The Division 2, open beta dal 1° al 4 marzo su PS4, Xbox One e PC

13 Febbraio 2019 0

Ubisoft ha recentemente confermato che The Division 2 potrà essere provato in versione open beta alcuni giorni prima del lancio del gioco fissato per la metà di marzo.

Con un'immagine pubblicata sui canali social di The Division e con un post nel sito ufficiale (link in FONTE), la software house francese, oltre a ringraziare gli utenti che hanno preso parte alla recente beta privata, ha comunicato che dal 1° al 4 marzo tutti gli utenti di PlayStation 4, Xbox One e PC (tramite Epic Game Store) potranno provare in anteprima l'atteso titolo.


Non è dato sapere, al momento, se i contenuti che i giocatori potranno testare saranno gli stessi della beta privata. Ulteriori dettagli saranno verosimilmente comunicati nella pagina ufficiale prima dell'avvio della fase di beta test aperta a tutti, .

Tom Clancy’s The Division 2 è ambientato sette mesi dopo la diffusione di un virus letale nella città di New York e porta i giocatori in una Washington D.C riprodotta in ogni dettaglio, devastata e sul punto di capitolare. Il titolo, sviluppato da Massive Entertainment in collaborazione con altri sette studi in tutto il mondo, è uno sparatutto online open world con elementi GDR, creato e progettato con un obiettivo principale: donare ai giocatori un endgame di tutto rispetto, enfatizzando la libertà strategica.

Ricordiamo che The Division 2 sarà disponibile a partire dal 15 marzo su PlayStation 4, Xbox One e PC - tramite Uplay ed Epic Game Store.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 534 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima

Recensione The Dark Pictures: Man of Medan; l'atmosfera horror c'è ma non basta