Microsoft Xbox Live su Android e iOS: arriva l'SDK per tutti gli sviluppatori

14 Marzo 2019 6

Microsoft Xbox Live è in arrivo per Android e iOS. Il colosso di Redmond ha appena annunciato un SDK cross-platform che permetterà ai giochi degli sviluppatori che decideranno di implementarlo, di ottenere funzioni come gamerscore, obiettivi, lista amici, club, statistiche e addirittura alcune impostazioni di controllo genitori (gli sviluppatori potranno scegliere quali parti implementare e quali no). L'utente non dovrà fare altro che accedere con il proprio account Microsoft.

Microsoft ha anche detto in modo piuttosto chiaro che sarebbe ben contenta di portare Xbox Live anche sulle piattaforme console concorrenti, vale a dire PlayStation e Nintendo Switch: "siamo intenzionati a collaborare con il resto del settore al massimo delle nostre possibilità", ha detto il responsabile della divisione cloud gaming Kareem Choudhry, ma per il momento non ci sono annunci a riguardo. Insomma, che a Nintendo e Sony interessi questo tipo di partnership è ancora tutto da stabilire, nonostante le indiscrezioni iniziali parlassero espressamente di un SDK anche per Switch.

Xbox Live è già stato avvistato su Android e iOS, ma in pochi giochi (solo quelli prodotti da Microsoft stessa, primo fra tutti Minecraft) e con poche funzionalità (prevalentemente gli obiettivi). L'annuncio fa parte di una strategia ben più ampia, volta a espandersi al massimo in ambito cloud gaming e sviluppo.


A questo proposito, la società ha presentato anche il Microsoft Game Stack, che include tutti i suoi strumenti per sviluppatori, servizi e piattaforme e li combina con Azure e PlayFab - azienda acquistata l'anno scorso che aiuta gli sviluppatori a creare e distribuire giochi con funzionalità cloud. Il servizio includerà anche DirectX, Mixer, Power Bl, Havok, Visual Studio, windows, Xbox Game Studios, Xbox Live e Simplygon - tutto racchiuso in una singola piattaforma più facile da mantenere e operare.

Sembra insomma che la GDC di quest'anno sarà all'insegna dei servizi, del cross platform e del cloud. Microsoft ha già dato una nuova dimostrazione di xCloud, il suo servizio di streaming dei videogiochi, e ci si aspetta una proposta analoga da parte di Google.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Phoneclick a 825 euro oppure da ePrice a 923 euro.

6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simone

Uscirà in contemporanea con Visual Studio allora immagino.... Come stanno messi? Hanno portato buone novità?
Per Xamarin?

Ora sto usando più intensamente GitHub per un progetto di benchmark con la scuola, sembra che abbiano accelerato lo sviluppo!
Ho visto anche le pipeline gratuite su Azure DevOPS...
Per mobile center??

Visual studio code è diventato qualcosa di incredibile!!

manu1234

È da un po' che non serve più id xbox per pubblicare giochi uwp

manu1234

Siamo alla 3.0 le ultime preview prima del'uscita

Simone

Io penso che se questo servizio varrà anche per Windows 10 allora sarà perfettamente fruibile anche su W10 e sostituirà nel tempo quello base… a proposito, come stiamo messi per lo sviluppo di .NET core?, è da un po che non seguo..

Simone

Sarebbe un Google play di Microsoft? Tiene anche i salvataggi?
Poi una info, è google che offre l'online agli sviluppatori android?

Certo che se sarà gratuito e al pari lato app di Google Play potrebbe fare un successone...
Considerando che Google Play non offre nulla di cross Platform… mentre con questi SDK si potranno salvare i dati tra IOS e Android e penso anche qualcosa con XBox etc...

Sarebbe molto molto comodo per via del fatto che sicuramente(e dico con una certa certezza) lato sviluppo sarà molto superiore ai competitor quindi molto comodo per gli sviluppatori. Il problema è che Google ha l'OS, quindi è preinstallato di base.
Già se iniziassero a rendere le app funzionanti con tutti e due i servizi… speriamo poi abbia un'app ben fatta

Luca Lindholm

Però su UWP, se non erro, per poter integrare Xbox Live in un gioco bisogna iscriversi ancora al programma ID@Xbox ed essere stati approvati personalmente da MS!

Quand’è che potremo anche noi sviluppatori indipendenti avere la stessa libertà nei giochi UWP?

:(

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima

Recensione The Dark Pictures: Man of Medan; l'atmosfera horror c'è ma non basta