioco su pc perchè voglio il meglio, e sinceramente tra 200 fps e 190 non mi cambia nulla, anzi. sono contento che i pirati dovranno piangere causa protezione

Max Severest

Ovviamente va valutato con a disposizione i contenuti completi ma, per il poco che ho visto, a me è piaciuto.
Il Tempest è una figata ..

Bogdan Batura

Denuovo e una protezione anti coppia legata al codice del gioco stesso, ed e implimenta in modo invasivo, da abbassare le performance del gioco!

KiTo

cambiare cpu per far girare denuvo non è tra i miei desideri.

MagoDiOz

Hanno fatto un video di 20 min in cui giudicano qualcosa che non abbiamo ancora visto... Sul gameplay possono avere ragione, ma già criticare la storia é abbastanza assurdo.

Elia Marcantognini

Non giochi su PC se fai questa domanda..

Edivad18

Vabbè dai, hanno detto che aspetteranno il gioco completo, non hanno fatto una recensione

V1TrU

Denuvo che te frega?

V1TrU

"Framerate", tutto unito

MagoDiOz

quelli che giudicano la storia da 3 ore di demo?

Florence Hotzone

Suggerimento dopo aver provato il gioco: aspettare che il prezzo cali.
Sui 30 dovrebbe andare...,e basteranno 2 mesi.

ATTUALMENTE è.....acerbo.

Graficamente è WoW all’inizio...poi crolla il frame rate ogni tanto (su ps4 dico).
I server potrebbero fare capricci....ed essere tagliati fuori da una missione in corso e riavviare...non è esaltante.
Le missioni.....sono: spara, fai le combo con gli altri giocatori, spara, vola...stai in volo e spara.
SEMPRE. L’ho definito uno spara tutto in terza persona....lato gdr non è proponibile. Droppi robe e equippi....non è che la componente di ruolo si senta minimamente.

Prima di investire oltre 60€ per un frutto acerbo....aspetterò qualche mese per vedere come e soprattutto SE lo miglioreranno....

chicco

Scusa tu in un tps cosa avresti messo? Gare di automobili? Partite di calcio? Discesa con gli sci?
L 'unica caso che manca, canonicamente parlando, sono delle modalità pvp... poi ovviamente tutto pu\o essere implementato.

KiTo

costa un accidenti, ha microtrasazioni e denuvo, un capolavoro insomma.

Top Cat

Devono rifarsi...in tutti i sensi.

ilKing

Dicono chi?

Edivad18

Qdss docet?

S4rk1z

non ho avuto l'occasione di informarmi su questo anthem, ma per intuito credo non sia sprovvisto di:
Open World, forti da conquistare, npc inutili, Missioni ripetitive, online, microtransazioni, crafting.

G. Vakarian

Sembra una noia mortale

Ezio

Dicono che il gameplay sia una palla monotona in cui puoi solo sparare come "attacco". In effetti in un'ambientazione così con dei movimenti è personaggi del genere potevano sbizzarrirsi ben is più.

G486

Aperta a tutti

Elia Marcantognini

Sembra un Warframe ma ancora più figo.
Ma dall'1 al 3 febbraio ci vuole sempre l'invito o è una open beta free?

I migliori giochi per smartphone di febbraio | Video #MOBILEGAMING

I migliori giochi per smartphone di gennaio | Video #MOBILEGAMING

Recensione Super Smash Bros. Ultimate: è il miglior Smash di sempre | Video

I migliori giochi per smartphone di dicembre | Video #MOBILEGAMING